Rafforzata la cooperazione Daimler – Renault-Nissan

Rafforzata la cooperazione Daimler – Renault-Nissan

4 ott, 2016

Nel 2016 si rafforza la cooperazione tra e l’Alleanza Renault-Nissan

· Si intensificano i progetti comuni in tutte le aree (veicoli, motori e acquisti incrociati) su tre continenti.

· Al Salone dell’Auto di Parigi anteprima mondiale della nuova generazione electric drive di smart fortwo coupé, cabrio e forfour*, i cui motori sono prodotti nello stabilimento Renault di .

· Prende forma il primo pick-up Mercedes-Benz, mentre avanza come previsto il cantiere dei siti produttivi dell’Alleanza in Spagna e Argentina.

· Il sito di produzione congiunto di Aguascalientes in Messico si prepara alla produzione pilota di veicoli compatti premium di nuova generazione.

· Il consolidamento della partnership nel 2016 ha permesso di generare economie di scala per i due Gruppi e produrre veicoli ad alto valore aggiunto per i clienti.

Fonte: Nissan Italia

 

Parigi, Francia. 29 Settembre 2016. «La partnership strategica tra l’Alleanza Renault-Nissan e Daimler AG, giunta nel 2016 al settimo anno, entra nella sua fase di maturità», hanno dichiarato oggi i dirigenti delle due Società durante l’incontro annuale con la stampa, in occasione del Salone dell’Auto di Parigi.

«La partnership tra Daimler e l’Alleanza è maturata e si è ampliata» ha commentato , CEO dell’Alleanza. «Si basa su uno spirito di cooperazione e fiducia che si è consolidato negli anni. I risultati sono stati chiaramente positivi per entrambi i partner. Condividendo i costi di sviluppo e produzione, abbiamo potuto essere presenti in nuovi segmenti e offrire ai nostri clienti veicoli più interessanti, dotati delle ultime tecnologie e funzionalità, a prezzi più competitivi.»

, e Responsabile di Mercedes-Benz Cars, conferma:

«In questi sette anni abbiamo rafforzato una partnership che oggi spazia dai ricambi alle piattaforme, dallo sviluppo alla produzione congiunta, dalle automobili ai veicoli commerciali. E l’abbiamo fatto con team molto diversi tra loro, tutti project-oriented, che condividono le competenze da un continente all’altro. I nostri ingegneri selezionano le migliori idee, che vengano da Parigi, Stoccarda o Yokohama. La nostra cooperazione futura promette, quindi, di dare ancora buoni frutti.»

Di seguito le principali tappe dell’anno appena trascorso:

-  Versioni elettriche delle nuove smart fortwo coupé, cabrio e smart forfour*: le nuove generazioni di smart e Renault Twingo sono state i primi veicoli prodotti su una piattaforma condivisa tra Daimler e l’Alleanza. Lanciata nel 2014, smart fortwo è prodotta nello stabilimento Daimler di Hambach (Francia), mentre entrambi i veicoli a quattro posti sono prodotti nello stabilimento Renault di Novo Mesto (Slovenia). Le prime reazioni dei clienti ai tre modelli sono state molto positive. Si è quindi deciso di estendere il progetto, come annunciato dai due dirigenti. Le versioni electric drive di smart fortwo coupé, cabrio e smart forfour* sono state svelate al Salone dell’Auto di Parigi. I nuovi motori sono fabbricati nello stabilimento Renault di Cléon (Francia). La batteria del nuovo motore della smart elettrica è, invece, prodotta in una filiale di Daimler, “Deutsche ACCUmotive,” a Kamenz, in Germania. smart è, quindi, il primo marchio a proporre per ogni modello della gamma sia un motore termico che un motore elettrico a batteria.

-  Avvio del cantiere COMPAS, primo sito produttivo condiviso: nel 2015 Nissan e Daimler hanno posato la prima pietra dello stabilimento di Aguascalientes in Messico, un cantiere da un miliardo di dollari che produrrà la nuova generazione di veicoli compatti premium, per Infiniti a partire dal 2017 e per Mercedes-Benz dal 2018. Le assunzioni del personale e l’installazione degli impianti hanno avuto inizio a maggio 2016, in linea con la pianificazione. La costruzione del sito si concluderà nel 2017; seguiranno, quindi, i preparativi per la produzione pilota dei veicoli Infiniti. Sarà implementato un nuovo protocollo di valutazione della qualità a garanzia di uno standard qualitativo elevato per i modelli premium. Il sito produttivo dovrebbe produrre oltre 230.000 unità l’anno entro il 2020. I veicoli saranno prodotti anche in altri stabilimenti Daimler e Nissan dislocati in Europa e Cina.

-  Estensione della cooperazione ai pick-up da una tonnellata: nel 2015 Daimler e Nissan hanno annunciato lo sviluppo congiunto del primo pick-up Mercedes-Benz. Il nuovo pick-up condividerà una parte dell’architettura con il nuovo Nissan NP300. Daimler sarà responsabile dell’ingegneria e della progettazione per rispondere alle esigenze specifiche della clientela in Europa, Australia, Sudafrica e Sudamerica. Il veicolo presenterà tutte le caratteristiche e le prestazioni distintive di Mercedes-Benz. Il pick-up Mercedes-Benz sarà prodotto nello stabilimento Renault di Cordoba in Argentina e nello stabilimento Nissan di Barcellona in Spagna dove saranno prodotti anche Nissan NP300 Frontier e Renault Alaskan. Ad ottobre Mercedes-Benz svelerà ulteriori dettagli sul design, la strategia commerciale e i mercati del nuovo pick-up.

-       Produzione congiunta di motori in Nord America: la condivisione dello sviluppo e della produzione di motori, coniugata ai progetti di acquisti incrociati per le componenti del motore, rappresenta una cooperazione inedita nel segmento dei gruppi motopropulsori (motori e trasmissioni). Lo stabilimento Nissan di Decherd nel Tennessee, Stati Uniti, è emblematico di questo successo nella produzione condivisa di motori. A giugno 2014 è iniziata per Nissan la produzione di motori benzina 2 litri, 4 cilindri; le operazioni per i motori Daimler sono cominciate ad ottobre 2014. Finora lo stabilimento ha costruito circa 250.000 motori. È in corso l’ampliamento del sito deciso ad inizio 2016. Lo stabilimento Nissan di Decherd è diventato un importante pilastro della rete di produzione mondiale di Daimler, che si caratterizza per l’elevato grado di flessibilità (oltre a rispondere alla domanda locale, lo stabilimento esporta motori verso i siti Mercedes di East London, in Sudafrica, e componenti lavorati verso la Germania).

All’atto della costituzione della partnership Daimler-Alleanza, ad aprile 2010, il perimetro di collaborazione era circoscritto a tre progetti, concentrati prevalentemente in Europa. Da allora le aree comuni di collaborazione dei due partner continuano a espandersi in tutti i settori (prodotti, motori ed acquisti incrociati) in Europa, Asia, Nord America e America Latina.

* Consumo energia elettrica: 13.1 – 12.9 kWh/100 km; emissioni di CO2 combinate: 0 g/km

.

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: alleanza renault nissan carlos ghosn CEO dell’Alleanza Renault Nissan Cléon daimler dieter zetsche Presidente del Consiglio di amministrazione di Daimler

Lascia una risposta

 
Pinterest