Eccellenti risultati di uno studio sulle emissioni del sistema ibrido Toyota

Eccellenti risultati di uno studio sulle emissioni del sistema ibrido Toyota

8 set, 2016

  • Una ricerca commissionata al ()di Roma rivela come la Nuova Toyota Prius sia in grado di operare in modalità Emissioni Zero (ZEV) per oltre il 73%del tempo in un tipico tragitto casa-lavoro.
  • Valori ancor più elevati, pari ad oltre il 79% nei tratti urbani del percorso.

Fonte: Toyota Motor Italia

 

Roma, Italia. 6 Settembre 2016. La quarta generazione di Prius ha prodotto eccellenti risultati durante una serie di test sviluppati per verificare la capacità della vettura di viaggiare in modalità elettrica e a zero emissioni (ZEV).

Il risultato della ricerca, prodotto dal Centro Studi CARediretto dal Prof. Fabio Orecchini,ordinario di Sistemi Energetici presso l’università Guglielmo Marconi di Roma, ha confermato come Toyota sia riuscita a portare a nuovi altissimi livelli di efficienza il proprio sistema .

I dati raccolti durante gli oltre 2.200 Km percorsi lungo un tragitto studiato appositamente per simulare un classico percorso casa-lavoro, hanno dimostrato che Prius ha marciato per il 73,2% del tempoa Zero Emissioni. Tali dati considerano il tempo complessivo, compreso quello di sosta (semafori, incroci etc.) durante il quale il motore termico viene spento automaticamente.

I risultati sono stati ancora migliori nelle porzioni di tragitto prettamente urbano, dove l’inquinamento acustico ed atmosferico sono importanti fattori di criticità. In tale contesto Prius ha espresso performance ZEV pari addirittura al 79,4% del tempo.

Un tale livello di performance è stato possibile grazie alla qualità del nuovissimo sistema Hybrid che, oltre a Prius, equipaggerà le prossime vetture Toyota a partire da C-HR.

Quasi il 45% dell’energia è stata generata dal motore elettrico, ed oltre un terzo di essa (34,3%) è stata prodotta dal sistema di frenata rigenerativa, durante le fasi di frenata e decelerazione.

Lo studio commissionato da Toyota Motor Italia ha impiegato un gruppo di 20 driver, divisi in parti uguali tra uomini e donne, sotto e sopra i 35 anni, con e senza una pregressa esperienza di guida ibrida, che ha percorso lo stesso tragitto di 37km* lungo le strade di Roma, in tre differenti momenti (mattina, pomeriggio, sera), utilizzando una Prius in versione Style con cerchi da 17”.

Gli eccellenti risultati evidenziati da questo studio confermano la capacità di innovazione del gruppo Toyota e lo sviluppo incessante della tecnologia Full Hybrid, che sta permettendo alle vetture ibride Toyota e Lexus di diffondersi in maniera sempre più capillare.

Sono oggi oltre 9,5 milioni le automobili ibride vendute dal gruppo nel mondo.

In Italia le immatricolazioni hanno già superato l’importante traguardo delle 100.000 unità, con una quota prossima al 2% del mercato.

.

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: center for automotive research and evolution Centro Studi CARe hybrid synergy drive ibrido lexus ibrida sistema ibrido toyota ibrida

Lascia una risposta

 
Pinterest