Nissan Leaf taxi a San Paolo in Brasile

Nissan Leaf taxi a San Paolo in Brasile

8 giu, 2012

pilota della città di San Paolo in Brasile

Una partnership tra il Comune, l’Alleanza Renault-Nissan, e l’Associazione dei Taxi: il progetto prevede la fornitura di 10 Nissan LEAF per il trasporto nella più grande città del Brasile

Fonte: Nissan Italia

San Paolo, Brasile. 7 giugno 2012. Il Comune di San Paolo, insieme all’Alleanza Renault-Nissan, AES Eletropaulo e (Associazione dei Taxi di San Paolo), ha presentato oggi un programma pilota il cui scopo è valutare la possibilità di utilizzare taxi elettrici nella città di San Paolo.

Questo studio è il primo risultato concreto del Memorandum d’Intesa (MoU) siglato nel giugno 2011, che puntava a favorire la diffusione e l’utilizzo delle vetture elettriche nella capitale dello stato. Al momento, San Paolo è la prima città sudamericana ad aver sottoscritto tale accordo.

I primi due esemplari di Nissan LEAF, il primo veicolo 100% elettrico prodotto su larga scala per il mercato mondiale, cominceranno a circolare sulle strade nelle prossime settimane, segnando l’inizio della fase di implementazione pratica del programma pilota. Entrambe i taxi Nissan LEAF elettrici circoleranno lungo un percorso predefinito all’interno della circonvallazione della città di San Paolo. I veicoli saranno situati in Paulista Avenue e all’angolo di Consolação Street, e messi a disposizione di chiunque sia interessato ad utilizzare una navetta a emissioni zero. Nella fase successiva, che prederà il via nel secondo semestre, la flotta elettrica di taxi a San Paolo si amplierà fino a comprendere otto nuove unità. Tutte le vetture saranno fornite da Nissan do Brasil.

Al programma pilota prenderanno parte tassisti professionisti, che conoscono bene le esigenze di mobilità urbana della città di San Paolo e che, quindi, offriranno un prezioso contributo all’avanzamento del progetto. Questi professionisti sono stati formati da Nissan do Brasil in collaborazione con il Dipartimento dei Trasporti e l’Associazione dei Taxi di San Paolo (Adetax).

Oltre a studiare il comportamento di un veicolo a motore elettrico per le strade di San Paolo, il programma pilota prevede anche l’installazione di una rete di ricarica per le auto. Ci saranno 15 punti all’interno del circuito, cinque dei quali a ricarica rapida installati dalla società energetica AES Eletropaulo che permetteranno ai tassisti di ricaricare le batterie agli ioni di litio delle Nissan LEAF in meno di 30 minuti. Le restanti dieci unità, invece, ricaricheranno da zero le vetture elettriche in circa 8 ore.

“Questo è il nostro contributo per lo sviluppo sostenibile della società” ha spiegato , Presidente dell’. “L’innovazione e la tecnologia avranno un impatto positivo sull’ambiente e sulla popolazione.”

Il programma pilota sarà monitorato attentamente dai partner, che controlleranno e analizzeranno le esigenze dei tassisti, i luoghi ideali per l’installazione di sistemi di ricarica rapida, il rendimento e le spese di manutenzione dei veicoli elettrici, nonché tutte le questioni riguardanti l’iniziativa.

“Nissan è il costruttore che sta guidando il programma di diffusione della mobilità a zero emissioni. Questo programma pilota a San Paolo riconfermiamo la nostra missione globale di promuovere un modello di sostenibilità ambientale senza limitare la normale viabilità urbana” sostiene , Administration & Finance VP di Nissan do Brasil. “Questa iniziativa rafforza anche il nostro impegno per la crescita del Brasile, offrendo un veicolo con l’innovazione delle emissioni zero combinata alla qualità costruttiva giapponese. Ci stiamo impegnando molto in Brasile e stiamo consolidando la nostra presenza sul territorio: basti pensare all’inaugurazione del nuovo stabilimento a Resende (RJ) e alla sponsorizzazione del servizio trasporti per i Giochi Olimpici 2016″.

Con un’autonomia di 175 km con una ricarica completa, Nissan LEAF è stata progettata sin dall’inizio per soddisfare le esigenze della moderna mobilità urbana: ha le stesse dimensioni di un veicolo a motore endotermico tradizionale, ma senza le emissioni nocive che contribuiscono all’effetto serra e all’inquinamento acustico nei centri urbani.

 

 

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: Adetax AES Eletropaulo alleanza renault nissan Britaldo Smith Energy Company AES Brasil François Dossa nissan leaf taxi

Lascia una risposta

 
Pinterest