Assolombarda e Industriali di Roma con e-mobility

le-associazioni-industriali-di-milano-e-roma-a-bordo-di-e-mobility-con-enel-e-smart-e-mobility-assni-industriali-1

6 dic, 2011

Le associazioni industriali di Milano e Roma a bordo di con e Smart

Il Presidento di Assolobarda, , e di , , scelgono la mobilità eco-sostenibile di e-mobility Italy.

Fonte: Enel e Smart

Roma, 2 dicembre 2011 – Enel e smart hanno consegnato due smart electric drive a Alberto Meomartini e Aurelio Regina, Presidenti di e dell’Unione industriali di Roma, Frosinone, Rieti e Viterbo. Con l’adesione a e-mobility Italy le due più importanti associazioni imprenditoriali del Paese sono le prime in Confindustria a scegliere la mobilità elettrica.

La diffusione dei veicoli elettrici permetterà una significativa riduzione delle emissioni ed un miglioramento della qualità della vita soprattutto nei grandi centri urbani.

“Il tema della mobilità elettrica risulta di estrema attualità – ha dichiarato Alberto Meomartini, Presidente di Assolombarda – perché solo così si potranno superare le limitazioni alla circolazione e i blocchi del traffico che viviamo ormai da diversi anni a causa del superamento dei limiti di concentrazione delle polveri sottili. Assolombarda guarda con grande attenzione alle tematiche relative alla sostenibilità, sotto tutti i profili: sociale, ambientale, energetica ed economica. Crediamo fermamente nella capacità del nostro sistema industriale di poter offrire sul mercato prodotti e soluzioni tecnologiche sempre più innovative e accessibili per vincere sfide come quella della mobilità sostenibile”.

“Si tratta di un’iniziativa particolarmente interessante – sostiene il Presidente dell’Unione industriali di Roma, Frosinone, Rieti e Viterbo, Aurelio Regina – che coinvolge settori produttivi innovativi a forte potenziale di sviluppo come quelli della “green economy” e si muove sulle linee d’indirizzo volte a risolvere le criticità sempre più rilevanti che gravano sulle grandi aree metropolitane e che interessano gli aspetti della mobilità e dell’inquinamento atmosferico. Lo sviluppo tecnologico e i miglioramenti in termini di autonomia e tempi di ricarica rendono sempre più credibile la mobilita’ elettrica, in linea con le esigenze della mobilità dei cittadini e della distribuzione delle merci in ambito urbano, tematiche sulle quali Unindustria sta promuovendo progettualità specifiche, naturalmente con il contributo fondamentale delle aziende associate dei settori interessati”.

Enel, leader nel settore dei sistemi intelligenti di gestione della rete, ha avviato con Enel Drive una serie di progetti pilota per sviluppare una rete di infrastrutture di ricarica “intelligenti” per garantire un servizio diffuso, efficiente e di facile utilizzo per chi decide di guidare veicoli elettrici. Chi guida le vetture elettriche può, infatti, contare su un sistema di ricarica domestico, con un contatore installato nel garage o box, o attraverso le colonnine stradali installate in punti strategici delle città in cui il servizio è attivo. Alla sottoscrizione del contratto il cliente riceve una card personalizzata che consente di attivare e interrompere il processo di ricarica.

Il progetto e-mobility Italy di Enel e smart coinvolge 140 clienti, tra aziende e privati, selezionati tra 2.200 richieste, che hanno ricevuto le smart electric drive in grado di ricaricarsi utilizzando la rete Enel e l’offerta di Enel Energia. Le città scelte per il progetto sono Roma, Pisa, Milano a cui, recentemente, si e’ aggiunta Bologna. Enel ha previsto l’installazione di oltre 400 punti di ricarica, suddivisi tra home station e public station.

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: Alberto Meomartini Assolombarda Aurelio Regina e-mobility enel Unindustria

Lascia una risposta

 
Pinterest