Progetto EVA+: inaugurata colonnina di ricarica veloce a Cormano

Progetto EVA+: inaugurata colonnina di ricarica veloce a Cormano

18 ott, 2017

Progetto +: inaugurata la colonnina di ricarica veloce presso il distributore IP di

La colonnina Fast Recharge è parte dei 30 punti di ricarica che coprono la tratta Roma-Milano con un’infrastruttura ogni 60 km circa. Si potrà fare un “pieno” di energia in 20 minuti;

EVA+ è il progetto di mobilità elettrica, coordinato da , a cui partecipano Verbund, Renault, Nissan, BMW e Volkswagen Group Italia (rappresentata dalle marche Volkswagen e Audi) e co-finanziato dalla Commissione Europea.

Fonte: Nissan Italia

Cormano (MI). Italia. 17 ottobre 2017. E’ stata inaugurata la stazione di ricarica veloce Fast Recharge del progetto EVA+ installata da Enel presso il distributore IP, del Gruppo , a Cormano, in provincia di Milano. È la prima di 20 colonnine posizionate sulle strade a lunga percorrenza che rientrano nell’ambito del progetto EVA+ – a cui Enel ne ha aggiunte ulteriori 10.

All’evento hanno partecipato , Direttore della Divisione Globale e-Solutions di Enel,  , , e i rappresentanti delle case automobilistiche partner del progetto.

“La mobilità elettrica è una grande trasformazione in corso che l’evoluzione della tecnologia sta spingendo -  ha detto Francesco Venturini – In questo contesto l’Italia, che è uno dei pochi paesi al mondo ad avere completamente digitalizzato la rete di distribuzione elettrica, ha una grande possibilità. Siamo partiti con un programma che doterà il Paese di un’infrastruttura moderna e capillare. Le prime 30 colonnine installate nell’ambito del progetto EVA+, tra cui questa che inauguriamo oggi con Gruppo api, permettono di ricaricare l’auto elettrica anche nelle aree extraurbane e in tempi rapidi, in modo da consentire l’utilizzo del veicolo elettrico non solo in città ma anche per tratte più lunghe come quella Roma-Milano”.

“L’installazione nel distributore di Cormano è il primo importante risultato del protocollo d’intesa siglato lo scorso dicembre da Enel e Gruppo api – ha dichiarato Stefano Sterpone -  L’inaugurazione di oggi contribuisce allo sviluppo della nostra offerta di prodotti. Uno sviluppo che ha al centro il cliente, a cui la nostra rete vuole fornire una scelta diversificata di energia per la mobilità”.

L’infrastruttura di ricarica installata presso la stazione IP è, come tutte le altre colonnine installate lungo le strade a lunga percorrenza, della tipologia “Enel Fast Recharge Plus”, una tecnologia interamente sviluppata da Enel che garantisce un pieno di energia in meno di 20 minuti, compatibile con tutti i veicoli elettrici in commercio e nel rispetto dei più alti standard di sicurezza.

Con EVA+ nasce la prima rete di ricarica che consentirà di utilizzare i veicoli elettrici fuori città. EVA+ è infatti il progetto di mobilità elettrica che prevede l’installazione, in tre anni lungo le tratte extraurbane, di 200 colonnine di ricarica veloce, 180 in Italia e le altre 20 in Austria. Il programma, co-finanziato dalla Commissione Europea nell’ambito di “Connecting Europe Facility”, vede la collaborazione di Enel, in qualità di coordinatore, e Verbund (principale utility austriaca) insieme ad alcuni tra i principali costruttori automobilistici di veicoli elettrici a livello mondiale come Renault, Nissan, BMW e Volkswagen Group Italia (rappresentata dalle marche Volkswagen e Audi).

Attraverso questo primo gruppo di installazioni del progetto EVA+ è stata “elettrificata” la tratta Roma-Milano, con una infrastruttura di ricarica ogni 60 km circa. I 30 punti di ricarica si trovano principalmente in aree adiacenti agli accessi autostradali per consentirne l’uso anche a coloro che utilizzano veicoli elettrici per spostamenti extraurbani con soste compatibili con il tempo di ricarica, in luoghi come ad esempio i centri commerciali.

Nissan e la mobilità elettrica

Nissan ha scelto di investire da decenni nella mobilità più pulita ed efficiente ed è oggi leader di mercato nella mobilità del trasporto elettrico, fornendo tecnologie d’avanguardia sia per il settore privato che per il pubblico e le imprese, e continuando al contempo ad investire in ricerca e sviluppo in questo settore, per affrontare le sfide future.

Oltre a sviluppare veicoli elettrici, inoltre, Nissan è profondamente impegnata nell’ampliare e promuovere la mobilità elettrica. Le iniziative adottate in tal senso riguardano la produzione di batterie agli ioni di litio riciclabili e riutilizzabili, l’implementazione di infrastrutture di ricarica e di dispositivi di ricarica rapida fissa e mobile per gli EV, ma anche sistemi di alimentazione bidirezionali tra il veicolo e la casa come il “LEAF to Home”, o anche sistemi di integrazione tra i veicoli e le reti di distribuzione energetica denominati “Vehicle to Grid”, in grado di evolvere il concetto di veicolo da mezzo di trasporto a vettore di energia.

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: api cormano direttore commerciale rete del gruppo api direttore divisione glovbal e-solutions di enel Electric Vehicles Arteries enel eva francesco venturini stefano sterpone

Lascia una risposta

 
Pinterest