Bici elettrica Faradion con batteria sodio-ion

Bici elettrica Faradion con batteria sodio-ion

27 mag, 2015

Il prototipo di bicicletta elettrica è stato alimentato da un pacco batterie allo sodio-ion

di Stephen Edelstein

Fonte: GreenCarReports

 

24 Maggio 2015. Le batterie agli ioni di litio sono attualmente dominanti nelle auto elettriche e nello stoccaggio di energia, ma i ricercatori sono costantemente alla ricerca di migliorare.

La necessità di aumentare la quantità di energia elettrica che una è in grado di immagazzinare, di ridurre i tempi di ricarica e di ridurre i costi sta guidando la sperimentazione con altre chimiche della .

Ora, uno studio britannico ha trovato un modo un po’ insolito per dimostrare la sua ultima chimica sperimentale.

Faradion è stata fondata nel 2011 per sviluppare batterie , e come concept di prova hanno costruito di recente una bicicletta elettrica alimentata da questo tipo di accumulatori.

Le batterie agli ioni di sodio lavorano essenzialmente con gli stessi principi delle celle agli ioni di litio, ma potrebbero essere significativamente più economiche, secondo Green Car Congress (via Charged EV).

La sostituzione del litio con il sodio potrebbe tagliare i costi di circa il 30 per cento per kilowatt-ora, perché il materiale è più abbondante.

Le batterie agli ioni di sodio sarebbero quindi più sicure e più rispettose dell’ambiente, sostiene Faradion.

Tuttavia, gli ioni sodio sono molto più grandi degli ioni di litio, quindi rende il materiale meno adatto da usare nelle celle delle batterie per questioni di ingombro.

Utilizzando una batteria agli ioni di sodio per alimentare una bicicletta elettrica, Faradion spera di mostrare come la chimica può tranquillamente lavorare anche fuori del laboratorio.

Il progetto è stato sviluppato con la collaborazione di , una divisione del team Williams di Formula Uno che ha anche fatto le batterie per la Formula E.

Williams ha quindi fatto il lavoro di sviluppo sulla supercar ibrida Jaguar C-X75.

Williams ha costruito quattro moduli del pacco batterie, ognuno dei quali contiene 12 celle. Tutto è così controllato tramite un sistema di gestione della batteria progettato da Williams.

 

La batteria sodio-ion Faradion

La confezione della batteria al sodio Faradion ha una capacità prevista di 418 watt-ora, ma solo 250 Wh di capacità vengono utilizzati per azionare la bicicletta elettrica.

Poiché il moto è solo un esercizio di concept, le cellule sono state fatte molto più grandi del necessario per semplificare il processo di fabbricazione.

Faradion segnala che le celle pronte per la produzione sarebbero di dimensioni paragonabili alle celle agli ioni di litio attuali.

I ricercatori indicano che possono raggiungere una densità di energia simile alle celle agli ioni di litio, quindi la cella di sodio-ion potenzialmente più economica, potrebbe diventare un’opzione attraente per le auto elettriche del futuro.

Naturalmente, è stata aggiunta la solita dichiarazione di non responsabilità per eventuali nuove ricerche di applicazioni delle batterie.

Il successo in laboratorio non si traduce automaticamente in redditività commerciale e, anche quando lo fa, infatti, il processo può richiedere anni per essere completato.

.

 

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: batteria faradion jaguar c-X75 hybrid sodio ion williams advanced engineering

Lascia una risposta

 
Pinterest