La versione elettrica della Toyota GT86

La versione elettrica della Toyota GT86

12 nov, 2012

Toyota GT 86 elettrica? Sì, ma da un negozio di tuning

Fonte: GreenCarReports

11 Novembre 2012. Toyota ha accennato in passato al lancio di un’auto elettrica sportiva, e ha anche un paio di prototipi in fase di sperimentazione, tra cui uno sulla base delle sue leggendarie 2000GT.

Tuttavia, se chiedete se Toyota prevede di lanciare una versione elettrica della sua GT 86 (venduta negli USA come Scion FR-S), l’obiettivo dell’auto sportiva a trazione posteriore per i puristi non dovrebbe prevedere questo tipo di trazione.

Ciò non significa che le altre società non hanno pensato ad offrire un’elettrica GT 86.

Infatti una società, , con sede a Osaka, in Giappone, ha addirittura costruita una.

Quella che vedete nella foto è la versione TGMY elettrica della GT 86, che viene presentata dalla società come veicolo dimostrativo della tecnologia della prossima auto elettrica. TGMY è specializzata in kit di conversione per auto elettriche e dei componenti e ha già numerosi prodotti offerti attraverso il proprio sito.

Dopo aver tolto il motore di quattro cilindri della GT86 GT, TGMY ha installato un motore elettrico da 75 kW (100 CV), 177 libbra-piedi di coppia. Questo è ben al di sotto del normale GT 86 da 200 cavalli di potenza della versione originale di serie, ma la versione equipaggiata con l’impianto elettrico scelto da Technologic Vehicles è tutt’altro che lenta.

TGMY ha preso la macchina e ha fatto alcuni giri nel famoso circuito giapponese di Suzuka ed è riuscita a registrare il miglior tempo di 2 minuti e 57 secondi, solo 20 secondi più lento di una Mazda RX7 twin-turbo, e soli 30 secondi dalla vetta di una supercar Porsche Carrera GT, secondo Motor Authority.

La conversione elettrica TGMY comprende anche un pacco batterie litio polimeri da 37 kWh, che secondo l’azienda offre un’autonomia di 155 miglia (circa 250 km). La velocità massima del veicolo è di 124 mph (circa 200 km/h)
Per ora, TGMY e la sua elettrica derivata dalla GT 86 è solo un dimostratore tecnologico, ma la società continua lo sviluppo e potrebbe, un giorno, offrire un kit di conversione per la GT 86 e le sue corrispettive americane Scion FR-S e la gemella Subaru BRZ.

 

 

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: TGMY toyota gt86

Lascia una risposta

 
Pinterest