Ricetta Mitsubishi per le auto elettriche

Ricetta Mitsubishi per le auto elettriche

25 feb, 2014

Mini motore elettrico integrato da Mitsubishi per auto elettriche

Sistema di azionamento elettrico Mitsubishi con inverter al inverter

di Antony Ingram

Fonte: Green Car Reports

 

21 febbraio 2014. I veicoli elettrici offrono già ai car designer maggiore libertà rispetto ai veicoli a combustione interna, eliminando la necessità di trovare uno spazio per le rigide esigenze di un motore a combustione,  della trasmissione e dei suoi accessori.

Questo però non vuol dire che il pacchetto del veicolo elettrico non possa essere migliorato e Mitsubishi sta cercando di fare proprio questo con il suo prototipo di sistema di trazione elettrica.

Gli organi di propulsione dei veicoli elettrici hanno sempre bisogno di trovare spazi per i motori elettrici, per i comandi elettrici , per l’inverter, per i sistemi di raffreddamento ed altro ancora.

, uno dei molti marchi sotto l’ampio ombrello Mitsubishi, ha sviluppato un prototipo di motore elettrico con un inverter in carburo di silicio integrato che migliora il raffreddamento complessivo.

Il nuovo motore dovrebbe non solo offrire una migliore efficienza energetica, ma grazie al suo design può liberare maggiore spazio all’interno dei vani del veicolo in modo di renderli utili sia come spazio interno in cabina che nei diversi vani.

 

I 60 kW di potenza del motore è approssimativamente pari ai motori esistenti e con l’inverter integrato il sistema di azionamento nel suo complesso è di dimensioni simili ad un motore elettrico esistente ma di confezione molto più semplice.

I condotti di raffreddamento paralleli per il motore e l’inverter sono alloggiati all’interno dell’unità e secondo Mitsubishi offrono un raffreddamento stabile anche con una pompa a bassa potenza.

Parte dell’importanza dietro la riduzione delle dimensioni del motore e dell’inverter è che la tecnologia delle batterie è ancora indietro rispetto l’attuale tecnologia degli azionamenti, ed è attualmente più facile ridurre le dimensioni dei componenti del sistema di azionamento che l’ingombro delle grandi e pesanti batterie.

Offrendo più spazio all’interno della propulsione del veicolo, una batteria più grande può plausibilmente essere utilizzata senza sacrificare il peso del veicolo in generale o volume interno.

Mitsubishi dichiara che detiene 94 brevetti per il nuovo sistema di azionamento in Giappone ed altri 29 all’estero.

Non c’è alcuna indicazione riguardo se e quando il sistema entrerà in produzione, ma è giusto dire che probabilmente vedremo motori molto simili nelle prossime generazioni di veicoli elettrici Mitsubishi.

 


Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: carburo di silicio Mitsubishi Electric

Lascia una risposta

 
Pinterest