Il Gruppo Volkswagen presenta il Rapporto sulla Sostenibilità 2016

Il Gruppo Volkswagen presenta il Rapporto sulla Sostenibilità 2016

28 mag, 2017

- Si estende l’attività in ambito di sostenibilità e integrità

- Gli Obiettivi per lo Sviluppo Sostenibile (Sustainable Development Goals – SDGs) delle Nazioni Unite come riferimento chiave

- Responsabilità sociale attiva in più di 230 progetti in tutto il mondo

- Per le auto nuove in Europa emissioni di CO2 a 120 g/km

Fonte: Volkswagen Group Italia

 

Wolfsburg, Germania. 11 Maggio 2017. Il Gruppo Volkswagen ha avviato il più grande processo di cambiamento nella sua storia con il programma per il futuro “TOGETHER – Strategy 2025”, che getta le basi per diventare uno dei fornitori di mobilità sostenibile leader al mondo. Il Rapporto sulla Sostenibilità 2016 di Volkswagen esamina nel dettaglio i cambiamenti e i progressi fatti dal Gruppo nella gestione della sostenibilità. Evidenzia non solo gli effetti positivi – nuovi posti di lavoro, aumento delle partecipazioni, rafforzamento di strutture regionali – ma esamina egualmente gli effetti dannosi, causati in particolare da emissioni e consumo di risorse. Gli sviluppi chiave degli ultimi mesi, legati alla gestione della questione Diesel, vengono riassunti in una sezione dedicata del Rapporto sulla Sostenibilità.

, :

“Gli sviluppi dell’industria automobilistica nell’arco dei prossimi dieci anni saranno più profondi di qualunque altro avvenuto negli ultimi 100. Perciò è ancora più importante avere una base solida di valori di riferimento e, per questo, sentiamo l’impegno per una imprenditorialità sostenibile e responsabile. Tecnologie per sistemi di propulsione a basse emissioni, servizi di mobilità intelligenti e soluzioni sicure e innovative per la guida autonoma costituiscono le questioni essenziali per il futuro a cui stiamo lavorando. Si tratta di temi importanti anche per il Rapporto sulla Sostenibilità del Gruppo”.

, , ha aggiunto:

“Per noi come Consiglio di Fabbrica, questioni come pari opportunità, educazione, rafforzamento di valori solidali e supporto a persone svantaggiate sono di enorme importanza in tutte le fasi della vita. Le molte migliaia di Colleghi che a livello globale sono volontariamente coinvolti in progetti a beneficio della società e dell’ambiente danno un contributo indispensabile al rafforzamento sociale”.

Alcune informazioni e cifre chiave:

Comitato Consultivo per la Sostenibilità del Gruppo

Il Comitato Consultivo per la Sostenibilità del Gruppo, incaricato lo scorso autunno, ha iniziato il suo lavoro e al momento sta sviluppando i primi progetti. Nove eminenti rappresentanti provenienti dal mondo della politica, della ricerca e dalle ONG consigliano Volkswagen su temi circa la mobilità sostenibile, la protezione dell’ambiente e il futuro del lavoro.

Rafforzamento della gestione dell’integrità

Lo scorso anno, il Gruppo ha intensificato significativamente il proprio impegno per un comportamento più etico e morale. Questo include anche il nuovo reparto “Law and Integrity”, creato di recente a livello di Consiglio di Amministrazione. Le prime fondamentali tappe sono state stabilite nel 2016 con una ampia campagna di comunicazione, con l’istituzione nello stabilimento di Wolfsburg di un programma definito “sounding board” con più di 140 ambasciatori dell’integrità e con l’applicazione di tale integrità nella selezione del personale e nei processi di sviluppo.

Progetti di Cittadinanza d’Impresa nel mondo

In futuro, gli Sustainable Development Goals (SDGs) delle Nazioni Unite saranno di riferimento per l’impegno sociale all’interno del Gruppo Volkswagen.

Oggi l’Azienda, con circa 230 progetti in tutto il mondo, contribuisce già alla promozione della mobilità sociale in termini di educazione, diversità e salute, e allo stesso tempo si impegna per una maggiore sicurezza stradale, per lo sviluppo economico locale, lo sport e la cultura; progetti specifici in regioni dove le condizioni e sfide sono profondamente diverse.

Ambiente

Con la continua riduzione del cosiddetto “carbon footprint”, delle emissioni inquinanti e del consumo di risorse, il Gruppo Volkswagen ha definito tre aree d’azione chiave per la gestione dell’impatto ambientale.

Al momento in Germania il Gruppo offre 450 versioni di modelli con emissioni di 120 g di CO2/km e già 36 versioni sono al di sotto di 95 g di CO2/km.

Per quanto riguarda la produzione, il Gruppo Volkswagen si è posto l’obiettivo di ridurre i livelli dei 5 indicatori di performance ambientali principali: consumo di energia e di acqua, smaltimento dei rifiuti ed emissioni di CO2 e COV (composti organici volatili) per veicolo prodotto. Entro il 2018, l’obiettivo è una riduzione del 25% rispetto al 2010. Alla fine del 2016, il Gruppo aveva già raggiunto e superato questa cifra, raggiungendo il 25,3%.

L’85% dei veicoli viene riciclato e il 95% riutilizzato

Riciclare costituisce un contributo significativo alla riduzione dell’impatto dei prodotti del Gruppo Volkswagen sull’ambiente e alla conservazione delle risorse. Ciò va oltre il semplice riciclo del veicolo a fine vita. Già durante lo sviluppo di un nuovo prodotto viene posta attenzione all’uso di materiali riciclabili, di alta qualità e a evitare agenti inquinanti.

Formazione

Con una ampia offerta di programmi di formazione e qualificazione, il Gruppo Volkswagen si assicura che la sua forza lavoro sia capace di adattarsi alle sfide di un mondo del lavoro in veloce cambiamento. Per esempio, nel 2016 il tempo investito in formazione per il 626.000 Collaboratori del Gruppo è salito a 21,5 ore in media per ciascun dipendente, dalle 17,6 dell’anno precedente.

3.412 persone formate per risparmiare carburante

Volkswagen offre corsi per ridurre efficacemente il consumo di carburante e, di conseguenza, le emissioni di CO2. Nel 2016, con la Volkswagen Driving Experience la marca ha formato 3.412 persone con corsi per una guida ecocompatibile.

Il rapporto, che viene certificato da auditor indipendenti, è basato sugli standard della Global Reporting Initiative (GRI) e degli Sustainable Development Goals (SDGs) delle Nazioni Unite.

Allo stesso tempo, il documento costituisce un report sui progressi per lo United Nations Global Compact (UNGC).

A causa della questione Diesel, il Rapporto sulla Sostenibilità del 2015 era stato presentato a novembre dell’anno scorso; con questo Rapporto per l’intero anno 2016, il Gruppo ritorna alla pubblicazione nel corso dell’annuale Assemblea Generale.

Come l’anno scorso, il Rapporto sulla Sostenibilità 2016 del Gruppo Volkswagen è disponibile in forma completa all’indirizzo: http://sustainabilityreport2016.volkswagenag.com/home.html

.

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: Bernd Osterloh Matthias Müller Presidente del Consiglio di Amministrazione del Gruppo Volkswagen Presidente del Consiglio di Fabbrica di Volkswagen AG rapporto sostenibilità

Lascia una risposta

 
Pinterest