Nissan percorre i cinque itinerari più elettrizzanti d’Europa

Nissan percorre i cinque itinerari più elettrizzanti d’Europa

6 ago, 2015

I veicoli 100% elettrici ed e-NV200  hanno viaggiato attraverso Italia, Spagna, Svezia, Danimarca, Regno Unito e Francia.

Le strade più spettacolari d’Europa sono state il palcoscenico ideale per le performance di guida della gamma di veicoli Nissan a zero emissioni.

Fonte: Nissan Italia


Rolle, Svizzera, 4 Agosto 2015 -- Quest’anno oltre 1,14 miliardi1 di persone organizzeranno una vacanza nel proprio Paese; di queste, oltre 42.000 viaggeranno in Europa su un veicolo elettrico Nissan.

Per festeggiare la stagione estiva, Nissan ha individuato cinque percorsi mozzafiato in Europa, da percorrere con Leaf  - il veicolo 100% elettrico più venduto al mondo -- e con e-NV200, il van 100% elettrico.

 

Nissan, leader mondiale nei veicoli elettrici, ha percorso oltre 200 km lungo alcune delle strade più belle d’Europa, viaggiando tra splendidi scenari e allo stesso tempo collegandosi con i punti di ricarica lungo il tragitto.

Durante il viaggio, e-NV200 e LEAF hanno risparmiato circa 20 kg di emissioni di CO22 equivalenti all’ammontare di CO2 assorbita in un anno da un albero appena piantato. Il beneficio per l’ambiente del risparmio di CO2 è un chiaro vantaggio prodotto da parte dei clienti che guideranno quest’estate i veicoli elettrici Nissan.

Con oltre 184.000 LEAF vendute al mondo di cui oltre 42.000 unità sulle strade d’Europa, Nissan ha identificato cinque itinerari significativi in Italia, Spagna, Svezia e  Danimarca, Regno Unito e Francia in grado di mostrare l’autonomia, le performance e la facilità di guida dei propri veicoli elettrici, leader nel settore.

“I nostri clienti hanno dichiarato che la LEAF non è una macchina solo per le brevi distanze”, ha commentato , . “Ci auguriamo che i conducenti dei veicoli elettrici possano essere ispirati da questi percorsi unici e che possano trascorrere i loro fine settimana estivi godendosi bellissimi paesaggi a bordo di un veicolo Nissan a emissioni zero.”

Il viaggio è partito da Rieti, città conosciuta come l’Ombelico d’Italia, per la sua posizione centrale. Prima di raggiungere la tappa finale presso la Città Eterna – Roma – la LEAF ha attraversato i paesi che circondano il Lago del Turano, tra cui il borgo medievale di Toffia.

La tappa successiva è stata Barcellona, in Spagna, dove un e-NV200 ha percorso a ritroso un itinerario che lo ha riportato al suo “luogo di nascita”. Prima di arrivare nella città in cui Nissan 12 mesi fa aveva lanciato il veicolo, e-NV200 ha raggiunto la splendida città di Sitges, a 35km a sud ovest di Barcellona, nota per il festival del cinema e il carnevale. Al suo arrivo a Barcellona, famosa in tutto il mondo per le opere di Gaudì, ma meno rinomata per la sua rete di oltre 130 punti di ricarica, il van 100% elettrico si è ricaricato nel cuore della Città Vecchia. Per terminare la tappa spagnola del tour, e-NV200 ha viaggiato lungo la splendida strada costiera, la C-31, che offre una vista mozzafiato sul mare delle Baleari e sulla catena montuosa del massiccio del Garraf.

Sfidando alcuni dei pregiudizi esistenti sui veicoli elettrici, la terza tappa ha permesso di visitare due paesi scandinavi – una regione in cui gli EV sono già popolari – con Nissan LEAF3.  Gli automobilisti svedesi e norvegesi percorrono con LEAF rispettivamente 17.628 km e 16.484 km l’anno rispetto alla media di 11.539 km con un veicolo tradizionale.

Partendo da Bunkeflostrand, nel sud della Svezia, la carovana si è diretta in Danimarca attraversando Øresund Bridge. Con una splendida vista sul mare a perdita d’occhio, il ponte di 8 km è stato il luogo ideale per concludere questa tappa del tour.

Per il Paese di produzione di Nissan LEAF, la Gran Bretagna, sono state scelte quattro tappe. Bristol, quest’anno Capitale Verde d’Europa, è stata al centro dell’attenzione di questo viaggio così particolare.  Infatti, con 100 punti di ricarica elettrica in tutta la città, i veicoli hanno percorso lo storico ponte sospeso di Clifton, costruito dell’ingegnere britannico, Isambard Kingdom Brunel nel 1829. I veicoli hanno anche attraversato i paesaggi della Dundry Hill nel sud di Gloucester, ammirando i bellissimi paesaggi dell’Inghilterra sudoccidentale.

È poi giunto il momento dell’ultima tappa del tour, la Francia. Con partenza da Versailles, i veicoli hanno percorso i classici viali francesi alberati, attraversando la famosa Avenue Rockefeller, la Foresta demaniale “de Fausses Reposes”, per poi entrare nella capitale, lungo le rive della Senna. Nel cuore di Parigi, i veicoli 100% elettrici LEAF hanno percorso la Voie Georges Pompidou prima di concludere in grande stile presso l’abbazia di Saint-Germain-des-Prés.

Il tutto,  senza dimenticare il Salon du Bourget, che ospiterà alla fine dell’anno la conferenza ONU sul cambiamento climatico. L’Alleanza Renault-Nissan -- leader mondiale nella mobilità a zero emissioni – disporrà, infatti, di una flotta di 200 veicoli 100% elettrici come fornitore ufficiale delle auto-navette della conferenza sul cambiamento climatico delle Nazioni Unite COP21 nella capitale francese.

Una città che combatte quotidianamente con i picchi di emissioni inquinanti nell’aria, Parigi dà il benvenuto ai veicoli a zero emissioni all’interno dell’Île de France come una delle misure per far fronte al problema.

 

1. La ricerca Passport è condotta da Euromonitor International e analizzata da MasterCard Europe. Passport è l’analisi del mercato globale di Euromonitor International per il settore viaggi nei Paesi di tutto il mondo. Le previsioni sul settore viaggi per il 2014 coprono: Albania, Andorra, Austria, Belgio, Bielorussia, Bosnia-Erzegovina, Bulgaria, Croazia, Cipro, Repubblica Ceca, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Georgia, Germania, Grecia, Ungheria, Islanda, Irlanda, Italia, Kosovo, Lettonia, Liechtenstein, Lituania, Lussemburgo, Macedonia, Malta, Moldavia, Montenegro, Norvegia, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Romania, Russia, Serbia, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia, Svizzera, Turchia, Ucraina, Regno Unito.

 

2. Stima di CO2 calcolata per una Nissan Pulsar 1.5 dCi Acenta 110CV, che emette ufficialmente 94g/km di CO2, considerando solo le emissioni allo scarico. Fonte: Next Green Car. Le auto hanno percorso in totale 216 km lungo il viaggio.

 

3. Dati ripresi dal nostro sistema telematico di CARWINGS. La media è calcolata dalle statistiche annuali di mercato del 2013, utilizzando i dati provenienti da Regno Unito, Francia, Spagna, Italia, Svezia e Norvegia.

 

.

 

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: Direttore Veicoli Elettrici di Nissan Europa Jean-Pierre Diernaz nissan e-nv200 nissan leaf

Lascia una risposta

 
Pinterest