Askoll sceglie Parigi per il primo monomarca all’estero

Askoll sceglie Parigi per il primo monomarca all’estero

12 ott, 2016

L’azienda vicentina leader nella produzione di veicoli elettrici Made in Italy arriva in Francia

Fonte: Askoll

 

Milano, Italia. 11 ottobre 2016. Askoll, primo produttore e distributore di veicoli elettrici, apre a , al 24 di Rue de Lyon, il suo primo flagship store oltre confine. Uno spazio di 200 mq tra la Senna e la Bastiglia, disegnato e concepito nel più puro spirito Made in Italy, come il dna dell’azienda.

Questa nuova apertura rappresenta l’ennesimo successo per l’azienda vicentina che in soli due anni si è affermata come leader nel settore della mobilità urbana sostenibile e conta oggi 80 punti vendita di cui 15 monomarca nelle principali città d’Italia.

Il progetto mobilità nasce nel 2015 quando l’azienda – da oltre trent’ anni leader nella produzione di motori elettrici dalla tecnologia innovativa per elettrodomestici, acquari e laghetti – decide di intraprendere una nuova sfida lanciando sul mercato un modello di bicicletta a pedalata assistita (eB1) e uno scooter elettrico (eS1) a marchio Askoll. Oggi la gamma si amplia con il lancio sul mercato di due nuovi modelli , la bicicletta a pedalata assistita da uomo (eB2) e lo scooter elettrico biposto (eS2) .

Askoll conta di chiudere il 2016 con un raddoppio dei ricavi rispetto al 2015. A fine 2015 lo scooter Askoll è stato il più venduto in Italia ed è stato insignito del Green Prix all’interno del progetto No Smog Mobility. Ha chiuso l’ultimo trimestre con una crescita del 30%, superando il 50% della quota di mercato. Anche la bicicletta a pedalata assistita a marchio Askoll ha visto incrementare le vendite e, nonostante la forte concorrenza, si attesta il modello più venduto in Italia.

Askoll oggi guarda al futuro nei mercati esteri, un progetto che per l’azienda rappresenta un’importante sfida.

“La Francia rappresenta la prima tappa di un piano di espansione che prevede di raggiungere 200 punti di vendita in Italia e all’estero – tra monomarca, shop in shop e corner – entro il 2017” afferma , – “ Vogliamo replicare all’estero il successo italiano. Dopo Parigi ci concentreremo su Germania e Paesi del Nord, per i quali stiamo studiando veicoli in grado di rispondere alle esigenze di questi mercati”.

.

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: 24 Rue de Lyon Elio Marioni parigi Presidente del Gruppo Askoll

Lascia una risposta

 
Pinterest