Groupe Renault ha creato Renault Energy Services

Groupe Renault ha creato Renault Energy Services

10 ott, 2017

La nuova filiale di Groupe Renault, , specializzata nei settori dell’energia e della mobilità elettrica

Per favorire l’espansione della mobilità elettrica, Groupe Renault ha creato Renault Energy Services.

Questa nuova filiale investirà nel settore delle reti intelligenti

Fonte: Renault

 

Boulogne Billancourt, Francia. 9 ottobre 2017 – Il Groupe Renault, produttore numero uno europeo di veicoli elettrici, è lieta di annunciare la creazione di Renault Energy Services. L’obiettivo di questa nuova filiale è di avere una presenza attiva nei settori dell’energia e delle smart , entrambi fondamentali per l’espansione della mobilità elettrica.

Renault Energy Services: dedicato allo sviluppo di smart grids

Renault Energy Services funzionerà molto simile a una start-up e il suo obiettivo è quello di investire in progetti intelligenti per il grid, forgiando legami privilegiati con i vari stakeholder dell’industria dell’energia. Renault Energy Services si concentrerà principalmente sullo sviluppo di ricarica intelligente, interazione in rete e batterie secondarie.

Secondo (SVP, Veicoli Elettrici, Renault):

“La creazione di Renault Energy Services segna un importante passo avanti. L’investimento nelle reti intelligenti è fondamentale sia per rafforzare il vantaggio che godiamo nel mercato europeo dei veicoli elettrici, sia per accelerare la scalabilità del settore EV”.

Informazioni sulle griglie intelligenti

Grazie alla sua nuova filiale, Groupe Renault intende dare un reale contributo all’espansione di reti di ricarica intelligenti che, agevolando la comunicazione dei dati, sono in grado di apportare adeguamenti in tempo reale alla fornitura di energia elettrica per una gestione più efficiente delle risorse . I veicoli elettrici Renault collegati alle reti intelligenti beneficeranno di un’energia elettrica più economica e con meno emissioni di CO2. Oltre a consentire lo sviluppo della ricarica intelligente, le reti intelligenti preferiscono l’interazione tra veicoli elettrici e le reti (veicolo a ) e progetti che coinvolgono batterie secondarie:

• La carica intelligente regola le tariffe di carica della batteria in funzione delle esigenze dei clienti e della disponibilità di energia elettrica tramite il grid. Le batterie vengono ricaricate quando l’offerta supera la domanda, in particolare durante i picchi di produzione di energia rinnovabile e quando le tariffe sono al loro più economico.

• Nei veicoli a sistemi di griglia, i veicoli elettrici forniscono elettricità alla griglia durante le ore di punta. In questo modo, non solo beneficiano dei vantaggi della ricarica intelligente, ma servono anche come mezzo per immagazzinare temporaneamente l’energia.

• Anche una volta che la loro vita come fonte di alimentazione per veicoli elettrici è finita, le batterie degli EV continuano ad essere in grado di immagazzinare una notevole quantità di energia. Renault è in grado di sfruttare questa energia, in particolare per lo stoccaggio di energia stazionaria. Dando alle batterie una seconda vita, Renault è oggi in una posizione in cui può coprire l’intero spettro delle esigenze di stoccaggio dell’energia, dalle singole case ai palazzi di uffici, alle fabbriche, alle scuole e ai condomini, e anche alla ricarica di veicoli elettrici.

In English

The new Renault Energy Services

Groupe Renault’s new subsidiary, Renault Energy Services, to specialise in the fields of energy and electric mobility

To favour the expansion of electric mobility, Groupe Renault has created Renault Energy Services.

This new subsidiary will invest in the field of smart grids.

Source: Groupe Renault

Boulogne Billancourt, France. October 9, 2017 – Groupe Renault, Europe’s number one manufacturer of electric vehicles, is pleased to announce the creation of Renault Energy Services. The aim of this new subsidiary is to have an active presence in the energy and smart grid sectors, both of which are fundamental to the expansion of electric mobility.

Renault Energy Services: dedicated to the development of smart grids

Renault Energy Services will function much like a start-up and its objective is to invest in smart grid-related projects by forging privileged ties with the energy industry’s various stakeholders. Renault Energy Services will focus chiefly on the development of smart charging, vehicle to grid interaction and second-life batteries.

Says Gilles Normand (SVP, Electric Vehicles, Renault):

“The creation of Renault Energy Services marks an important step forward. Investing in smart grids is key to both reinforcing the lead we enjoy in the European electric vehicle market and accelerating the EV industry’s scale-up.”

About smart grids

Thanks to its new subsidiary, Groupe Renault intends to make a real contribution to the expansion of smart charging networks which, by facilitating the communication of data, are capable of making real-time adjustments to the supply of electricity for more-efficient management of resources. Renault electric vehicles connected to smart grids will benefit from more economical, lower-carbon electricity. In addition to permitting the development of smart charging, smart grids favour both interaction between electric vehicles and networks (vehicle to grid) and projects involving second-life batteries:

Smart charging adjusts battery charging rates as a function of customers’ needs and the availability of electricity via the grid. Batteries are charged when supply exceeds demand, notably during renewable energy production peaks and when rates are at their cheapest.

In vehicle to grid systems, electric vehicles provide electricity to the grid during peak hours. In this way, not only do they benefit from the advantages of smart charging but they also serve as a means to temporarily store energy.

Even once their life as a power source for electric vehicles is over, EV batteries continue to be capable of storing a significant amount of energy. Renault is able to harness this energy, notably for the purposes of stationary energy storage. By giving batteries a second lease of life, Renault is today in a position where it can cover the full spectrum of energy storage needs, from individual homes to office buildings, factories, schools and apartment blocks, and even the charging of electric vehicles.

.

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: Gilles Normand grid griglia renaul smart grid renault energy services ricarica ev

Lascia una risposta

 
Pinterest