100 Nissan Leaf taxi a Città del Messico

nissan_leaf_svezia

4 ott, 2011

il elettrico a Città del

Nissan Messico consegna le prime 3 unità delle 100 Nissan Leaf, che verranno utilizzate come TAXI dal Governo di Città del Messico in base al programma messicano “” (Taxi a Zero Emissioni)
Installata la prima stazione di ricarica per la 100% elettrica Nissan Leaf per l’inizio delle attività

Fonte: Nissan

Città del Messico, 3 ottobre 2011. Nissan Messico ha segnato la storia in termini di mobilità con le prime consegne della Nissan Leaf, 100% elettrica, zero emissioni ed assenza di tubo di scarico, al Governo di Città del Messico, a seguito del protocollo d’intesa firmato lo scorso novembre del 2010, nell’ambito del Summit Mondiale dei Sindaci sul Clima.

, Presidente e Direttore Generale di Nissan Messico, ha consegnato al Sindaco di Città del Mexico, , le prime 3 Nissan Leaf delle complessive 100 unità, che saranno consegnate a partire da questo mese in base al programma pilota intitolato ‘Taxis Cero Emisiones’ (Taxi a Zero Emissioni), che ne prevede l’utilizzo in tutta la città.

Presenti all’evento il segretario per l’ambiente di Città del Messico, Martha Delgado Peralta; la dott.ssa Alejandra Moreno Toscano, importante autorità dell’Historical Center di Città del Messico; il dottor Jaime Arceo Castro, Coordinatore del Governo per l’utilizzo efficiente dell’energia; Armando Quintero, segretario per i trasporti e le autostrade; e Gabriella Hernández, Presidente della General Electric México.

Considerando che un taxi con un tradizionale motore a combustione interna percorre fino a 300 Km al giorno, è stato stimato che con la nuova adozione di queste 100 unità elettriche di Nissan Leaf come taxi urbani, circa cinque tonnellate di CO2 al giorno non saranno più rilasciate nell’atmosfera, in quanto veicoli totalmente elettrici, a zero emissioni, in assenza di tubo di scarico e che non richiedono carburanti.

Nissan Leaf è una vettura familiare compatta a cinque posti con un’autonomia, secondo le omologazioni americane, di 160km, con prestazioni analoghe a quelle di un veicolo con motore a 6 cilindri. Il motore elettrico, con una potenza che supera i 90kw, alimenta le ruote anteriori sviluppando 180 CV e 280 Nm di coppia, valori che rendono reattiva la rivoluzionaria 100% elettrica firmata Nissan.

Nissan Leaf consuma circa 0,23 pesos per Km (in base agli attuali costi dell’elettricità) e la sua prestazione sarebbe, a titolo puramente indicativo, di 42 km/l, qualora la comparassimo ad un tradizionale veicolo alimentato a benzina.

Nissan Leaf ha conseguito importanti riconoscimenti in tutto il mondo ed è stata annoverata da Time Magazine tra le 50 migliori invenzioni del 2009 a novembre dello stesso anno ed ha ricevuto numerosi importanti riconoscimenti quali: Good Design Award 2010 BEST15 (Premio Miglior Design) promosso dall’Organizzazione per la promozione dell’industrial design in Giappone a settembre 2010; Best for the Environment (migliore impatto per l’ambiente) nel novembre 2010, rispettando le linea guida dettate dall’agenzia degli Stati Uniti per la protezione dell’ambiente (US Environmental Protection Agency – EPA); European Car of the Year 2011 – (novembre 2010) eletta da una giuria di 57 giornalisti delle principali testate giornalistiche in 23 paesi europei ed infine eletta ad aprile 2011 a New York World Car of the Year 2011.

Secondo il piano strategico a medio termine recentemente annunciato – Nissan Power 88 – l’azienda punta a consolidare ulteriormente la propria leadership in tema di veicoli a emissioni zero, prevedendo sette veicoli completamente elettrici da qui al 2016, e a proseguire con l’introduzione del modello di successo Nissan Leaf. La gamma di veicoli elettrici includerà veicoli commerciali leggeri e una vettura elettrica di lusso che verrà lanciata da Infiniti nel 2014.

“La nostra vision aziendale è che siamo all’alba di una nuova era nell’industria automobilistica mondiale e noi stiamo conducendo sul mercato la strada verso una mobilità a zero emissioni su scala mondiale. Con Nissan Leaf, questa era di mobilità a zero emissioni diventa realtà”, ha dichiarato José Muñoz, Presidente e Direttore Generale di Nissan Messico, che ha poi aggiunto “esprimiamo la nostra gratitudine al Governo di Città del Messico, nella persona del Dott. Marcelo Ebrard, e al Ministero dell’Ambiente, guidato dalla dott.ssa Marta Delgado, e dal Dr. Jaime Arceo, Coordinatore per l’efficienza energetica per il Governo di Città del Messico, così come a tutti i funzionari governativi che hanno partecipato, per il loro sostegno ed impegno in questa particolare iniziativa ecologica implementata a Città del Messico.”

Questo accordo con il governo di Città del Messico include tutte le infrastrutture necessarie per un’implementazione sistemica dei veicoli elettrici, quali ad esempio l’installazione dei punti di ricarica.

La consegna delle prime 3 Nissan Leaf segna inoltre l’avvio delle attività per la prima stazione di ricarica a Città del Messico, fornita dalla General Eletric. La stazione si trova nel centro storico di Città del Messico e servirà da primo impianto per la fornitura di energia ai veicoli elettrici in questa parte della città.

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: José Muñoz Marcelo Ebrard Messico nissan leaf taxi Taxis Cero Emisiones trasporto pubblico

Lascia una risposta

 
Pinterest