Il Gruppo VW stanzia un fondo multimilionario per i progetti

Il Gruppo VW stanzia un fondo multimilionario per i progetti

28 ott, 2016

Riunione costitutiva del Consiglio di Sostenibilità

- Nove personalità internazionali si sono incontrate per la prima volta a Berlino

- Il Consiglio di Sostenibilità nomina , , come proprio Presidente e definisce le priorità iniziali

- Dialogo intenso con il Presidente del CdA e il Membro del CdA

- Il Gruppo Volkswagen stanzia un fondo di 20 milioni di Euro per i primi due anni

Fonte: Volkswagen AG

 

Wolfsburg, Germania. 25 ottobre 2016. Il , recentemente istituito e composto da membri provenienti da diversi Paesi, ha stabilito il proprio piano di lavoro in occasione della riunione costitutiva. Georg Kell, fondatore di UN Global Compact, è stato nominato Presidente. Le priorità nel 2017 saranno le sfide relative all’inquinamento globale da CO2 e le rispettive normative dopo il 2025, e il processo di trasformazione dell’Azienda. Per la proposta e il finanziamento dei propri progetti, il Gruppo Volkswagen ha proattivamente stanziato 20 milioni di Euro per i primi due anni.

Matthias Müller, , ha affermato:

“È una giornata importante per Volkswagen. Sono lieto e grato che nove personalità straordinarie abbiano dichiarato la volontà di lavorare con noi nel nostro nuovo Consiglio di Sostenibilità internazionale. Al Consiglio saranno forniti informazioni di ampia portata, diritti di consultazione e diritti di operare per propria iniziativa. Darà indicazioni al Consiglio di Amministrazione su questioni legate all’etica del business e all’integrità, su tematiche centrali che l’industria automobilistica dovrà affrontare in futuro, come la trasformazione da produttore di auto a provider di servizi di mobilità, sul radicale cambiamento tecnologico dai motori a combustione interna alla mobilità elettrica e sul trovare un equilibrio tra redditività, buoni posti di lavoro e tutela ambientale”.

Georg Kell, , sottolinea:

“In occasione della riunione costitutiva abbiamo già affrontato una discussione molto costruttiva e aperta. Siamo pienamente consapevoli dell’ampia trasformazione che il Gruppo Volkswagen sta per affrontare. Siamo stati invitati a partecipare a questo percorso e non vediamo l’ora di essere coinvolti attivamente”.

Christine Hohmann-Dennhardt, per Integrità e Affari Legali, ha sottolineato:

“Il Consiglio di Amministrazione del Gruppo Volkswagen accoglie molto positivamente il dialogo intenso avviato tra l’Azienda e gli esperti d’eccellenza provenienti da diversi settori, quali ricerca, istruzione, scienze e politica. La loro competenza indipendente e i loro suggerimenti supporteranno il Gruppo nel concretizzare la propria responsabilità sociale, nel promuovere l’integrità, nell’ampliare il dialogo con gli stakeholder e nel portare avanti costantemente lo sviluppo sostenibile del business”.

In futuro il Consiglio di Sostenibilità del Gruppo non si riunirà solo con i Membri del Consiglio di Amministrazione, ma interagirà con il Consiglio di Fabbrica e con vari dipartimenti all’interno del Gruppo e dei Brand, nell’ambito di workshop, riunioni e discussioni.

Nota: ulteriori informazioni sui Membri del Consiglio di Sostenibilità del Gruppo sono disponibili al link http://www.volkswagenag.com/content/vwcorp/info_center/de/news/2016/09/sustainability_council.html

.

 

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: Christine Hohmann-Dennhardt Consiglio di Sostenibilità del Gruppo Volkswagen fondatore di UN Global Compact Georg Kell Matthias Müller Membro del Consiglio di Amministrazione del Gruppo Volkswagen Presidente del Consiglio di Amministrazione del Gruppo Volkswagen Presidente del Consiglio di Sostenibilità

Lascia una risposta

 
Pinterest