Un nuovo nome per una nuova era: Powertrain evolve in Propulsion

Un nuovo nome per una nuova era: Powertrain evolve in Propulsion

19 feb, 2016

- GM Powertrain diventa General Motors

- Le nuove modalità di propulsione per le future necessità di trasporti e mobilità

Fonte: General Motors Italia

 

Rüsselsheim. Germania. 17 Febbraio 2016. General Motors, casa madre di Opel, ha deciso di assegnare un nuovo nome a GM Powertrain, che d’ora in poi si chiamerà GM Global Propulsion Systems, diventando così il primo OEM a passare formalmente a una nuova definizione che riflette le tendenze del settore e gli sviluppi degli ultimi anni. I centri ingegneristici europei si trovano a Rüsselsheim e a Torino e porteranno rispettivamente il nome di GM Global Propulsion Systems - Rüsselsheim Engineering Center e .

“Il nuovo nome costituisce un altro passo nel nostro viaggio verso la ridefinizione dei trasporti e della mobilità,” ha dichiarato , Executive Vice President, Global Product Development. “Global Propulsion Systems descrive meglio quello che sviluppiamo e offriamo ai nostri clienti: una gamma incredibilmente ampia e diversificata, che va dai motori benzina 3 cilindri ad alta tecnologia alle celle a combustibile, ai sistemi elettrici e alle trasmissioni a 5, 6 e 8 rapporti.”

GM Global Propulsion Systems rappresenta nel suo insieme un gruppo di oltre 8.600 persone che, per conto di GM, progettano, sviluppano, ingegnerizzano e producono nel mondo tutte le tipologie di dispositivi e comandi collegati alla propulsione. Al momento sono circa 2.500 gli specialisti occupati nei siti europei di Rüsselsheim e Torino.

Secondo , Vice President, GM Global Propulsion Systems – Europe “Sono finiti i giorni in cui un motore benzina e un cambio erano tutto quello che serviva a un veicolo. Oggi la mobilità è fondamentale e il cliente chiede tecnologie nuove e integrate che richiedono nuove competenze ingegneristiche e nuove partnership con i fornitori. Il cambiamento del nome rispecchia una modalità di lavoro nuova, mentre entriamo nel futuro di sistemi di propulsione innovativi e più complessi come la trazione elettrica.”

Quasi il 50% della forza di lavoro di Global Propulsion Systems si occupa di sistemi di propulsione alternativi o elettrici. GM si espande in numerosi campi, come dimostrano la nuovissima Opel Ampera-e a batteria e la tecnologia delle celle a combustibile a idrogeno. Tra l’altro qui vengono creati anche i motori a combustione di nuova generazione.

Tra gli altri progetti realizzati di recente vi sono la trasmissione robotizzata Easytronic 3.0 montata su Opel ADAM, Corsa e Astra, l’apprezzata trasmissione di Astra e il nuovo motore diesel BiTurbo che sarà presentato in anteprima mondiale al Salone Internazionale dell’Automobile di Ginevra sulla nuova Astra Sports Tourer.

, amministratore delegato – Turin Engineering Center, conclude: “Sono contento di questo cambiamento perché riflette i trend futuri su cui noi stiamo lavorando da quando abbiamo iniziato il nostro viaggio qui a Torino. La nostra collocazione all’interno del Campus del Politecnico, i nuovi laboratori e il nostro programma di ulteriore ampliamento sono la concreta risposta alle aspettative di questa nuova organizzazione”.

.

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: amministratore delegato General Motors Global Propulsion Systems Christian Müller Executive Vice President Global Product Development General Motors Global Propulsion Systems Global Propulsion Systems Mark Reuss Pierpaolo Antonioli Turin Engineering Center Vice President GM Global Propulsion Systems

Lascia una risposta

 
Pinterest