Veicoli elettrici Th!nk per le consegne in città

Veicoli elettrici Th!nk per le consegne in città

28 gen, 2011

di Ingram Antony 
Fonte: All Cars Electric  
 
28 gennaio 2011. I furgoni derivati da autovetture sono un grande business in Europa. Scegli una un’utilitaria a caso ed è probabile che ci sarà una versione furgone, di solito dotati di motori diesel economici e le piccole imprese si adattano alle dimensioni del veicolo ed all’economia di uso.

I vettori elettrici sono disponibili in tutte le forme e dimensioni in Europa da qualche tempo, dal piccolo Daihatsu Hijet al Piaggio Porter EV, veicoli più grandi convertiti da aziende come Smith Electric Vehicles.

Th!nk è l’ultima società a gettarsi nella mischia con il N1, sulla base della city car elettrica familiare.

Avvalendosi dallo spazio non occupato dai sedili comunque (fino al recente annuncio della recente City 2 +2), la zona posteriore dei due sedili, vede un pavimento piano installato in modo solido, con la paratia per proteggere il guidatore e passeggeri dal loro carico. I finestrini laterali posteriori sono sostituiti con pannelli, ma altrimenti la vettura è identica a quella normale Th!nk City. Il risultato è di poco inferiore a 25 metri cubi di spazio e un carico utile di 522 libbre – abbondanti per la consegna di fiori o caffe, come si vede in una delle foto.

Th!nk ha anche annunciato il furgone, ma l’unica immagine che abbiamo è quella dove si vede un maggior spazio di carico posteriore. Il volume aumenta di meno di 32 metri cubi ma la capcità di carico utile potrebbe aumentare di molto. Th!nk dichiara che un’aumento della gamma di furgoni è “attivamente in esame”

Quindi, quali altri furgoni elettrici potremo vedere? Il mercato dei piccoli veicoli elettrici per le consegne potrebbe essere un grande business a breve. Mitsubishi prevede una variante elettrica della loro van ‘i’, conosciuta da tempo come il Cargo i-MiEV, e il mercato statunitense potrebbe presto vedere la Ford Connect elettrica. Riteniamo che alcuni altri veicoli renderebbero le consegne con gli EVs sempre più appetibile.

Candidata numero uno sarebbe sicuramente una variante furgone della prossima Honda EV.

La cabina Fit è già quasi sufficiente cavernosa a rendere le conversazioni che avete con i passeggeri con l’effetto eco, in questo modo sicuramente una versione con il pavimento piatto e robusto e chiusa dai pannelli posteriori sarebbe il perfetto compatto furgonoe EV? Il modello più saggio sarebbe fare un bel compromesso tra la Connect EV e la Th!nk. 

Una rivale diretta della Th!nk potrebbe naturalmente essere una Smart ForTwo Electric Drive … furgone. State pensando che ora siamo diventati un pò folli, ma riconosciamo anche che il bagagliaio della Smart probabilmente non potrebbe soddisfare nemmeno la più piccola delle piccole imprese. Ed è qui che arriva la pratica della post-vendita, e prodotti come ‘Smart Clever End’ potrebbe avere un doppio impiego.

Esteticamente impegnativo forse, ma questo è il prezzo da pagare per lo spazio.

Leggerezza da parte, i vantaggi del piccolo furgone elettrico sono chiari – piccolo e ideale per le imprese che tendono ad essere abbastanza localizzate in modo di avere un’autonomia tipica di 100 miglia è più che sufficiente per questi furgoni compatti, che tendono anche ad essere scattanti (ancor di più di altri veicoli elettrici) e facile da parcheggiare, mentre conservano ancora un certo spazio sufficiente per la consegna delle merci leggerei. Naturalmente, la gestione è poco costosa.

Non si sa ancora se la Th!nk City N1 o la Th!nk Compact van verranno commercializzate negli Stati Uniti, anche se da quando è stata omologata per le consegne nelle città degli Stati Uniti non ci vorrebbe molto sforzo per portare il furgone se la domanda fosse sufficiente.

Se questo avverrà a prezzi competitivi è un altro discorso …

 

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: auto elettrica Th!nk City Th!nk Compact think

Lascia una risposta

 
Pinterest