Mercedes Benz Vision Golf Cart

Mercedes Benz Vision Golf Cart

24 lug, 2013

La golf cart del futuro

Fonte: Daimler AG

Stoccarda, Germania. 23 luglio 2013. In occasione dell’Open Championship 2013 la Stella presenta la nuova ‘Mercedes-Benz Vision Golf Cart’. Centinaia di fan di golf e automobili, invitati da Mercedes, hanno partecipato ad un concorso internazionale presentando la loro idea di golf cart del futuro. Un input prezioso su cui i designer Mercedes-Benz hanno lavorato per progettare una golf cart avveniristica che racchiude in sé idee ed ambizioni innovative di lungimiranti giocatori di golf e tutta la tecnologia di una vettura della Stella.

“La Mercedes-Benz Vision Golf Cart colpisce per il linguaggio formale ben definito ed in grado di coniugare la dinamicità di forme accattivanti, caratteristica del nostro design, con sapiente rigore e minimalismo. Abbiamo dato vita ad una ‘scultura su 4 ruote’, ha affermato , Vicepresidente Design di Daimler AG. “Ero entusiasta all’idea di progettare una golf cart, vestendola di nuove forme e nuovi significati. Dopotutto, perché una golf cart non può essere trattata come una vettura a tutti gli effetti, un’autentica ‘golf car’?”

In primavera Mercedes-Benz ha invitato appassionati di golf ed auto di tutto il mondo a presentare le proprie idee per creare la Mercedes-Benz Golf Cart del futuro. La ricerca si è concentrata sulle idee migliori, su quelle più eccentriche, innovative o semplicemente geniali. Una giuria presieduta da Gorden Wagener ha selezionato le proposte migliori ed i vincitori sono stati invitati come ospiti VIP all’Open Championship.

Prendendo spunto da tutte queste idee e proposte e in linea con la strategia di design Mercedes, il Mercedes-Benz Advanced Design Center di , in California, ha sviluppato la Mercedes-Benz Vision Golf Cart: un’auto che riunisce le caratteristiche tipiche delle vetture Mercedes-Benz con le funzionalità di una golf cart. Ecco, ad esempio, l’integrazione della griglia con finitura diamantata, che conferisce alla cart un volto moderno, ma inconfondibilmente Mercedes-Benz.

Grande è stato l’entusiasmo dei golfisti giapponesi, sudafricani e tedeschi, per non parlare di quelli di Nordamerica e Sudamerica per il concorso indetto. Proposte e richieste più ricorrenti si ritrovano nel prototipo presentato all’Open Championship.

Le caratteristiche innovative della Mercedes-Benz Vision Golf Cart

La Mercedes-Benz Vision Golf Cart monta un motore elettrico, la cui batteria si ricarica continuamente tramite un modulo sensore solare integrato nel tetto. È tuttavia anche possibile un’operazione di ricarica manuale, come solitamente accade per le golf cart tradizionali. Come volante un innovativo ed intuitivo joystick nella consolle centrale che risulta così raggiungibile da entrambi i passeggeri della golf cart.

“La cart vanta tecnologie di ultima generazione come touchscreen che consentono di gestire quasi tutte le funzioni del veicolo, senza necessità di ricorrere ad ulteriori pulsanti. Parola d’ordine semplicità! Forse il concetto può essere chiarito meglio con termini come “intuition” e “pure form”, come sostiene , Responsabile del Mercedes-Benz Advanced Design Center di Carlsbad, in California.

Nella consolle centrale è presente un pannello multimediale dotato di un iPad girevole ed una docking station iPhone, oltre che di interfaccia USB, per attivare diverse funzioni sulla golf cart comprese, ad esempio, quelle tipiche di una vettura come altoparlanti, climatizzatore, head-up display, impianto stereo o comunicare con il golf club o con altre golf cart.

A veicolo fermo, l’head-up display integrato nel parabrezza visualizza a richiesta campo da golf, attuale situazione del gioco o dati meteorologici. Sotto il parabrezza è presente il tachimetro digitale. A prescindere da Paese e lingua, autentica costante tra le richieste è stata la possibilità di telefonare. Ecco allora la cart con interfaccia Bluetooth per utilizzare il cellulare anche in movimento, tramite l’utilizzo di un altoparlante.

Grande risalto è stato dato al tema connettività: il collegamento iPad/iPhone consente di comunicare direttamente con il golfclub, anche per ordinare, ad esempio, bevande o cibi per un piacevole intermezzo. Ma sono anche disponibili i dati meteorologici aggiornati e sensori pioggia. Particolarmente interessante per i professionisti la funzione di invio e-mail ed anche la possibilità di condividere la score card digitale o le immagini ed i video del campo da golf, direttamente sui canali dei social media.

Il cosiddetto “fore button” serve ad avvisare tempestivamente gli altri giocatori in caso di colpo a vuoto. Non appena il passeggero preme il pulsante, la segnalazione viene inviata a tutti le altre golf cart che si trovano in zona rischio, emettendo a loro volta un segnale di avvertimento.

Gli interni rispecchiano il design di quelli di una vettura Mercedes-Benz: sedili eleganti ed ergonomici, riscaldabili e ventilati, regolabili elettronicamente tramite i classici comandi a lato degli stessi. Il riscaldamento per la zona della testa AIRSCARF, introdotto per la prima volta nel 2011, sulla nuova SLK Roadster, è disponibile anche su Mercedes-Benz Vision Golf Cart. Il sistema AIRSCARF funge come da sciarpa che riscalda il collo e le spalle, regalando il piacere della guida open-air anche in presenza di temperature più fredde. È inoltre integrato un impianto di climatizzazione che consente di mantenere una piacevole temperatura a bordo anche durante le giornate più afose o fredde.

Una particolarità è data delle porte in struttura leggera, disponibili a richiesta, che in caso di cattive condizioni atmosferiche, possono essere montate con una semplice funzione click-in, fungendo così da protezione contro vento e pioggia mentre un parafulmine estraibile provvede ad accrescere la sicurezza in caso di temporali improvvisi. In caso di forte luminosità, è sufficiente premere un pulsante per oscurare il parabrezza, dotato anche di tergicristallo con sensori pioggia, che si attivano automaticamente quando piove. Gli ombrelli, invece, possono essere tranquillamente riposti nell’apposito vano, collocato dietro i sedili.

Un altro desiderio comune ai partecipanti al concorso internazionale è stato quello di poter semplicemente disporre di spazio e soluzioni portaoggetti a volontà. A bordo della Mercedes-Benz Vision Golf Cart non c’è che l’imbarazzo della scelta: oltre al bagagliaio in grado di accogliere due borsoni da golf, sono presenti anche due vani sulla plancia.

Nella consolle centrale, è inoltre integrato un vano per riporre gli occhiali da sole ed un ripiano per palline da golf e score card. Uno scomparto sotto la consolle centrale ospita un piccolo frigorifero, mentre tra i sedili sono stati installati porta-bicchieri per mantenere le bevande alla temperatura desiderata. Richiesto a gran voce dalle signore partecipanti al concorso poi uno specchietto da trucco all’altezza degli occhi del guidatore.

Poiché la golf cart può essere utilizzata, oltre che sui campi da golf, anche sulle strade, è dotata di tutti i dispositivi principali, quali indicatori di direzione oltre a fari anteriori e posteriori. I proiettori a LED consentono di continuare a giocare anche quando sopraggiunge l’oscurità, grazie alla loro funzione di illuminazione.

Nonostante la Mercedes-Benz Vision Golf Cart sia ancora solo uno studio di design, sicuramente molti appassionati di questo sport si augurano che diventi presto realtà, così da portare una ventata di freschezza e piacere di guida anche sui campi da golf nel segno dell’innovazione e del comfort tipici del Marchio.

 

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: Carlsbad Gorden Wagener Margarete Wies Mercedes Benz Advanced Design Center mercedes benz vision golf cart mercedes vision golf cart

Lascia una risposta

 
Pinterest