I dati finanziari di Volvo Car Group

I dati finanziari di Volvo Car Group

23 mar, 2014

• Il profitto operativo per l’intero 2013 è stato di 1.919 milioni di Corone Svedesi (oltre 190 milioni di Euro) dopo che nel primo semestre dell’anno si era chiuso con una perdita pari a 577 milioni di Corone Svedesi (circa 57 milioni di Euro).

• Il fatturato relativo al periodo è stato di 12,5 miliardi di Euro.

• Il risultato è state reso possibile da un efficiente controllo sui costi e da vendite in forte crescita.

continua con successo a implementare il proprio piano di trasformazione.

• “Questo risultato dimostra, a solo poco più di due anni dall’acquisizione della nuova proprietà, come i piani strategici e operativi di Volvo nel mondo siano concreti e da subito vincenti”, commenta , Presidente Volvo Car Italia. “Nonostante i forti investimenti in prodotto e infrastrutture e le forti pressioni commerciali soprattutto in Europa, Volvo dimostra un’ottima salute economico-finanziaria e una capacita di gestione eccellente”.

Fonte: Volvo Car Italia

 

Bologna, Italia. 21 marzo 2014. Nel 2013, Volvo Cars ha continuato nel suo processo di trasformazione lanciando il più importante rinnovamento di prodotto della propria storia nel mese di Maggio e la nuova famiglia di propulsori e cambi Drive-E nel corso dell’autunno. Le vendite sono state pari a 427.840 unità, con un aumento pari al 1,4% rispetto al 2012.

A fronte di una prima parte dell’anno difficile, specialmente in Europa e negli Stati Uniti, i secondi sei mesi hanno visto una svolta nelle vendite (generata soprattutto da una forte crescita in Cina), una particolare attenzione all’ottimizzazione dei costi e il lancio sul di una gamma profondamente rinnovata. Il cinese ha fatto registrare una impressionante crescita del 45,6% in termini di vendite rispetto all’anno precedente con un volume di 61.146 unità (contro le 41.989 del 2012). In Novembre nell’impianto di Chengdu è inoltre iniziata la produzione di serie di Volvo S60L, una variante a passo più lungo della berlina S60 mirata specificamente al cinese.

“Questo profitto sull’anno intero rappresenta una svolta significativa rispetto ai risultati del primo semestre del 2013”, sottolinea , Presidente e CEO di Volvo Car Group. “A parte l’ottimo andamento delle vendite, la nostra attenzione a fare la massima efficienza in termini di costi ha costituito un fattore essenziale ai fini di una conclusione d’anno in cifra positiva.”

“La soddisfazione è ovviamente grande soprattutto per l’appeal dimostrato dai nuovi prodotti e dai nuovi motori”, conlude Michele Crisci, Presidente Volvo Car Italia. “Il tutto contribuisce a dare ancora più slancio ed energia agli sforzi futuri sempre focalizzati a nuovi investimenti e a nuovissimi prodotti. Per quanto riguarda il mercato Italiano, siamo orgogliosi di avere contribuito a questo risultato in generale e più in particolare siamo molto soddisfatti delle performance e del gradimento del pubblico italiano rispetto ai nostri modelli XC60 e V60, senza dimenticare ovviamente V40. In attesa delle nuove auto che stiamo per lanciare e che si annunciano entusiasmanti”.

 

Nota relativa al Rapporto Finanziario Gennaio-Dicembre 2103 di Volvo Car Group

I dai finanziari contenuti nel Rapporto Gennaio-Dicembre 2013 si riferiscono al risultato consolidato di Volvo Car Group. Questo include Volvo Car Corporation, la Casa madre Geely Sweden AB e tutte le sue filiali. In Svezia, i rapporti relativi a Geely Sweden Holdings AB, Geely Sweden Automotive AB, Geely Sweden AB e Volvo Car Corporation sono forniti alle autorità competenti annualmente. Le dichiarazioni finanziarie consolidate di Geely Sweden AB rappresentano il risultato di business di Volvo Car Group.

 


Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: economia Håkan Samuelsson mercato Michele Crisci Volvo Cars

Lascia una risposta

 
Pinterest