Tesla Model 3 annunciata per il mese di marzo 2016

Tesla Model 3 annunciata per il mese di marzo 2016

8 set, 2015

Tra poco inizio dei Pre-Ordini secondo il CEO Musk

di Stephen Edelstein

Fonte: GreenCarReports

 

3 Settembre 2015. 2012. I pre-ordini della si apriranno a marzo 2016, quando sarà svelato il progetto per l’auto elettrica da 35 mila dollari, ha annunciato il CEO su Twitter.

Musk è noto per essere più aperto sul sito dei social media di quasi qualsiasi altro forum, quindi non è così sorprendente che la notizia sia stata diffusa in questo modo.

L’apertura dei pre-ordini coinciderà con l’inaugurazione pubblica della Model 3, confermando precedenti dichiarazioni di Tesla che hanno rivelato per l’inizio del 2016.

In un follow-on di quel tweet, Musk ha anche confermato che il prezzo sarà a partire da 35 mila dollari, cifra discussa in numerose precedenti dichiarazioni circa l’automobile.

Musk ha detto che la produzione della Model 3 avrà inizio in “circa due anni”, in attesa del completamento della delle batterie di Tesla.

La fabbrica – situata appena fuori Reno, nel Nevada – sarà la più grande produttrice di celle agli ioni di litio al mondo quando diventerà pienamente operativa ed a regime, ha detto Tesla.

L’economia di scala offerte da una tale grande fabbrica è fondamentale per ottenere 35 dollari di prezzo finale della Model 3.

Se Tesla può raggiungere questo obiettivo, la più piccola berlina Model 3 costerà esattamente la metà di quanto costa il meno costoso Model S in vendita in questo momento – quello con la trazione posteriore, da 70 kWh, denominato Model S 70.

Quella macchina ha un’autonomia di 230 miglia secondo le specifiche EPA (370 km), ma Tesla ha detto molte volte che la più economica Model 3 avrà 200 miglia di autonomia di serie (322 km).

La costruzione della Gigafactory iniziata nell’ottobre 2014 e un rapporto di giugno da parte dei funzionari del Nevada ha sostenuto che i lavori stanno procedendo prima del previsto.

La fabbrica produrrà almeno alcune celle della batteria per il prossimo anno, secondo quello che al momento ha detto Steve Hill, Direttore dell’ufficio dello Sviluppo Economico del Governatore del Nevada.

A partire da quest’autunno, Panasonic invierà diverse centinaia di operai al sito della Gigafactory per preparare l’inizio della produzione delle celle agli ioni di litio.

La società giapponese – che attualmente fornisce le celle per la Model S e possiede una piccola quota in Tesla – fornirà alcuni dei finanziamenti per il progetto, e supervisionerà le operazioni di fabbricazione di celle nello stabilimento completato.

Se tutto va come previsto, la berlina Tesla Model 3 potrebbe essere affiancata da una variante crossover qualche tempo dopo il suo lancio.

E Tesla ha detto che ci potrebbero essere anche altri modelli.

Dato che Tesla ha non ha rispetatto le scadenze delle data di lancio iniziali di tutti i veicoli fino ad oggi, potrebbe essere prudente prendere le attuali proiezioni di Musk con le pinze.

Tesla però dovrà espandere presto la produzione in modo significativo per soddisfare l’obiettivo di Musk di costruire 500 mila auto elettriche all’anno entro il 2020.

Il Crossover Utility Vehicle Model X sarà il prossimo passo in tale espansione; si prevede che aiuterà l’azienda a raddoppiare la sua produzione annua e raggiungere il suo obiettivo di 100 mila auto all’anno come primo incremento.

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: Elon Musk gigafactory tesla model 3

Lascia una risposta

 
Pinterest