La Seat si espande in Cina

seat_cina_02

2 dic, 2011

La Seat ha definito il piano di espansione nel mercato cinese

Nel 2012 la Seat aprirà 15 Concessionarie in Cina
Il quartier generale nel distretto finanziario di Pechino
A Guangzhou posata la prima pietra del concessionario
Una nuova immagine per la rete commerciale

Fonte: Seat

Verona, 29 novembre 2011. In occasione del Salone dell’Automobile di Guangzhou, la Seat ha presentato i propri piani di espansione in Cina. Dopo aver annunciato l’inizio delle operazioni nel Paese asiatico lo scorso aprile al Salone di Shanghai, la casa automobilistica spagnola ha già sottoscritto diversi accordi commerciali con 12 concessionarie. Inoltre, nelle prossime settimane, chiuderà nuovi contratti che le consentiranno di avviare le vendite in Cina per un totale di 15 concessionarie.

La Rete commerciale coprirà le principali città, tra cui Pechino, Shanghai, Chongquing, Shenzhen, Wuhan, Chengdu e Guangzhou e, in un prossimo futuro, il numero delle concessionarie crescerà ancora.

Durante la presentazione al , il Presidente della Seat, , ha dichiarato che “l’espansione in Cina a partire dal 2012 è un capitolo emozionante nella storia del nostro marchio. Stiamo lavorando per creare una rete di concessionari che ci accompagnerà nel nostro cammino verso il successo”, e ha aggiunto che “il nostro primo obiettivo è quello di raggiungere le più importanti città del Paese; in una seconda fase, intendiamo espandere la rete fino a coprire tutte le principali aree urbane”.

Da parte sua , Membro del Comitato Esecutivo e Vicepresidente Esecutivo del Gruppo Volkswagen in Cina, ha spiegato che “l’arrivo della Seat è un passo importante per la strategia del Gruppo Volkswagen in Cina, poiché completa l’insediamento di tutti i marchi”. Secondo Soh “ la Seat offrirà ai clienti cinesi un’esperienza di guida unica e innovativa”.

Leon e Ibiza, le scommesse della Seat per la Cina
Alla prima apparizione al Salone di Guangzhou, la casa spagnola espone la Ibiza e la Leon, i due modelli che commercializzerà a partire dal 2012: la prima ad arrivare sarà la Leon, disponibile dalla prossima primavera, mentre la Ibiza debutterà nella seconda metà dell’anno.

Inoltre, la Seat ha presentato la Alhambra e le tre concept car svelate negli ultimi dodici mesi: la berlina IBL, il SUV IBX e la sport coupé IBE – per la prima volta tutte e tre insieme a un Salone.

In concomitanza con il primo giorno del Salone di Guangzhou, la Seat ha posato la prima pietra del concessionario nella medesima città, che aprirà le sue porte nel 2012.

, Vicepresidente per le Vendite e il Marketing della Seat ha sottolineato:“Il significato simbolico di questo atto è che rappresenta il nostro arrivo in Cina”. Sevin ha aggiunto che “la Seat aspira a essere, in futuro, un marchio di importazione di spicco nel mercato cinese”, stressando il fatto che “nei prossimi mesi la Cina, insieme a Paesi come la Russia e il Messico, contribuirà all’obiettivo di incrementare le esportazioni e la crescita delle nostre vendite”.

La casa spagnola sta attualmente lavorando in Cina per completare la propria rete commerciale e per predisporre il reclutamento e la formazione del personale, in modo da rendere operative le concessionarie a partire dalla primavera 2012. Inoltre, la Seat ha impiantato il suo quartier generale proprio nel distretto finanziario di Pechino, e al momento può contare su uno staff di circa 20 persone.

In Cina, il marchio spagnolo presenterà per la prima volta un nuovo concetto di Concessionario, dallo stile più moderno e con un servizio orientato al cliente. Questa innovazione, che sarà implementata nelle concessionarie cinesi e gradualmente estesa alla rete commerciale della Seat in tutto il mondo, offrirà ai clienti una nuova esperienza destinata a coinvolgere tutti e cinque i sensi.

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: James Muir Paul Sevin Salone di Guangzhou Weiming Soh

Lascia una risposta

 
Pinterest