Tesla ricicla le batterie al Li-Ion

Tesla ricicla le batterie al Li-Ion

28 gen, 2011

di Nikki Gordon-Bloomfield
Contribuire Writer
Fonte: All Cars Electric

28 gennaio 2011. Forse è il pacco più grande disponibile in qualsiasi auto elettrica su strada attualmente, ma cosa succede quando non è più in grado di fornire sufficiente per alimentare la Tesla Sport Roadster che accelera da 0 a 60 miglia in meno di 4 secondi?

La risposta a questa domanda viene da parte di Tesla Motors, come ha annunciato questa settimana con il lancio del suo programma a livello europeo per il riciclaggio di batterie esauste.

A differenza di alcuni altri pacchi batterie delle auto elettriche, quello della Tesla possiede 52 kilowatt/ora e non è destinato ad essere utilizzato in un sistema di backup di batterie per un computer o per immagazzinare l’ energia di un impianto solare.

Entrate all’azienda con sede a Bruxelles. Utilizzando una serie di processi, le confezioni di batterie scariche sono trasformate in una lega metallica che contiene alcuni dei componenti fondamentali delle batterie, compreso il cobalto e nichel.

Una volta sotto forma di una lega, il cobalto prezioso può essere estratto e utilizzato per fare ossido di litio – cobalto, una componente importante in molte batterie agli ioni di litio.

I processi sono parte di un sistema a circuito chiuso, nel quale entrano le batterie esauste agli ioni di litio entrare e escono i composti pronti per essere utilizzati in nuove batterie.

Umicore e Tesla rivendicano la loro tecnologia di riciclaggio delle batterie in grado di ridurre le emissioni di CO2 delle batteria agli ioni di litio riciclate e finite di oltre il 70 cento.

In futuro, le speranze di Tesla consistono nell’ulteriore perfezionamento dei processi, permettendo includere altre materie prime cosiddette secondarie prima del recupero.

Secondo l’EPA, il 90% di tutte le batterie al piombo vengono riciclati, il che significa che molti dei metalli trovati nelle batterie di auto al piombo-acido imboccano la strada di nuove batterie. In effetti, una batteria al piombo-acido moderno contiene fino al 80% di parti riciclate.

Ma con batterie agli ioni di litio, meno della confezione è stata tradizionalmente riciclata.

Negli Stati Uniti, Tesla ha lavorato con per riciclare fino al 60% del pacchetto batterie agli ioni di litio per l’utilizzo in batterie nuove. Fino a questa settimana, tuttavia, tale partenariato non esisteva in Europa.

Le miniere di litio boliviano sarnno il futuro? L’ultimo importante obiettivo di Tesla è quello di riciclare completamente ogni pacco batterie, riducendo il costo di fabbricazione della batteria, nonché la dipendenza dai nuovi materiali estratt.

L’accordo con Umicore dovrebbe essere un’altra chiave per gli scettici dei veicoli elettrici, in quanto non sarà più possibile sostenere che le batterie agli ioni di litio non sono riciclabili.

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: batterie batterie al litio bolivia Kinsbursky Brothers Umicore

Lascia una risposta

 
Pinterest