Nuova stazione di ricarica Tesla Supercharger a Palmanova

Nuova stazione di ricarica Tesla Supercharger a Palmanova

8 gen, 2016

Fonte: Udine20

, Italia. Dicembre 2015. Aperta la stazione di ricarica Tesla Superchargers ad Aiello del Friuli presso il Outlet Village. La stazione è provvista di 8 postazioni di ricarica attive 24 ore su 24 e permette così di ampliare il raggio di movimento per viaggi dal Nord-Est Italia al resto d’Europa

La strategia è chiara: eliminare o attenuare l’obiezione più comune che qualsiasi potenziale acquirente potrebbe sollevare: la ricarica dell’auto. Come scritto nel precedente articolo, il posizionamento dei Supercharger sta avvenendo mantenendo una indicativa distanza massima tra una stazione e l’altra di circa 300 km. In questo modo, qualsiasi owner potrà viaggiare in Europea sempre rifornendosi ,gratuitamente, presso un

I Supercharger sono stazioni di collonine di ricarica gratuite, capaci di caricare una Model S in pochi minuti invece di intere ore. Le stazioni sono posizionate strategicamente per ridurre al minimo le fermate e generalmente si trovano vicino a ristoranti, centri commerciali o Internet point. Ciascuna stazione contiene vari Supercharger, per farti riprendere il viaggio più velocemente possibile.

I Supercharger sono costituiti da vari caricatori per Model S che operano in parallelo, trasmettendo fino a 120 kW di corrente continua (CC) direttamente alla batteria. Solitamente, Model S usa il caricatore di bordo per convertire la corrente alternata (CA) dei caricatori a muro in CC per la batteria. Quando la batteria è quasi carica, il computer di bordo riduce gradualmente il flusso di corrente, per riempire correttamente le celle fino al massimo consentito.

Caricare una singola cella è come riempire un bicchiere fino all’orlo senza farlo traboccare: mano a mano che il bicchiere si riempie, bisogna ridurre il flusso dell’acqua per sfruttare fino all’ultima goccia. In termini di batterie, bisogna ridurre il flusso di corrente per bilanciare il voltaggio delle celle, diminuendolo sempre più mano a mano che si raggiunge la carica completa. Il risultante profilo di carica è il motivo per cui consigliamo di ricaricare la batteria solo fino all’80%, solitamente sufficiente a raggiungere la stazione Supercharger successiva.

Utilizzare un Supercharger è facile come usare un connettore da muro: ti colleghi alla presa e in soli 30 minuti hai un’autonomia sufficiente per arrivare a destinazione o alla stazione successiva. Tutte le nuove Model S includono l’opzione Supercharger.

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: colonnine ricarica palmanova stazione ricarica tesla supercharger

Lascia una risposta

 
Pinterest