La nuova Volvo V70 – 2012

La nuova Volvo V70 – 2012

25 ago, 2011

Fonte: Volvo Auto Italia

Forte degli oltre 50 anni di continuo lavoro svolto da Volvo per migliorare e rendere più raffinate le sue station wagon, la si distingue per un abbinamento innovativo di lusso e versatilità ed eredita il patrimonio genetico di veri e propri classici come i modelli Volvo Duett, Volvo 245 e Volvo 745.

Nel 2011, la Volvo V70 è stata arricchita di una serie di caratteristiche che enfatizzano ulteriormente l’impegno di Volvo Auto a realizzare automobili che soddisfino i desideri e le esigenze di chi vive nella società moderna.

Le nuove caratteristiche comprendono il sistema di infotainment Volvo Sensus, di facile utilizzo per l’utente e soluzioni tecnologiche migliorate che rendono la guida ancora più sicura e confortevole e propulsori perfezionati che offrono maggiori prestazioni e consumi ridotti.

Esterni. Un ‘look’ sportivo

La parte frontale della V70 si distingue per il fascione paracolpi con griglia a nido d’ape nera e barra cromata, che conferisce a questa SW di lusso un’aria diversa, più sportiva. La linea di cintura ascendente sulla fiancata contribuisce ad accentuare la postura dinamica e protesa in avanti della vettura, sottolineata dai montanti di colore nero fra i finestrini laterali. Questo, insieme alla modanatura cromata che circonda l’intero profilo dei finestrini, crea un’aura al tempo stesso lussuosa e sportiva. La dotazione standard della Volvo V70 prevede pannelli della carrozzeria inferiore in tinta con il colore dell’auto.

Le novità che caratterizzano l’esterno della V70 2012 sono i proiettori anteriori ridisegnati e gli indicatori di direzione a LED integrati negli specchietti retrovisori esterni
Portellone posteriore dinamico

Vista lateralmente, la sezione superiore del portellone posteriore rivela un profilo sportivo e leggermente proteso in avanti. Ciononostante, Volvo non ha accettato alcun compromesso in termini di funzionalità. Il portellone si sovrappone leggermente ai gruppi ottici posteriori e ne trascina con sé la parte superiore nel suo movimento verso l’alto così da rendere l’apertura ancora più generosa. In questo modo, il vano di carico dietro il portellone rimane ampio e di facile accesso.

Disponibile nella versione R-design

La V70 R-Design include una serie di dettagli e soluzioni stilistiche che ne mettono in risalto il carattere sportivo e la maggiore personalizzazione. Fra questi si contano gli antinebbia e la griglia in metallo satinato, il telaio sportivo, il terminale di scarico sportivo, i rivestimenti R-design, i sedili sportivi, e così via.

Colori per gli esterni

Per gli esterni della Volvo V70 sono disponibili le seguenti tonalità:
Flamenco Red (rosso metallizzato) 702
Black Stone (nero) 019
Ice White (ghiaccio) 614
Silver (argento) 426
Black Sapphire (nero metallizzato) 452
Caspian Blue (blu mare metallizzato) 498
Magic Blue (blu metallizzato) 467
Caper Green (verde metallizzato) 493
Oyster Grey (grigio chiaro metallizzato) 472
Electric Silver (argento elettrico) 477
Ember Black (nero metallizzato) 487
Savile Grey (grigio metallizzato) 492
Seashell (bianco guscio d’uovo metallizzato) 484
Passion Red (rosso fuoco) 612 (solo per versione R-Design)

Interni. Volvo Sensus – infotainment raffinato

Volvo Sensus è un esempio eccellente di come Volvo si impegni a perfezionare l’ambiente del guidatore. In Sensus, tutte le informazioni vengono indicate su uno schermo a colori da cinque o sette pollici collocato nella parte alta della console centrale. La posizione alta dello schermo fa in modo che questo sia facilmente visibile dal conducente senza che questi debba distogliere lo sguardo dalla strada. Tutte le funzioni possono essere comandate tramite pulsanti integrati nel volante o tramite i comandi a sfioramento situati direttamente sotto lo schermo a colori.

Se il cliente sceglie un sistema audio multimediale, Volvo Sensus verrà fornito con uno schermo più grande da sette pollici che visualizza anche le informazioni e le immagini provenienti dal sistema di navigazione, dal telefono, dalla videocamera posteriore, dalla videocamera panoramica, dal lettore DVD, dalla TV digitale e così via.

La connessione Bluetooth è stata aggiornata per consentire non solo conversazioni telefoniche in vivavoce ma anche lo streaming di brani musicali dal proprio lettore portatile dotato di Bluetooth. Volvo attualmente è l’unica casa automobilistica a offrire lo streaming Bluetooth della musica su tutta la gamma veicoli.

Un’applicazione mobile per restare in contatto con l’auto

Nuova è anche un’applicazione mobile grazie alla quale il conducente può rimanere in contatto con l’auto parcheggiata tramite un iPhone o uno smartphone Android. L’applicazione mobile è un’estensione di Volvo On Call, attualmente disponibile in 12 paesi europei più la Russia e il Brasile.

Ora il sistema è stato reinventato. I proprietari di tutti i nuovi modelli Volvo (a partire dall’anno 2012) dotati di Volvo

On Call possono scaricare la nuova applicazione che dà accesso a tutta una serie di opzioni di connettività.

L’applicazione mobile è gratuita e scaricabile tramite gli application store per iPhone e dispositivi Android.

L’applicazione è progettata per offrire al proprietario un rapporto intuitivo e semplice con la propria auto, a distanza.

Il design scandinavo nella sua massima espressione

Gli interni della V70 sono un esempio di design scandinavo nella sua espressione migliore. Ogni minimo dettaglio è stato realizzato ponendo la massima attenzione sia alla pulizia delle forme che a una funzionalità intelligente. Nella zona anteriore dell’abitacolo, il comfort è garantito da superbi sedili e strumentazione dal design ergonomico, che include un’elegante consolle centrale ultra -piatta e un impianto audio di assoluta eccellenza qualitativa.

Per i rivestimenti sono disponibili due nuove tonalità di contrasto: Sangiovese Red e Blond. Le novità includono inoltre un nuovo volante a tre razze, inserti decorativi evidenziati e luci interne ridisegnate.

I due sedili rialzati integrati per bambini possono essere regolati a due diverse altezze e il divano posteriore sdoppiabile in tre parti (40/20/40) è dotato di cinture di sicurezza integrate. La linea sottile dello schienale posteriore e il semplice meccanismo di ribaltamento dei sedili sono altri esempi di una migliorata funzionalità per i passeggeri. Per la XC70 sono anche disponibili poggiatesta posteriori ripiegabili elettricamente.

Spazio di carico sotto il pianale

A persone e oggetti è assicurato un viaggio in prima classe nella Volvo V70. Persino il bagagliaio e tutte le sue opzioni e accessori sono stati realizzati con l’intenzione di soddisfare le più particolari esigenze in termini di lusso e funzionalità intelligente. Fra i dettagli più pratici presenti nel vano di carico è incluso uno spazio di stivaggio situato sotto il pianale la cui apertura viene bloccata quando si chiude il portellone posteriore. Il portellone con chiusura tramite telecomando è disponibile come optional.

Chassis. Stabilità e controllo durante la marcia

La vettura è stata sviluppata e bilanciata in modo tale da garantire un’esperienza di guida di prima classe, in particolare grazie all’elasticità dell’assetto e a un’ottima tenuta di strada, abbinate a un elevato grado di stabilità. La stabilità è molto importante soprattutto quando si viaggia con a bordo tanti passeggeri e molto bagaglio.

Grazie alla struttura della carrozzeria e all’impiego ottimizzato di diverse qualità di acciaio ad alta resistenza è stato possibile incrementare la rigidità torsionale della versione 2012 di non meno del 15% rispetto al modello precedente della V70. La tecnologia del telaio è stata ulteriormente sviluppata per garantire un’ancora maggiore stabilità e un comportamento stradale più controllato. Sempre nel tentativo di offrire un elevato livello di comfort agli occupanti del veicolo sono stati fatti molti sforzi per ottimizzare aspetti quali il sistema delle sospensioni e l’installazione del motore.

Sistema DSTC incluso nella dotazione standard

Il sistema DSTC (Controllo Dinamico della Stabilità e della Trazione) fa parte della dotazione standard della XC70. Si

tratta di un sistema che migliora la stabilità del veicolo riducendo, quando necessario, la coppia del motore e applicando una forza di frenata calcolata accuratamente per minimizzare il rischio di sbandamento.
Telaio attivo con funzione FOUR-C e tre regolazioni

La XC70 è disponibile anche con telaio attivo opzionale basato sulla tecnologia FOUR -C di Volvo. E’ un sistema avanzato di auto-regolazione dello chassis attraverso una serie di sensori che monitorano continuamente il comportamento del veicolo. In pochi istanti, gli ammortizzatori vengono regolati automaticamente in base alle condizioni di guida del momento.

AWD con Trazione Istantanea

Il modello T6 della nuova Volvo V70 è dotato del sistema AWD di Volvo. Con l’ausilio di una frizione idraulica controllata elettronicamente, il sistema AWD distribuisce automaticamente la forza motrice sulle ruote anteriori e posteriori per garantire la migliore presa su strada possibile in qualsiasi situazione. Il sistema comprende la funzione di Trazione Istantanea, che sposta istantaneamente la potenza dalle ruote anteriori a quelle posteriori nelle partenze da fermo su superfici scivolose o non compatte

Power Parking Brake incluso

Per aiutare il conducente nelle partenze in salita con forte pendenza, la V70 include l’intelligente Power Parking Brake, un freno a mano a funzionamento elettrico.

Motorizzazioni

Motore D5 potenziato da 215 CV

 

I modelli migliorati della Volvo V70 monteranno versioni potenziate dei propulsori D5 e D3 cinque cilindri turbodiesel.

Nel D5, gli esperti motoristi di Volvo Auto hanno incrementato la potenza erogata e la coppia portandole da 205 CV/420 Nm a 215 CV e 440 Nm rispettivamente e sono riusciti al tempo stesso a ridurre il consumo di carburante dell’8%. La ricerca di una migliore guidabilità abbinata a minori consumi e impatto ambientale ridotto ha portato i tecnici a concentrarsi maggiormente sull’attrito all’interno del motore.
D3 più maneggevole

Viene riconfermato con le medesime caratteristiche il propulsore D3 da 163 CV e 400 Nm, tuttavia la guidabilità di questa unità diesel da due litri risulta di gran lunga migliorata grazie alla regolazione del turbocompressore.

Questo è un esempio eccellente che conferma come gli incrementi di efficienza dei moderni motori a combustione vengano oggi effettuati a livelli microscopici. Del D3 esiste anche una variante con potenza identica e 420 Nm di coppia.

Consumi ridotti

Le migliorate proprietà di guida dei turbodiesel si abbinano a consumi di carburante più contenuti per entrambi i motori.

I consumi di carburante (Ciclo Combinato UE) del sistema D5 di una Volvo V70 ora sono di soli 5,1 l/100 km (134 g/km) per la versione con cambio manuale e di 6,2 l/100 km (164 g/km) per la versione automatica. Le cifre corrispondenti per il motore D3 con cambio manuale sono di 5,2 l/100 km (137 g/km).
Motore DRIVe con prestazioni migliorate

Il propulsore diesel quattro cilindri da 1,6 litri è ora disponibile in una variante Euro 5 con potenza incrementata da 109 a 115 CV. La coppia massima erogata resta pari a 270 Nm. Questo motore è disponibile sulla variante DRIVe della V70 con cambio manuale, funzione start/stop ed emissioni di CO2 pari a 119 g/km.

Propulsore T6 da 304 CV

Per la Volvo V70 è prevista una serie di motori a benzina. Il propulsore T6 turbo a sei cilindri ha una cilindrata di 3.0 litri e prestazioni ottimizzate, principalmente grazie a una riduzione degli attriti interni. Offre una potenza di 304 CV e non meno di 440 Nm di coppia. La coppia massima viene erogata fra i 2100 e i 4200 giri, il che consente un’accelerazione rapida e una guida estremamente scorrevole. La trazione integrale (AWD) fa parte della dotazione standard.

Motore 3.2 aspirato naturalmente

Anche il motore 3.2 a sei cilindri aspirato naturalmente è stato ottimizzato nel 2010 e presenta ora un albero migliorato e minore attrito interno. Questo propulsore eroga 243 CV e una coppia massima di 320 Nm.

Motori GTDi

La gamma di motorizzazioni disponibili per la V70 include anche la nuova unità T5 a quattro cilindri GTDi (Turbo a Benzina a Iniezione Diretta), con cilindrata di 2 litri e potenza di 240 CV. La coppia è pari a 320 Nm.

La nuova tecnologia turbo sviluppata internamente da Volvo, l’iniezione diretta e i doppi alberi a camme a fasatura variabile realizzano una combinazione unica di pesi ridotti, bassi livelli di emissioni e un’ampia gamma di prestazioni elevate – il tutto racchiuso in un formato molto compatto.

Il cliente può scegliere fra la trasmissione Powershift automatica a sei velocità di Volvo e un cambio manuale a sei rapporti.

Inoltre, la V70 è disponibile in una versione T4 con cambio manuale, sistema start/stop e propulsore GTDi da 1,6 litri in grado di erogare 180 CV di potenza e una coppia massima di 240 Nm.

disponibile in alcuni mercati

In alcuni mercati, la V70 sarà commercializzata anche con un propulsore GTDi da 1,6 litri in versione FlexiFuel alimentata a etanolo. Il cliente potrà scegliere fra un cambio Powershift e un cambio manuale.

Sistemi di sicurezza e supporto alla guida

Zone deformabili realizzate con acciaio di diverse qualità

La struttura frontale della carrozzeria è brevettata e si divide in due zone, ognuna delle quali svolge un ruolo diverso durante la sequenza di deformazione. Le zone più esterne sono quelle soggette a maggiore deformazione. Più la forza d’urto si avvicina all’abitacolo, meno il materiale si deforma.

Per garantire che ciascuna zona abbia le proprietà giuste, sono state utilizzate diverse qualità di acciaio – in tutto quattro – per realizzare strutture differenti. Oltre all’acciaio normalmente usato per la carrozzeria, la struttura della XC70 ne conta altre tre qualità ad alta resistenza alla trazione: acciaio High Strength, acciaio Extra High Strength e acciaio Ultra High Strength.

Una robusta struttura laterale

Al fine di ottimizzare la protezione in caso di impatto laterale, sulle fiancate la carrozzeria è stata interamente realizzata utilizzando una ben bilanciata combinazione di acciaio con elevata resistenza a trazione di qualità diverse (High Strength, Extra High Strength e il robustissimo acciaio Ultra High Strength). I vari elementi di rinforzo e le diverse qualità di acciaio interagiscono in modo tale da ridurre al minimo l’intrusione nell’abitacolo.

L’obiettivo è quello di far sì che l’intera automobile si sposti lateralmente, allontanandosi quindi dal veicolo in collisione.

Cuscino regolabile a due altezze

Il cuscino rialzato, integrato nel sedile posteriore, può essere regolato a due diverse altezze, il che consente a bambini di dimensioni differenti di sedere abbastanza in alto da poter guardare fuori dal finestrino, pur godendo della massima protezione possibile. La regolazione più bassa è per bambini fra i 115 e i 140 cm di altezza che pesano fra i 22 e i 36 kg, mentre la posizione più alta è consigliata per bambini alti 95 -120 cm con peso compreso fra 15 e 25 kg. La Volvo V70 può essere dotata di cuscini rialzati per bambini sui due posti alle estremità del divano posteriore.
Sistema WHIPS di seconda generazione

Il sistema di supporto progettato da Volvo per evitare traumi al collo – WHIPS (sistema di protezione dai colpi di frusta) – è uno dei più efficaci sul mercato. In caso di tamponamento, lo schienale del sedile anteriore accompagna inizialmente il movimento del corpo del passeggero e attutisce l’intensità della forza in arrivo – un po’ come accade quando si afferra al volo una pallina con la mano.

La V70 monta una generazione più avanzata del sistema WHIPS che garantisce che il movimento di smorzamento della forza d’urto sia dolce e assicura che vi sia un buon contatto fra la testa e il poggiatesta durante l’intera sequenza dell’impatto.

Ora anche con sistema Pedestrian Detection

Il Pedestrian Detection con frenata automatica completa è ora disponibile anche sulla Volvo V70. E’ una funzione di supporto progettata per rilevare le situazioni di pericolo e contribuire in modo attivo a evitare l’incubo dell’investimento di un pedone.

Il sistema si serve della tecnologia radar e di una telecamera per rilevare la presenza di pedoni davanti all’auto.

Il sistema emette dapprima un segnale acustico per avvisare il conducente, così che questi possa frenare o evitare il pedone. Se il conducente non reagisce all’avvertimento, la vettura frena automaticamente applicando l’intera forza frenante qualche attimo prima che lo scontro sia diventi inevitabile. Con la frenata automatica completa, in alcune circostanze è possibile evitare del tutto la collisione con il pedone a velocità inferiori ai 35 km/h.

con frenata automatica completa

I tamponamenti costituiscono circa un terzo del totale degli incidenti segnalati e in più del 50% di questi incidenti il conducente non arriva nemmeno a frenare. Il Collision Warning con frenata automatica completa è un sofisticato sistema di segnalazione che inizialmente invia un segnale di avvertimento al conducente ed effettua il pre-caricamento dei freni. I freni vengono attivati automaticamente nel caso in cui non vi sia una reazione tempestiva da parte del conducente e il tamponamento di un veicolo fermo o in movimento risulti imminente.

City Safety nella dotazione standard

Un’altra novità è rappresentata dall’inclusione della funzione City Safety nella dotazione standard della V70.
Questo sistema è in grado di ridurre la gravità dell’impatto o di evitarlo del tutto se si viaggia a velocità fino a 30 km/h. City Safety monitora l’andatura dei veicoli che precedono grazie a un sensore laser incorporato nel parabrezza all’altezza dello specchietto retrovisore.

L’automobile frena automaticamente se il conducente non reagisce tempestivamente quando il veicolo che precede rallenta o si ferma, oppure se il conducente si sta dirigendo a una velocità troppo elevata verso un ostacolo fermo.

Nei casi in cui la velocità relativa fra i due veicoli è inferiore ai 15 km/h, la collisione può essere evitata del tutto. Se la differenza di velocità fra i veicoli risulta compresa fra i 15 e i 30 km/h, il sistema decrementa la velocità d’impatto per ridurre le conseguenze della collisione.

Driver Alert Control (DAC)

Il Driver Alert Control avvisa il conducente quando il suo livello di concentrazione sta calando, ad esempio durante i viaggi lunghi. Il sistema Driver Alert Control monitora i movimenti della vettura e valuta se il conducente la sta guidando in modo controllato o incontrollato.

Lane Departure Warning (LDW)

La funzione di Lane Departure Warning si attiva premendo un tasto posto sulla consolle centrale e avvisa il conducente con un discreto segnale acustico se l’auto attraversa le linee che delimitano le corsie senza un ovvio motivo, come ad esempio l’attivazione degli indicatori di direzione.

Migliore controllo grazie a BLIS e IDIS

La Volvo V70 è anche dotata dei sistemi BLIS (Sistema per il Monitoraggio degli Angoli Ciechi della vettura) e IDIS (Sistema di informazione intelligente al conducente), due novità che aiutano il conducente a mantenere un controllo migliore sul veicolo nelle situazioni di traffico. Il BLIS rileva la presenza di un altro veicolo nell’angolo cieco posteriore della vettura e avvisa il conducente con un segnale visivo. L’IDIS fa sì che il conducente non venga distratto da informazioni non essenziali nelle situazioni di traffico che richiedono la sua massima attenzione, ad esempio ritardando le telefonate o gli sms in arrivo.

Sistema Adaptive Cruise Control

L’Adaptive Cruise Control (ACC) continua a monitorare la distanza dai veicoli che viaggiano davanti all’auto e regola automaticamente la velocità di quest’ultima in modo che tale distanza non si riduca troppo. Nella sua versione più recente, il sistema resta attivo fino al completo arresto della vettura. La vettura riparte automaticamente quando il traffico ricomincia a muoversi.

Proiettori Active Bending con tecnologia Bi-Xeno

Per fornire la migliore visibilità possibile durante la guida su strade buie e tortuose, l’auto è stata dotata di proiettori Active Bending, ovvero fari anteriori mobili che seguono la curvatura della strada. Grazie all’impiego della tecnologia Bi-Xeno è stato possibile migliorare del 90% la visuale notturna in curva del conducente. I fari anteriori Bi-Xeno ampliano del 230% circa il campo visivo durante la guida notturna, il che significa far guadagnare al conducente 45 metri di spazio di frenata in più.

L’Adaptive Cruise Control (ACC) continua a monitorare la distanza dai veicoli che viaggiano davanti all’auto e regola automaticamente la velocità di quest’ultima in modo che tale distanza non si riduca troppo. Nella sua versione più recente, il sistema resta attivo fino al completo arresto della vettura. La vettura riparte automaticamente quando il traffico ricomincia a muoversi.

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: collision warning flexifuel stop&start volvo v70

Lascia una risposta

 
Pinterest