Volkswagen: dimezzare l’impatto ambientale entro il 2025

Volkswagen: dimezzare l’impatto ambientale entro il 2025

28 mag, 2017

La Volkswagen punta a dimezzare l’impatto ambientale della produzione entro il 2025

→ Rivisti al rialzo gli obiettivi del Brand relativi al programma ambientale in corso

→ Rispetto al -25% fissato nel 2010, l’obiettivo diventa -45% di emissioni di CO2, consumo di energia e acqua, produzione di scarti ed emissioni da solventi

→ Il responsabile per la Produzione : “Siamo sulla giusta strada per la massima ottimizzazione delle risorse in fabbrica”

Fonte: Volkswagen Group Italia

 

Verona, Italia. 26 Maggio 2017. La marca Volkswagen si impone nuovi, ambiziosi obiettivi per ridurre l’impatto ambientale della produzione. Entro il 2025, veicoli e componenti saranno prodotti in un modo che sarà complessivamente più ecologico del 45% rispetto al 2010, l’anno di riferimento del programma ambientale in corso. Thomas Ulbrich, della marca Volkswagen per Produzione e Logistica:

“Abbiamo raggiunto in anticipo rispetto al 2018, l’obiettivo di produrre le nostre auto in modo più ecologico del 25%. Perciò ci proponiamo di ridurre l’impatto ambientale di un ulteriore 20% entro il 2025. Siamo sulla strada giusta per la massima ottimizzazione delle risorse in tutti i siti produttivi della Marca”.

Da quando la Volkswagen ha lanciato nel 2010 il primo programma di produzione ecosostenibile, sono state messe in atto in tutto il mondo 5.300 misure per la riduzione delle emissioni e l’uso più efficiente delle risorse. Sedici reparti di verniciatura esistenti sono così stati ottimizzati e il fabbisogno d’energia di base degli impianti durante lo stop della produzione è calato in media del 15%.

Dall’inizio del programma, otto siti internazionali hanno già coperto il 100% delle loro fonti energetiche con risorse rinnovabili. Grazie ai consumi ridotti, il programma ambientale ha già risparmiato nel mondo 130 milioni di Euro in sei anni.

Thomas Ulbrich: “Una delle ragioni per cui ci poniamo nuovi e più alti obiettivi è che il nostro team si identifica nel nostro programma ambientale dando un contributo straordinario. I risultati derivano dall’interazione tra le buone idee dei nostri collaboratori, investimenti mirati nelle ultime tecnologie ambientali e l’entusiasmo per i processi d’ottimizzazione”.

L’approccio adottato si caratterizza per lo scambio di informazioni fra gli impianti che formano il network globale della Volkswagen relativamente all’adozione di soluzioni di successo e di quelle più appropriate. Al fine di ottenere ulteriori risparmi, in futuro saranno rivisti in tutti gli stabilimenti non solo i sistemi ad aria compressa, la rete di refrigerazione e le torri di raffreddamento, ma anche la ventilazione e il sistema d’illuminazione.

La marca Volkswagen non sta adattando i suoi obiettivi ambientali solo da un punto di vista quantitativo ma anche qualitativo. Si allineerà il più possibile all’accordo sul clima di Parigi e agli obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite.

Il programma di produzione ecosostenibile della Volkswagen è stato premiato a livello internazionale finora più di 30 volte – fra gli altri con il National Energy Globe come miglior progetto in Germania, il GreenTec Award per l’efficienza energetica e le misure di risparmio dell’acqua durante la produzione e il Sustainovation Award. Alla fine del 2016, la Volkswagen ha raggiunto una media di riduzione di impatto ambientale del 29,2%: consumo energia -23,5%, emissioni CO2 –28,6%, produzione scarti –58,6%, consumo acqua -27,5% ed emissione da solventi –7,6%.

.

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: Membro del Consiglio di Amministrazione Thomas Ulbrich

Lascia una risposta

 
Pinterest