Nuova gamma Opel Astra, anche a GPL

Nuova gamma Opel Astra, anche a GPL

17 giu, 2012

La nuova gamma Opel Astra: più motori, varietà e alta tecnologia

- La nuova Sedan completa la gamma Astra
- Dalla versione ecoFLEX da 99 g/km di emissioni CO2 alla sportiva OPC: motorizzazioni per soddisfare ogni esigenza
- I nuovi sistemi di assistenza aumentano l’ampia offerta di tecnologie innovative
- Il design più scolpito evidenzia lo stile sportivo e l’elevato livello tecnico

Fonte: Opel Itallia
Rüsselsheim. Germania. 15 giugno 2012. Con la nuova Sedan, motori potenti e sistemi di assistenza all’avanguardia oltre a un design rinnovato, Opel rafforza la propria compatta pluripremiata e di successo, rendendo la nuova gamma Astra ancora più sportiva e articolata. Un design accattivante e un abitacolo rinnovato sottolineano la sportività e l’elevato contenuto tecnico di questa compatta. Con la nuova Sedan, la berlina cinque porte, la Sports Tourer, la coupé tre porte GTC e la sportiva OPC, la gamma Astra è completa.

, CEO di Opel, ha dichiarato: “La nuova gamma Opel Astra è pronta per partire. Stiamo infatti espandendo la nostra gamma, mettendo a punto un’offerta di motori più efficienti dal design ulteriormente rinnovato e con tecnologie di assistenza innovative. In questo senso, ci impegniamo a offrire la versione più emozionale dell’ingegneria tedesca in un segmento altamente competitivo come quello delle compatte”.

Questa volontà è sottolineata dai nuovi motori all’avanguardia che fin da subito e nei prossimi sei mesi incrementeranno ulteriormente l’ampia gamma delle motorizzazioni di Astra.

Gamma completa: dalla versione ecoFLEX da 99 g/km di CO2 alla sportiva OPC

Per quanto riguarda le motorizzazioni, la nuova gamma Astra è in grado di soddisfare molteplici richieste, passando dalla Astra con i minori consumi di sempre, la CDTI 1.7 ecoFLEX (81 kW/110 cv e 96 kW/130 cv) con emissioni di CO2 pari a soli 99 g/km (3,7 l/100 km), alla Astra diesel più potente di sempre con il nuovo motore CDTI BiTurbo da 195 cv, e alla Astra più potente della storia, la nuova Astra OPC da 280 cv. Senza dimenticare il recente lancio della versione 1.4 GPL-Tech Turbo (103 kW/140 cv), avvenuto all’inizio del 2012.

L’offerta di motorizzazioni della gamma Astra è quindi una delle più articolate nel segmento delle compatte. La gamma si gioverà, all’inizio del prossimo anno, dell’introduzione della nuova generazione di motori turbo benzina SIDI (Spark Ignition Direct Injection) ECOTEC da 1.600 cc di cilindrata e fino a 200 cv di potenza massima, per una unità non solo ultra-efficiente in termini di consumi ma anche molto piacevole alla guida.

La nuova Astra OPC, disponibile a breve, con il motore turbo benzina 2.0 a iniezione diretta, promette un gran divertimento al volante. Con una potenza di 206 kW/280 cv e una coppia massima di 400 Nm, Astra OPC non è solo l’Astra più potente di sempre ma anche la più veloce: la velocità massima di questa potentissima coupé è di 250 km/h, e l’accelerazione da zero a 100 km/h è di soli 6,0 secondi.

L’Astra diesel più veloce di sempre sarà disponibile a partire dal prossimo autunno: il nuovo CDTI BiTurbo 2.0 da 143 kW/195 cv con l’impressionante coppia di 400 Nm è già presente su Insignia, ma porta ora per la prima volta la sofisticata tecnologia sequenziale del motore BiTurbo nel segmento delle compatte realizzate in grandi volumi.

Azionato da due turbocompressori che funzionano in sintonia, questo motore offre ottime prestazioni e bassi consumi di carburante su Astra cinque porte, Sports Tourer e GTC. Questi tre modelli garantiscono una scelta di vetture diesel ad alte prestazioni che non ha eguali nel segmento delle compatte.

Opel annuncia, inoltre, un miglioramento dell’unità turbo benzina 1.4 da 103 kW/140 cv. Il motore viene dotato di overboost in grado di donare temporaneamente al veicolo un ulteriore 10 per cento di coppia, passando da 200 a 220 Nm, una caratteristica molto utile per esempio in fase di sorpasso.

I nuovi sistemi di assistenza incrementano l’ampia offerta di tecnologie innovative

Anche i sistemi di assistenza alla guida contribuiscono a portare gli standard tecnici a un livello ancora più avanzato. Adesso, molte tecnologie premium che sono comparse per la prima volta su Insignia e Zafira Tourer sono disponibili anche nella nuova gamma Astra, e aumentano ulteriormente sicurezza e comfort. Tra esse vi sono la telecamera anteriore Opel Eye di seconda generazione, con sistemi potenziati di riconoscimento dei segnali stradali (TSA II), avviso in caso di superamento involontario della carreggiata (LDW), indicatore della distanza di sicurezza (FDI) e Forward Collision Alert (FCA) che avverte il guidatore con segnali visivi e acustici di un pericolo di scontro imminente con il veicolo che precede. Questi sistemi generano avvisi che aiutano a prevenire situazioni critiche, per esempio quando chi guida è distratto, stanco per un lungo viaggio o perde la concentrazione.

Altri sistemi di assistenza sono la telecamera posteriore, il sistema di assistenza al parcheggio, che identifica lo spazio necessario e aiuta a parcheggiare, e il sistema di avviso angolo cieco laterale, oltre al cruise control attivo (ACC) con radar e il sistema di frenata automatica in caso di scontro imminente (CIB), che si attiva a velocità oltre i 50 km/h. L’ACC aiuta a mantenere la velocità selezionata accelerando o decelerando automaticamente, e mantiene una distanza di sicurezza preimpostata rispetto al veicolo che precede.

I nuovi sistemi completano l’offerta già ampia di tecnologie innovative di Astra, alcune esclusive nel segmento delle compatte, e altre di rado presenti sulle vetture della concorrenza. Tra esse vi sono l’ultima generazione di fari anteriori attivi (AFL+) al bi-xenon, dotati di una serie di funzioni sofisticate , tra cui high-beam assist, dynamic curve light, cornering light, e distribuzione variabile del fascio di luce, che si adatta automaticamente alle condizioni prevalenti, anche quelle meteorologiche.

Ampia gamma di equipaggiamenti: FlexRide, HiPerStruts, sedili ergonomici, portabici FlexFix e parabrezza panoramico

Per rendere Astra ancora più dinamica, i clienti possono scegliere l’intelligente telaio meccatronico FlexRide di Opel, che si adatta automaticamente alle condizioni di guida, il quale viene proposto in tre modalità: Standard, la confortevole modalità Tour, o la “Sport”, più attiva.

Per un assetto ancora più sportivo, Astra GTC e OPC montano gli HiPerStruts (High Performance Struts) sulle sospensioni anteriori, che migliorano aderenza, stabilità in curva e riducono significativamente l’influsso della coppia sullo sterzo, consentendo di avere le massime prestazioni possibili.

Per un ulteriore comfort, Astra presenta su tutti i suoi modelli i sedili ergonomici di guidatore e passeggero anteriore certificati dall’associazione tedesca di salute posturale AGR (Aktion Gesunder Rücken e.V).

Il portabici FlexFix è una esclusiva Opel ed è completamente integrato nel paraurti posteriore, in cui scompare come un cassetto quando non viene utilizzato. Con questo sistema intelligente di ultima generazione, Astra Sports Tourer può trasportare fino a quattro biciclette alla volta, mentre la versione cinque porte può caricare fino a due biciclette.

Il parabrezza panoramico, inventato e brevettato da Opel, prosegue fino al centro del tetto, garantendo a guidatore e passeggeri di Astra GTC e OPC una straordinaria esperienza visiva, spaziale e di guida. A differenza di altri tetti in vetro, non vi sono traverse che riducono la visibilità.

Design contemporaneo con accenti più sportivi e di categoria superiore

L’aspetto di Astra cinque porte e Sports Tourer, così come quello della nuova Astra Sedan quattro porte, è giovane, sportivo e di classe superiore. I progettisti di Opel si sono concentrati sull’anteriore e hanno reso la griglia inferiore più pronunciata, traendo ispirazione dall’Astra GTC, lanciata di recente, con una maglia caratterizzata da un design tecnicamente più preciso. La parte superiore della griglia della cinque porte, della Sports Tourer e della Sedan, si distingue per la barra tridimensionale cromata ad ala, maggiormente in evidenza. Le estremità della nuova barra cromata sono rivolte verso l’alto, e la barra stessa è più centrata e sembra galleggiare sulla griglia. Aggiungendo inserti neri ai fari, gli allestimenti di base e intermedio risultano più sportivi. Le luci diurne a LED sono ora disponibili anche con lampade alogene standard.

Al posteriore, lo spazio per la targa di Astra cinque porte è stato disegnato per creare una maggiore ampiezza visiva. Sulla cinque porte e sulla Sports Tourer una nuova striscia cromata nel paraurti, proprio al di sotto dello spazio per la targa, aumenta l’impressione di larghezza.

L’abitacolo di Astra cinque porte, della Sports Tourer e della berlina quattro porte è stato reso più sportivo, vivace e articolato con l’uso di nuovi tessuti, colori, e finiture con nuove vernici lucide.

I clienti Astra possono scegliere anche su una nuova gamma di cerchi in lega da 17” fino a 19”. Debutta inoltre su Astra un nuovo copriruota sportivo a raggi.

Con Astra continua il successo di Opel nel segmento delle compatte

Con il consistente rafforzamento della nuova gamma Astra, Opel consolida il successo della sua compatta pluripremiata e di successo, che ha ricevuto numerosi riconoscimenti, tra cui il prestigioso Volante d’Oro tedesco (2009), e che di recente ha ottenuto il miglior punteggio nel rapporto DEKRA 2012 per la qualità delle auto usate.
La famiglia Astra è fondamentale per il marchio. Circa un terzo di tutte le Opel vendute sono Astra. Opel giunge alla decima generazione di veicoli nel segmento delle compatte e alla quarta generazione di Astra, che ha conquistato oltre 641.000 clienti in tutta Europa con Astra 5 porte, lanciata nell’autunno del 2009, seguita dalla Sports Tourer un anno dopo e dalla GTC Coupé tre porte (fine 2011). Astra si posiziona al terzo posto in Europa e in Italia, e al secondo in Germania, nella classifica delle vendite nel segmento più grande nel vecchio continente, che rappresenta circa un quarto dell’intero mercato.

I prezzi della nuova gamma Opel Astra partono da 18.250 Euro per il modello base 5 porte.

.

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: Karl-Friedrich Stracke

Lascia una risposta

 
Pinterest