Tesla Model S: tutto procede bene

Tesla Model S: tutto procede bene

18 gen, 2012

Aggiornamento sulla Tesla: il Modello S procede, le prenotazioni vanno bene, nulla di cui preoccuparsi

Da John Voelcker
Fonte: GreenCarReports

17 gennaio, 2012. Venerdì scorso, dopo la notizia che due dei suoi dirigenti se ne erano andati, il prezzo delle azioni di Tesla Motors è precipitto.
Giornalisti e molti, molti commentatori hanno sollevato il dubbio che i problemi di Tesla avevano provocato le dimissioni di , il capo ingegnere del telaio.
Secondo una conferenza organizzata in fretta e convocata per oggi alle 8 di mattina, il CEO e altri dirigenti hanno ribadito il messaggio centrale di Tesla: siamo sulla strada giusta, rispetteremo le nostre scadenze, continuiamo a testare un numero crescente di berline elettrica Model S, e installeremo e renderemo funzionante il nostro stabilimento di montaggio a Fremont, California.

Motivi personali “non è un eufemismo”

In particolare, Musk ha dichiarato con enfasi che Rawlinson ha lasciato Tesla Motors per motivi personali: “non è un eufemismo. Visto il ruolo di Nick Sampson l’organizzazione non era una buona posizione per Nick” e che l’azienda ha “accettato le sue dimissioni”.

Parlando in generale del ruolo, Sampson, Musk ha osservato che sono necessarie diverse competenze per dirigere un team di 15 persone piuttosto che uno da 200 persone. La partenza di Rawlinson la settimana prima si è sovrapposta con quella di Sampson in seguito, egli ha detto, scusandosi all’inizio della conferenza per la cattiva gestione delle notizie.

Gli ingegneri che hanno lasciato il team erano arrivati a Tesla Motors dopo che i prototipi per il Modello S erano stati progettati, Musk ha notato tra parentesi, e la loro competenza era stata applicata nella “riduzione della massa e nell’ottimizzazione” – un compito in gran parte già completo per il modello S.
Musk ha fatto poi notare che un altro team “relativamente giovane” aveva sviluppato il prossimo modello di crossover X, che sarà svelato il 9 febbraio. Quell’evento, completo di “test ride”, si svolgerà presso studio di progettazione della società a Hawthorne, California.

Rispetto delle scadenze
Nella sua introduzione, Musk si è detto “molto fiducioso” che Tesla sarebbe stata in grado di:
• “fare meglio” rispetto al terzo trimestre per la data di consegna del primo modello S
• consegnare almeno 20.000 Modello S durante il 2013
• ottenere margini lordi l’anno prossimo aumentati del 25 per cento, sulla base di stime precise dei costi del Modello S
• svelare un “rivoluzionario” modello X crossover il mese prossimo, che sarà “estremamente ben accolto”.

Altri punti salienti dalla conferenza stampa:
• Un prototipo di Modello S ha raggiunto prestazioni 0-a-60-mph con un tempo di accelerazione di 4,4 secondi sulla strada, secondo il dirigente JB Straubel
• Un altro prototipo ha superato una velocità massima di 130 miglia all’ora
• hanno prodotto “la maggior parte di una vettura” dall’inizio alla fine, con il montaggio del corpo e del veicolo e la verniciatura, a Fremont, stando al recentemente promosso Jerome Guillen
• Due distinte versioni del Modello X sono in fase di test (con la menzione di una piattaforma diversa, forse ad indicare che il modello X offrirà trazione integrale)

Durante una sessione di domande e risposte con gli analisti di borsa, sono state poste alcune domande attorno alla percezione pubblica della sicurezza delle auto elettriche alla luce della pubblicità causata dall’incendio del battery-pack in una Chevy Volt tre settimane dopo che la vettura è stata distrutta in un crash test NHTSA.
Nessun effetto Volt. Musk ha detto che la società non aveva rilevato alcun effetto sulle vendite dovuto alla pubblicità Volt. Ha descritto un incidente di particolare complessità in cui erano state coinvolte una Tesla Roadster, una Volkswagen Touareg, e una Toyota Prius: la Roadster finì sotto la Prius Touareg atterratoa in cima alla Roadster senza effetti negativi per la batteria.
Musk ha detto che il modello S è stato già proiettato per raggiungere cinque stelle nelle valutazioni di sicurezza nella maggioranza delle categorie di test, con l’obiettivo di raggiungerle in tutte le categorie.

George Blankenship, vice presidente delle vendite e responsabile dell’esperienza del consumatore, ha osservato che la società ha ricevuto 299 mila visitatori nei suoi sei “new design” negozi di Tesla nel solo mese di dicembre.

Prenotazioni in accelerazione. Più cruciale per la sua linea di fondo, ha anche ricevuto 1.500 nuove prenotazioni per il Modello S durante il quarto trimestre, dopo le 1.150 nel terzo trimestre, arrivando a più di 8.000 prenotazioni totali.
In risposta a una domanda su come una startup company gestisca una cattiva notizia, Musk ha detto che “in realtà non hanno un problema di domanda” e la società “continua a vedere le vendite accelerare.”

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: Elon Musk Peter Rawlinson tesla model s

Lascia una risposta

 
Pinterest