BMW insieme a Toyota per nuove batterie

BMW insieme a Toyota per nuove batterie

28 mar, 2012

BMW insieme a Toyota per sviluppare le nuove batterie agli ioni di litio

Di John Voelcker
Fonte: GreenCarReports

27 marzo 2012. Le batterie agli ioni di litio sono costose, impegnative, richiedono tempo per la ricerca e possono essere difficili da ottenere, come dimostrano i problemi di .
Anche le grandi case automobilistiche che sviluppano le loro stesse batterie – Toyota è la più grande tra un piccolo numero – vogliono ridurre i loro costi.
Oggi BMW ha annunciato la collaborazione con Toyota nella ricerca sulle nuove batterie e che le due società avevano già mosso i primi passi nella ricerca in questa direzione. In particolare, le aziende stanno studiando nuovi materiali per gli elettrodi (anodo e catodo) e l’elettrolita attraverso cui passano gli ioni per fornire elettricità dalla cella.

Le cellule saranno probabilmente utilizzate nelle future auto elettriche, ibride plug-in e altri veicoli a basse o zero emissioni.
L’annuncio estende l’accordo, firmato lo scorso dicembre da Toyota Motor Corp. e BMW Group, ce impegna le due società a collaborare su future tecnologie per veicoli “ecologici”.

A quel tempo, BMW ha detto che avrebbe fornito motori diesel da 1,6 litri e 2,0 litri a Toyota, a partire dal 2014, presumibilmente per l’uso in Toyota e / o veicoli Lexus da vendere in Europa.
Tale accordo è simile a quello in cui Mercedes-Benz fornirà motori diesel a Nissan, per la Nissan e / o veicoli Infiniti, e si impegna a costruire motori a quattro cilindri negli Stati Uniti in un impianto Nissan. Questa collaborazione va molto più in profondità e si estende alle piattaforme comuni per i veicoli di piccole dimensioni.

Toyota, la più grande casa automobilistica del Giappone e la seconda società del mondo, si sta allontanando dal suo isolamento storico.
Sotto il nuovo Amministratore Delegato Akio Toyoda ha negoziato una serie di joint venture e offerte di cooperazione allo sviluppo con una varietà di altre case automobilistiche. Negli ultimi due anni, ha:
• investito in Tesla Motors;
• contratto con Tesla per fornire la propulsione elettrica per il piccolo Toyota RAV4 EV 2012, e
• firmato un accordo con Ford lo scorso agosto sullo sviluppo congiunto di propulsori ibrido-elettrici per veicoli di grandi dimensioni, tra cui un pick-up.
Questo ultimo accordo conferma il terzo partner per le batterie agli ioni di litio della BMW.
Le cellule per la batteria nel suo 2010 BMW ActiveHybrid 7 arrivano dalla collaborazione franco-americana JCI-Saft, e le cellule del suo ActiveHybrid 5 del 2012 e dell’ActiveHybrid 3 del 2013 provengono da A123 Systems.

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: A123 Systems batterie al litio

Lascia una risposta

 
Pinterest