Corto circuito in auto incendia una Tesla Model S in Norvegia

Corto circuito in auto incendia una Tesla Model S in Norvegia

23 mar, 2016

di John Voelcker

Fonte: GreenCarReports

 

, . 21 Marzo 2016. Il tema delle auto elettriche e gli incendi è vecchio e la recente ondata di video delle auto cinesi a buon mercato in fiamme certamente non aiuta.

Ogni in una macchina elettrica tende a fare notizia, indipendentemente che i fatti siano stati stabiliti.

Ora abbiamo i risultati di un’indagine sul fuoco del giorno di Capodanno che si accese in una nel momento della ricarica in una stazione Supercharger a Brokelandsheia, Norvegia.

La storia viene dalla norvegese VG.

L’indagine lunga alcune settimane ha dimostrato che l’incendio ha avuto origine nella scatola di distribuzione elettrica contenuta nella Model S, secondo il portavoce Tesla .

Tesla Motors ha rilasciato una dichiarazione che il fuoco è stato “un incidente isolato” e ora sta aggiornando un software patch per aggiungere ulteriori livelli di sicurezza e fermare la carica se i dati mostrano i sintomi di un .

La società ha inviato una e-mail a Autoblog dicendo:

“C’è stato un incidente isolato dove una Model S ha preso fuoco a causa di un corto circuito in una scatola di distribuzione elettrica a bordo del veicolo, mentre era sotto carica.

Il compressore si è spento, una volta rilevato il corto circuito. Nessuno è rimasto ferito nell’incendio”.

La Direzione norvegese per la Protezione Civile e la pianificazione di emergenza (DSB) ha detto VG che non vede la necessità di drammatizzare eccessivamente il fuoco.

Non esistono dati per indicare che le auto elettriche sono più inclini al fuoco rispetto i veicoli tradizionali, ha detto il capo ingegnere della DSB per la sicurezza, .

Al contrario, ha aggiunto, le statistiche attuali indicano che le auto elettriche sperimentano un minor numero di incendi rispetto i veicoli a benzina ed a gasolio.

Egli ha anche notato che gli incendi nelle auto elettriche sono “Kinder”, dal momento che sono meno esplosivi.

Egli ha osservato che il proprietario Tesla ha avuto il tempo sufficiente per correre verso la macchina, staccare la spina e rimuovere tutti i beni personali dall’interno del veicolo.

Infine, ha sottolineato, le fiamme che hanno consumato il veicolo sono state alimentate in gran parte dalla plastica e da altri materiali utilizzati per gli interni, mentre il pacco batterie non “è esploso”, come alcuni temevano.

.

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: Brokelandsheia corto circuito Even Sandvold Roland incendio Jostein Ween Dig norvegia tesla model s

Lascia una risposta

 
Pinterest