Tesla sviluppa la rete nell’Australia del sud

Tesla sviluppa la rete nell’Australia del sud

29 set, 2017

Stazioni di ricarica Tesla collegheranno con la più grande fabbrica batterie del mondo

Una rete di stazioni di ricarica per auto è in fase di sviluppo nell’ Meridionale per consentire ai conducenti Tesla di visitare la più grande fabbrica di batterie agli ioni di litio mondiale costruita da nel nord del paese.

di Andrew Spence

Fonte: The Lead South Australia

 

Adelaide, Australia. 27 settembre 2017. Otto stazioni di ricarica rapida: quattro stazioni generiche per una gamma di veicoli elettrici e quattro Tesla Supercharger sono stati inaugurati oggi ad Adelaide, completando la rete di ricarica australiana Tesla che si estende fino a Brisbane.

Le più veloci unità di ricarica per auto elettriche disponibili in Australia, i Tesla Superchargers possono caricare i veicoli Tesla Model S e X in 30 minuti, consentendo un’autonomia di 270 km.

Mitsubishi ha anche fornito un caricabatteria veloce a proprio costo nell’area dedicata di ricarica della città.

Il nuovo centro di ricarica in Franklin Street, Adelaide

Una stazione di ricarica Tesla è stata aperta anche oggi al Clare Country Club per completare due punti di ricarica esistenti nella regione del vino a circa 140 km a nord di Adelaide. Da lì, solo a circa 90 km più lontano c’è il sito della più grande fabbrica di batteria al mondo installata da Tesla presso l’Hornsdale Wind Farm di Neoen, a nord di .

Il CEO di Tesla Elon Musk ha volato ad Adelaide, la capitale del South Australia, nel mese di luglio per annunciare che la sua società avrebbe costruito la batteria agli ioni di litio da 100MW/129MWh nel Mid-North dello stato.

Il miliardario tecnologico ha detto ai giornalisti che il Tesla Powerpack sarebbe tre volte più potente della batteria agli ioni di litio successiva.

“Mi sono reso conto che c’era questa opportunità per rendere questa dichiarazione significativa sull’energia rinnovabile al mondo”, ha dichiarato Musk nel mese di luglio.

“Il carbone non ha un futuro a lungo termine”.

Musk tornerà ad Adelaide il venerdì per aggiornare il Congresso Internazionale Astronautico sui piani della sua azienda per inviare gli esseri umani a Marte nel suo Big Rock Falcon.

Non è noto se avrà l’opportunità di fare il viaggio a nord fino Jamestown per verificare il progresso della fabbrica di batteria.

Il ministro australiano dell’energia, , ha dichiarato che la costruzione del sito è andata bene e le batterie dovrebbero essere operative entro il 1° dicembre, all’inizio dell’estate australiana.

Il mese scorso, Fluid Solar ha preso la sua sede a quattro piani, equipaggiata da impianto di energia rinnovabili a circa 30 km a nord di Adelaide, dalla principale rete elettrica.

L’elettricità surplus generata sul sito verrà utilizzata come parte della rete di ricarica auto di Tesla, con 11 bacini di ricarica veicoli elettrici che verranno forniti completamente dalla potenza solare raccolta da una serie di 378 pannelli solari fotovoltaici a 98 kWp sul tetto dell’edificio.

Dodici ulteriori punti di ricarica per veicoli elettrici saranno installati nel parco di Adelaide Central Market nel centro della città entro la fine di novembre e altri 25 saranno costruiti intorno alla città entro la metà del prossimo anno.

L’Australia del sud porta la nazione nell’assorbimento di energia eolica e solare sul tetto con fonti rinnovabili che rappresentano quasi il 50 per cento dell’elettricità generata nello stato. Tuttavia, la chiusura di due centrali elettriche a carbone negli ultimi anni ha aumentato la fiducia del South Australia sull’approvvigionamento energetico dagli stati australiani, in particolare nei momenti di picco di domanda.

 

In English

Tesla charging stations to link Adelaide with world’s largest battery

A network of car charging stations is being developed in South Australia to allow Tesla drivers to visit the world’s biggest lithium-ion battery being built by Elon Musk in the state’s north.

by Andrew Spence

Source: The Lead South Australia

Adelaide, Australia. September 27, 2017. Eight fast charging stations: four generic chargers for a range of electric vehicles, and four Tesla Superchargers, opened today in the capital city of Adelaide, completing an Australian Tesla charging network that stretches to Brisbane.

The fastest electric car charging units available in Australia, the Tesla Superchargers can charge Tesla Model S and X vehicles in 30 minutes, allowing a range of 270km.

Mitsubishi has also provided a fast charger at its own cost in the dedicated city charging area.

A Tesla charging station also opened today at the Clare Country Club to complement two existing chargers in the wine region about 140km north of Adelaide. From there, it is only about 90km further to the site of the world’s largest battery being installed by Tesla at Neoen’s Hornsdale Wind Farm north of Jamestown.

Tesla CEO Elon Musk flew into Adelaide, the South Australian capital, in July to announce his company would build the 100MW/129MWh lithium-ion battery in the state’s Mid-North.

The tech billionaire told reporters the Tesla Powerpack would be three times as powerful as the next largest lithium ion battery.

“I was made aware there was this opportunity to make this significant statement about renewable energy to the world,” Musk said in July.

“Coal does not have a long-term future.”

Musk will be back in Adelaide on Friday to update the International Astronautical Congress on plans by his company SpaceX to send humans to Mars in its Big .

It is not known if he will use the opportunity to make the trip north to Jamestown to check on the progress of the battery.

Tom Koutsantonis said construction at the site was well underway and the batteries were on track to be operational by December 1, the start of the Australian summer.

Last month, Fluid Solar took its four-storey, renewable energy powered headquarters about 30km north of Adelaide off the main electricity grid.

Surplus electricity generated at the site will be used as part of Tesla’s car-charging network, with 11 electric vehicle bays that will be supplied completely by solar power harvested from a 98 kWp array of 378 PV solar panels on the building’s roof.

Eleven more electric vehicle charging points will be installed in the Adelaide Central Market car park in the centre of the city by the end of November and another 25 will be built around the city by mid next year.

South Australia leads the nation in the uptake of wind energy and roof-top solar with renewable sources accounting for almost 50 per cent of the electricity generated in the state. However, the closure of two coal-fired power stations in recent years has increased South Australia’s reliance on energy supplies from the eastern Australian states, particularly in times of peak demand.

Photo: The new charging hub in Franklin Street, Adelaide.

.

 

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: adelaide australia Elon Musk falcon rocket jamestown south australian energy minister spacex tesla supercharge tom koutsantonis

Lascia una risposta

 
Pinterest