Strappo della galloccia nella barca solare

Strappo della galloccia nella barca solare

19 giu, 2011

Conferme delle misure della strumentazione originale della barca che si sono dimostrate esatte nelle prove svolte
Problemi dovuto ad un’onda che ha strappato la galloccia di poppa del lato sinistro mentre era ormeggiata a Pisogne

di Electric Motor News

, BG. Italia. 19 giugno 2011. Seconda volta della in navigazione nell’Alto Lago d’Iseo, durante una giornata stupenda e con vento contenuto che ha permesso l’equipaggio di Electric Motor News composto questa volta da (tecnico), (tecnico) ed il Direttore di Electric Motor News di effettuare alcune misurazioni riguardo l’impianto elettrico.

Claudio Cavolla ha controllato la strumentazione con dei tester esterni, che hanno confermato i valori che si possono leggere nella strumentazione di bordo della barca.

Il test, per quanto semplice, risulta molto importante per capire la veridicità dei valori riportati dagli strumenti ed in modo particolare per calcolare in determinate condizioni di navigazione l’energia rimanente negli accumulatori FIAMM.

Bisogna sempre ricordare che con bassa potenza, come quella fornita dal motore elettrico Electromarine da 2,5 kW; bisogna sempre stare molto attento al vento, le onde e le correnti; condizioni che possono cambiare nei laghi alpini italiani in meno di 5 minuti.

Infatti la conoscenza di Claudio Cavolla nel settore della meteorologia è stata preziosa. Cavolla è pilota di allianti, velista e di conseguenza, dal momento in cui ha il brevetto di pilota d’aerei, possiede importanti conoscenze nel settore della meteorologia; Giuseppe Prestini, da parte sua, ha inziato a prendere confidenza con la barca solare ed è ormai in prima fila come timoniere di riserva; considerando che Electric Motor News inizia ad avere diversi impegni in modo contemporaneo e considerando che la barca solare Davide è molto richiesta per diverse occasioni.

Non tutto è filato liscio… ed infatti c’è stato un problema che in settimana verrà risolto.

Durante l’ormeggio in Piazza a Pisogne, in Provincia di Brescia e proprio di fronte al Porto Turistico di Lovere; un’onda particolarmente violenta ha strappato la galloccia del lato sinistro; procurando danni nella struttura di vetroresina.

“Bisogna tener conto che la barca non è soltanto una barca solare… ma è anche una barca storica” – ha detto Marcelo Padin.

“Infatti in quindici anni di navigare lungo laghi e fiumi d’Europa, per forze di cose ci sono delle usure dei materiali ed i piccoli problemi di vecchiaia prima o dopo affiorano; pur trattandosi di un inconveniente di facile soluzione”.

Marcelo Padin ha concluso:

 ”è stato contattato uno dei nostri tecnici ed in settimana vedremo di risolvere l’intoppo per essere pronti subito alla navigazione”.

 

Nelle foto potete vedere dei passaggi della navigazione con Claudio Cavolla, Giuseppe Prestini e Marcelo Padin ed il piccolo strappo che verrà riparato al più presto.

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: barca solare davide claudio cavolla giuseppe prestini lago iseo lovere marcelo padin senofonte ambrosini

Lascia una risposta

 
Pinterest