Svolta energetica con l’Intelligent Hybrid by Mercedes

Svolta energetica con l’Intelligent Hybrid by Mercedes

18 apr, 2014

Fonte: Daimler AG

 

Stoccarda, Germania. 17 aprile 2014. ha sviluppato un sistema di gestione intelligente dell’energia per veicoli ibridi che valuta la strada da percorrere e lo prende in considerazione.

L’obiettivo del “Intelligent HYBRID” è beneficiare del recupero di energia liberamente disponibile nella misura più ampia possibile offrendo piacere di guida grazie all’effetto spinta del motore elettrico.

A tal fine, il sistema monitora costantemente in anticipo la topografia che dovrà percorrere il veicolo. Questo funziona non solo quando il pilota automatico del sistema di navigazione è attivo, ma anche quando questo sistema non è in uso. Nello sviluppo di nuovi modelli ibridi, Mercedes- Benz ha beneficiato immensamente la collaborazione con la sua squadra di Formula 1, che si avvale anche di ad alta tecnologia per ottenere risparmi di carburante. Ciò provoca effetti sinergici sia per veicoli di produzione di serie così come nelle auto da corsa .

Molti veicoli ibridi sprecano energia in discesa. Perché spesso la loro batteria ad alta tensione è troppo carica al momento sbagliato per essere in grado di immagazzinare ulteriore energia, oltre il recupero momentaneo di energia associata alla marcia in discesa. La strategia operativa “Intelligent HYBRID”, che Mercedes Benz ha impiegato nella Classe S dall’estate 2013 e ora usa anche nella nuova Classe C, assicura che la batteria ad alto voltaggio venga sempre usata in modo giusto per sfruttare tutte le opportunità di recupero fornite dalle condizioni di circolazione e dal terreno.

In pratica ciò significa che se la batteria è troppo carica, il motore elettrico aumenta automaticamente l’erogazione della potenza sollevando il lavoro del motore a combustione, in modo di scaricare la batteria abbastanza per essere in grado di assorbire completamente l’energia di recupero prevista. Allo stesso tempo, grazie alla spinta del motore elettrico, il veicolo utilizza meno carburante e quindi produce meno emissioni durante questa fase.

Il sistema utilizza i dati del sistema di navigazione COMAND Online per calcolare il potenziale recupero della strada. Ad esempio, i dati forniscono informazioni sul profilo della rotta e sui limiti di velocità in una gamma di distanza da un metro fino ad un massimo di sette chilometri di anticipo.

Questa informazione viene elaborata dal Central Powertrain Controller (CPC), che avvia quindi le misure preventive. E non solo abbassa la carica della batteria in linea con la situazione prima di un tratto in discesa, ampliando i periodi di marcia “tutto elettrico”, ma controlla anche la ricarica potenzialmente necessaria della batteria dal motore a combustione con lungimiranza, al fine di beneficiare del più favorevole stato di carica della batteria al momento necessario. Altri algoritmi di controllo adattativo inoltre prendono in considerazione il peso attuale del veicolo, il comportamento di guida (tra cui la velocità del veicolo e il comportamento in frenata) e il carico delle persone trasportate in modo di prevedere il potenziale di recupero.

“Intelligent Hybrid” funziona non solo come l’unica strategia operativa preventiva, quando la destinazione è stata programmata nel sistema di navigazione, ma funziona anche quando il pilota automatico è disattivato. In questo caso il sistema calcola la probabilità della strada che il conducente percorrerà impostando il sistema ibrido a seconda dalla categoria della strada. Ad esempio, se il veicolo ibrido sta viaggiando in autostrada, si presume che il veicolo probabilmente continuerà in autostrada per i prossimi sette chilometri.

“Intelligent Hybrid” mantiene il conducente informato su un imminente potenziale di recupero elevato evidenziando la strada antistante il veicolo in verde sul display del flusso di energia.

Quanto carburante viene salvato dipende dalla topografia delle strade. Questo è stato dimostrato da esperienze da molte migliaia di chilometri di test. Più montagne ci sono, maggiore sarà il risparmio di carburante. Ecco perché l’effetto sarà più evidente in montagna che in pianura.

Attualmente Mercedes Benz sta diventando un punto di discussione nel mondo della Formula 1 per il rendimento delle auto da corsa con tecnologia ibrida. Dopo che ha trionfato nella gara di apertura in Australia, ci sono stati due doppiette in Malesia e Bahrain. In ogni caso, ha chiuso davanti a .

La prossima gara si svolge il 20 aprile nella metropoli cinese di Shanghai.

 


Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: F1 formula uno lewis hamilton mercedes benz mercedes Intelligent HYBRID motori ibridi nico rosberg

Lascia una risposta

 
Pinterest