Piace a Fiona May la Nissan e-NV200 Evalia sette posti

Piace a Fiona May la Nissan e-NV200 Evalia sette posti

24 mar, 2015

La campionessa olimpica, ambasciatrice del marchio Nissan, è una convinta sostenitrice della mobilità elettrica.

“Viaggiare in elettrico è viaggiare nel futuro!”

Fonte: Nissan Italia

 

Roma, Italia. 23 Marzo 2015. Protagonista insieme a , e del format televisivo “”, prodotto da Nissan Italia per diffondere i valori di “Innovation & Excitement” del brand, ha avuto modo di toccare con mano i vantaggi della mobilità elettrica di Nissan.

“Ho provato la LEAF e sono rimasta colpita dalla “normalità” dell’auto elettrica nell’utilizzo di tutti i giorni: stesse funzionalità, abitabilità e posti a bordo e capienza bagagliaio di una vettura normale, ma con in più i vantaggi legati alla silenziosità, al comfort e al rispetto dell’ambiente. Mi è piaciuta la sensazione di viaggiare nel futuro dell’auto!”, ha dichiarato l’atleta.

In effetti, nell’utilizzo quotidiano, LEAF – con un’autonomia di 199 Km (ciclo NEDC) – è in grado di rispondere perfettamente alle esigenze di mobilità, considerando che la media europea delle distanze percorse giornalmente è – nell’80% dei casi – inferiore ai 100 km.

Se, poi, si dispone di un box dotato di presa elettrica, cade anche il problema della ricarica. Dall’esperienza maturata da Nissan nell’ambito della mobilità elettrica dal lancio della LEAF ad oggi, è emerso che la gran parte dei clienti utilizza principalmente la ricarica domestica. Da questa osservazione è nato anche il progetto “Easy” con cui Nissan Italia propone ai propri clienti un set di soluzioni per l’ottimale gestione della ricarica domestica attraverso una wall box, un roller e un contabilizzatore*.

La gamma 100% elettrica di Nissan prevede, oltre alla LEAF anche il modello e-NV200 nelle varianti furgone (scelto da DHL – che ne ha acquistati 40 esemplari -  per la distribuzione ultimo miglio nei centri storici italiani) e trasporto persone, quest’ultima denominata Evalia.

Al recente salone di Ginevra, Evalia elettrica ha debuttato anche nella versione sette posti, pensata per offrire una soluzione a emissioni zero per diverse tipologie di clienti, dalle flotte di taxi ai servizi di shuttle, alle famiglie numerose.

Proprio per l’utilizzo familiare, Fiona May ha espresso la sua curiosità per la novità Nissan:

“Ho letto della Evalia elettrica 7 posti e, avendo già auto modo di provare la LEAF, sono molto interessata a questo modello, che mi permetterebbe di conciliare una mobilità pulita con le mie esigenze di atleta e di mamma. Con due bambine, capita spesso di dover trasportare tanti oggetti ingombranti, dai giochi ai passeggini, anche negli spostamenti quotidiani. Se aggiungiamo lo spazio per la spesa, per qualche amico ed anche per Shadow (il mio cane!!), questa Evalia elettrica sette posti mi sembra veramente la soluzione ideale!”.

La versione a sette posti di e-NV200 è configurata con due sedili anteriori, tre centrali e due posteriori. La seconda e la terza fila possono essere abbattute per ampliare lo spazio di carico, rendendo la nuova variante un veicolo estremamente flessibile per l’uso commerciale e privato.  La seconda fila scorre in avanti, mentre la terza si ripiega sui lati per regalare una straordinaria capacità di carico di 2,94 metri cubi, sufficienti per trasportare tre biciclette con le ruote montate, una possibilità unica in questa classe. Quando tutte e tre le file sono montate, la capacità di carico è di 443 litri sotto il coperchio rigido e può arrivare a 870 litri misurando fino al padiglione, il che permette di trasportare sette persone e un ampio volume di carico.

Per aumentare il comfort dei passeggeri, la versione a sette posti è dotata di un sistema aggiuntivo di aria condizionata per le file posteriori, per garantire una temperatura più piacevole all’interno della cabina per chi siede nella seconda e nella terza fila.

Il nuovo modello è disponibile con sistema di ricarica rapida CHAdeMO, che permette di accedere al sistema di ricarica rapida più installato oggi in Europa, che conta 1500 punti d’accesso. L’opzione di ricarica rapida consente alle aziende e ai guidatori di percorrere maggiori distanze o di guidare per più tratti brevi in un giorno con una sola ricarica.

Nissan e-NV200 a sette posti è disponibile sia nella versione commerciale combinata che nella versione passeggeri Evalia e può essere ordinata da aprile.

* Easy: un Wallbox per la gestione ottimale dei flussi di energia

1) La SMART WALL BOX è un caricabatterie intelligente che gestisce i flussi energetici durante la fase di ricarica, adattandosi ai picchi energetici, ottimizzando la quantità di energia disponibile prevista dal contatore. Sono state ideate, progettate e prodotte due tipologie di Smart Wall Box: DOMUS e WORK.  La Wall Box è in grado di stabilizzare i flussi energetici senza rischi di sovraccarico o di black out anche con soli 3 kW.

La soluzione DOMUS, prevalentemente destinate alle abitazioni e ai box privati o condominiali prevede una WALL BOX da 3 kW, mentre la soluzione WORK, più adatta alle attività lavorative e agli usi professionali, prevede una WALL BOX da 7 kW.

2) Il ROLLER è il primo cavo retraibile fissato a parete, che consente di ricaricare il veicolo 100% elettrico in perfetta semplicità e pulizia. Tale cavo viene fornito unitamente alla Smart Wall Box “EASY”, distinto per DOMUS e WORK, sostituendo il cavo in dotazione del veicolo e facilitando al massimo le operazioni di ricarica.

3) Il CONTABILIZZATORE o CONTA kW infine è stato realizzato per misurare i consumi e meglio monitorare i vantaggi energetici dei veicoli elettrici, o forse il parco veicoli 100% elettrici, utilizzati per il lavoro. Allo stesso tempo in ambito domestico o condominiale consente il monitoraggio dei kW consumati e quindi l’addebito del consumo energetico utilizzato. Anche il contabilizzatore viene fornito unitamente alla Smart Wall Box.

 


Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: Antonio Rossi fiona may nissan e-nv200 evalia nissan leaf the quest Tonio Liuzzi Yuri Chechi

Lascia una risposta

 
Pinterest