Divertimento assicurato con il MINI Citysurfer Concept

Divertimento assicurato con il MINI Citysurfer Concept

21 nov, 2014

Divertimento di guida spontaneo, versatile, a emissioni zero: .

Fonte: MINI

 

Novembre 2014. Un grande divertimento di guida su uno spazio minimo: da 55 anni questo principio costituisce la base del successo di MINI. Proponendo un concetto innovativo di versatile mobilità individuale, il marchio britannico premium affronta le sfide attuali e future della circolazione nei grandi agglomerati urbani di tutto il mondo. MINI Citysurfer Concept offre una soluzione confortevole, emozionante e al contempo a emissioni zero che risponde ai problemi di mobilità delle metropoli moderne, spesso causa di perdite di tempo per gli utenti. Il concept, realizzato come veicolo a due ruote compatto e leggero nello stile di un kick-scooter con motore elettrico supplementare, propone delle possibilità attraenti per portare l’utente fino alla sua destinazione finale, indipendentemente da code, mancanza di posteggi e orari dei mezzi pubblici.

Grazie alla velocità massima di 25 km/h (15 mph) e all’autonomia elettrica di circa 15 – 25 chilometri (10 – 15 miglia), MINI Citysurfer Concept è ideale per l’utilizzo giornaliero. Il Concept vehicle è particolarmente adatto come complemento dell’automobile e dei sistemi di trasporto pubblico cittadino. Grazie al peso leggero di solo 18 chilogrammi (40 lbs) e al concept piegabile, è facilmente trasportabile nel bagagliaio della nuova MINI a tre porte. Per partire dal parcheggio in periferia alla destinazione in centro, la cosiddetta Last Mile, il veicolo richiede solo alcuni veloci interventi manuali. Le dimensioni compatte consentono di portare MINI Citysurfer Concept anche in autobus e in treno, così da ampliarne la versatilità nel traffico urbano.

Presentando MINI Citysurfer Concept il BMW Group dà un impulso di creatività nello sviluppo di soluzioni sostenibili per la mobilità urbana del futuro. Flessibili concetti di mobilità rivestono un ruolo centrale per superare con successo le sfide dovute, per esempio, all’aumento dell’urbanizzazione, al cambiamento climatico e alla penuria delle materie prime. Già oggi, più della metà della popolazione mondiale vive nei grandi agglomerati urbani. Secondo le previsioni delle Nazioni Unite, entro il 2030 la quota salirà a oltre il 60 per cento. Nel campo di tensione che si forma tra le esigenze di mobilità individuale e il cambiamento delle condizioni generali di vita, cresce anche la necessità di organizzare e gestire i flussi di traffico all’interno delle metropoli. Come leader mondiale nella produzione di autoveicoli e fornitore di servizi di mobilità nel segmento premium, BMW Group impiega la propria forza innovativa per collaborare in modo responsabile allo sviluppo di concetti di traffico futuribili. Grazie a innovativi concept di veicoli, orientati ai vari target-group e fabbisogni, BMW Group persegue, nell’ambito di un approccio olistico, l’obiettivo di assicurare la mobilità individuale in modo sostenibile.

 

In viaggio sicuri verso la meta su tutte le strade: MINI Citysurfer Concept

Uno dei numerosi fenomeni collaterali della progressiva urbanizzazione è la penuria di spazio per la circolazione e il parcheggio, soprattutto nelle regioni dei grandi agglomerati urbani che attirano con elevata frequenza alti numeri di persone. La concentrazione di posti di lavoro, di centri per il tempo libero e di zone per lo shopping su superfici ristrette determina l’aumento della mobilità all’interno di uno spazio limitato. Le conseguenze pratiche di questo sviluppo sono per esempio lunghe code e la mancanza di parcheggi: fenomeni che non compromettono solo la qualità della vita in queste zone, ma determinano inoltre anche delle emissioni superflue, maggiori rischi d’incidenti e notevoli perdite di tempo con conseguente impatto negativo per l’economia. MINI Citysurfer Concept è stato sviluppato su misura per le situazioni di mobilità in cui lo spostamento individuale in automobile e le offerte delle aziende di trasporto pubblico raggiungono i loro limiti.

Grazie alle proprie dimensioni compatte, MINI Citysurfer Concept occupa solo uno spazio minimo della superficie dedicata alla circolazione. MINI Citysurfer Concept offre una mobilità confortevole anche nelle zone del centro città escluse dalla circolazione in automobile.

Inoltre, l’uso di un veicolo di questo tipo è perfettamente combinabile con l’utilizzo di altri mezzi di trasporto. Quando viene depositato nel bagagliaio dell’automobile, MINI Citysurfer Concept è sempre a disposizione. Ovviamente, può essere portato con sé anche in numerosi mezzi pubblici per coprire l’ultimo tratto dalla fermata dell’autobus o del treno fino alla destinazione finale.

 

Divertimento di guida e comfort grazie al motore elettrico supplementare

Le sue dimensioni compatte posizionano MINI Citysurfer Concept nel segmento sotto quello delle biciclette piegabili.

A differenza di questi veicoli alimentati solo dalla forza fisica, il concept è dotato anche di un motore elettrico che arricchisce la mobilità urbana con ulteriori caratteristiche di comfort e un’interpretazione nuova del divertimento di guida. Un motore montato sul mozzo della ruota posteriore, esente di spazzole e cambio, fornisce un supporto efficiente al guidatore, che permette a MINI Citysurfer Concept di accelerare fino a 25 km/h (15 mph).

All’approvvigionamento di energia del motore elettrico provvede una potente batteria agli ioni di litio integrata in un involucro protetto contro la pioggia e gli spruzzi d’acqua e integrato fisso nel telaio, sotto la pedana. L’unità di accumulo di energia include anche un sistema di gestione della batteria con elettronica di potenza che regola l’afflusso e il prelievo di energia secondo una strategia che mira sia a ottimizzare l’efficienza che a raggiungere una vita possibilmente lunga delle cellule. La batteria agli ioni di litio mette a disposizione un quantitativo sufficiente di corrente che permette di raggiungere con MINI Citysurfer Concept, un’autonomia elettrica da 15 a 25 chilometri (10 – 15 miglia). Quando la batteria è completamente scarica il motore elettrico si spegne automaticamente e viene staccato dal mozzo a ruota libera della ruota posteriore. Il guidatore può proseguire con la forza fisica e senza dovere superare la resistenza al rotolamento del motore.

Ma anche la carica della batteria offre un elevato grado di flessibilità. Uno specifico cavo di carica con i rispettivi connettori permette di collegarla alla normale presa di corrente di casa oppure, attraverso un cavo supplementare, alla rete di bordo di 12 Volt di un’automobile. Durante la guida con MINI Citysurfer Concept è possibile inviare alla batteria l’energia ottenuta attraverso il recupero d’energia in frenata. Nelle fasi di frenata il motore elettrico svolge la funzione di generatore. Nell’utilizzo giornaliero, la gran parte dei necessari interventi di decelerazione può essere realizzata esclusivamente attraverso le frenate di recupero.

 

Traffico di città del futuro: agile, maneggevole, a emissioni zero

Il motore elettrico consente di realizzare una mobilità locale a emissioni zero ed è quindi predestinato all’utilizzo in un veicolo ideato per la guida in città. Il motore elettrico soddisfa così le premesse di mezzo di trasporto innovativo, in grado di contribuire alla riduzione delle emissioni causate dal traffico stradale. In tutto il mondo cresce il numero di grandi città in cui, per migliorare la qualità dell’aria, entrano in vigore limitazioni per le vetture alimentate da motori endotermici oppure in cui viene promosso l’uso di veicoli elettrici attraverso incentivi di vario tipo. Il motore a emissioni locali zero di MINI Citysurfer Concept ha un carattere innovativo anche da questo punto di vista.

Inoltre, grazie all’esperienza di guida che offre, il motore elettrico è ideale per un veicolo compatto e leggero dall’elevata agilità e maneggevolezza, pensato per la guida in città. L’erogazione immediata di potenza del motore elettrico permette di avanzare con fasi di accelerazione e decelerazione brevi. Per motivi di sicurezza, la forza integrativa del motore elettrico viene attivata dal guidatore a partire da una velocità minima raggiunta spingendo il veicolo. Questo previene che il veicolo parta involontariamente da solo. Un comando sulla leva del freno consente di spegnere il motore elettrico in qualsiasi momento. La forma particolare d’interazione tra forza muscolare, richiesta nei campi di velocità inferiori, e potenza del motore elettrico, necessaria per raggiungere una velocità media o superiore, contribuisce ulteriormente all’emozionante esperienza di guida.

 

Caratteristiche di guida sicura, tipica agilità MINI

Lo studio disegnato nel tipico linguaggio formale MINI esprime già a prima vista il proprio carattere di mezzo di trasporto di alta qualità, versatile, agile e sicuro, che regala un divertimento di guida spontaneo in uno stile personalizzato. Le grandi ruote di MINI Citysurfer Concept sono dotate di robusti pneumatici che offrono delle buone caratteristiche di aderenza, creando così un comportamento di guida sicuro e confortevole non solo su strade dal fondo perfetto ma anche quando devono essere superati dei dislivelli, su strade con sanpietrini o su tratti sterrati. Anche il telaio estremamente stabile di MINI Citysurfer Concept favorisce le agili caratteristiche di maneggevolezza e la facile controllabilità del veicolo.

Grazie alla posizione di guida eretta, l’utilizzo di MINI Citysurfer Concept assicura un’ottima osservazione del traffico in tutte le direzioni. Il guidatore trae profitto da una vista panoramica perfetta, inoltre è garantita la sua visibilità per altri veicoli. La funzione telescopica nella sezione anteriore del veicolo consente di regolare l’altezza del manubrio. Grazie alla lunghezza variabile, utenti di qualsiasi altezza troveranno in MINI Citysurfer Concept una posizione di guida comoda e sicura. Analogamente alla regolazione del manubrio, anche il meccanismo di piegatura per depositare il veicolo è munito di un meccanismo di sicurezza, così che al momento di partenza sono assicurati il bloccaggio corretto del tubo telescopico e del giunto piegabile del telaio.

Un elevato livello di agilità e sicurezza nella guida in città lo garantiscono anche i tre freni a funzionamento indipendente. Guidando in modo previdente, la maggior parte delle manovre di decelerazione è realizzabile esclusivamente attraverso il recupero sulla ruota posteriore. In più, sia sulla ruota anteriore che posteriore del concept è montato un potente freno idraulico a disco, dosabile con la massima precisione. I due sistemi di decelerazione vengono attivati con leve del freno separate, integrate nel manubrio di MINI Citysurfer Concept. Sia per il freno della ruota anteriore che della ruota posteriore è possibile aggiustare separatamente il percorso della leva e il punto di pressione. Spostando il baricentro, il guidatore può influenzare il dinamismo e l’intensità del processo di frenata. Grazie alla pedana bassa, il cambiamento della posizione del corpo ha un impatto diretto sulle caratteristiche di decelerazione.

 

Numerose possibilità di utilizzo per i vari target-group

MINI Citysurfer Concept è stato sviluppato per favorire il divertimento di guida spontaneo nel traffico di città e tiene conto delle esigenze dei vari target-group in una serie di situazioni differenti della vita quotidiana. L’innovativo concetto di veicolo non è adatto solo all’utilizzo divertente nell’ambito di attività di tempo libero, ma è studiato anche, nella sua funzione di mezzo di trasporto integrativo da usare in combinazione con l’automobile o i mezzi di trasporto pubblici, per pendolari che si recano a lavorare e tornano a casa, nonché per soddisfare una serie di esigenze di mobilità di carattere professionale. Generosi elementi di carenatura, come i para-ruote, offrono una protezione efficiente contro lo sporco e gli spruzzi d’acqua, così che l’utilizzo di MINI Citysurfer Concept con il tempo bagnato non richieda delle precauzioni particolari da parte del guidatore nella selezione dell’abbigliamento.

Ad aumentare il comfort e la funzionalità nella guida giornaliera in città contribuisce anche l’alloggiamento flessibile dello smartphone, montato sul manubrio. Il sistema offre la possibilità di utilizzare anche la funzione di navigazione del telefono cellulare. Nella cosiddetta Last Mile, l’utente può lasciarsi guidare in modo preciso e confortevole alla destinazione finale del suo viaggio. Il guidatore può trarre dunque vantaggio dalla funzione Last Mile Navigation di MINI Connected XL Journey Mate. Quando parcheggia la sua MINI, egli può trasmettere i dati di navigazione sul suo smartphone, così che siano disponibili per l’ultima tappa, coperta con MINI Citysurfer Concept, e per il ritorno successivo al parcheggio della MINI. Un connettore di carica integrato nell’alloggiamento offre inoltre la possibilità di alimentare lo smartphone con la corrente della batteria agli ioni di litio di MINI Citysurfer Concept.

La costruzione, l’azionamento e l’equipaggiamento di MINI Citysurfer Concept sono stati studiati per consentire l’adattamento alle norme di omologazione dei vari mercati. Per esempio, grazie ai propri dispositivi di sicurezza e d’illuminazione, il concept offre già in questo stadio le premesse fondamentali per l’utilizzo regolare nel traffico di città.

La costruzione e il sistema di propulsione di MINI Citysurfer Concept sono stati sviluppati, rispettando le norme dei singoli mercati per l’utilizzo su piste ciclabili pubbliche, senza che il guidatore sia soggetto all’obbligo d’indossare un casco. Il concept può essere adattato anche negli equipaggiamenti, in modo da soddisfare le richieste dei singoli mercati. Per esempio, grazie ai dispositivi di sicurezza e d’illuminazione, già allo stadio di Concept, esso offre le premesse fondamentali per un regolare utilizzo nella circolazione stradale.

L’innovativo Concept vehicle copre quasi l’intera gamma della mobilità individuale urbana. MINI Citysurfer Concept è utilizzabile sia nella guida giornaliera, nel traffico pendolare per recarsi al lavoro, che come mezzo di trasporto alternativo per i giovani che possono godersi un innovativo divertimento di guida quando vanno a scuola o durante il tempo libero. MINI Citysurfer Concept accompagna il suo utilizzatore a fare shopping e a visitare dei punti d’interesse nei centri urbani, permettendogli di superare elegantemente le code. Lo straordinario potenziale di MINI Citysurfer Concept come complemento degli altri mezzi di trasporto non è limitato alla mobilità giornaliera. Esso può essere portato con sé in vacanza in un camper, in una roulotte, o in barca per essere sempre a disposizione e regalare in qualsiasi momento il tipico divertimento di guida spontaneo di MINI.

 


Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: MINI Citysurfer Concept

Lascia una risposta

 
Pinterest