Mercedes-Benz Style Edition Garia Golf Car è la nuova stella del golf

Mercedes-Benz Style Edition Garia Golf Car è la nuova stella del golf

17 lug, 2016

Per mare, cielo e terra: i veicoli con design Mercedes-Benz sono presenti su questa scena ormai da tempo. Ora stanno per scendere anche sul green. Con la , in veste di realsports car, l’inconfondibile linguaggio di design sapientemente minimalista che contraddistingue le vetture Mercedes-Benz, si ritrova su una golf cart di categoria premium. La showcar è il frutto della collaborazione tra i designer Mercedes-Benz, e Garia, rinomato produttore di golf cart.

Fonte: Mercedes Benz

 

Stoccarda, Germania. 13 Luglio 2016. La Mercedes-Benz Style Edition Garia Golf Car definisce un’inedita categoria di veicoli dedicati ai campi da golf. GordenWagener, , ha dichiarato:

“Con l’introduzione della nostra Mercedes-Benz Golf Car abbiamo reinventato il mondo delle golf cart. Mercedes-Benz è sinonimo di lusso moderno ed il golf appartiene di diritto a questo mondo. Trasferire il nostro linguaggio di design, adottato per le auto, alla Golf Car è stato, quindi, un processo del tutto naturale, che ci ha consentito di creare un prodotto minimalista e accattivante al tempo stesso.”

, ha dichiarato:

“Con la Mercedes-Benz Style Edition Garia Golf Car proponiamo una golf cart high-end, unica a livello mondiale, appositamente concepita per i golfisti e questo sport. Di qui la comunicazione incentrata sullo slogan allusivo ‘a realsports car’.

Un progetto rimasto decenni in un cassetto

Nel 2013 Mercedes-Benz si era rivolta a tutti gli appassionati di golf e delle quattro ruote a livello mondiale, affinché presentassero idee e proposte per realizzare una Mercedes-Benz Golf Car del futuro. Mentre il golf si è evoluto fino a diventare un moderno sport premium, le golf cart sono rimaste per decenni pressoché immutate. I numerosi input ricevuti hanno messo in luce la necessità di realizzare una golf cart al passo con i tempi. Questo significava, tuttavia, colmare un gap nel processo evolutivo, che stagnava ormai da decenni.

Forte di tecnologie moderne, la Casa di Stoccarda si è posta tre obiettivi: realizzare un prodotto su misura per le esigenze dei golfisti, entrare in sintonia con il moderno ed evoluto ambiente del golf, interpretando i concetti di lusso, lifestyle e funzionalità in chiave contemporanea, nonché lanciare un chiaro segnale di cambiamento con un design intelligente, coraggioso ed all’avanguardia.

Le proposte più interessanti ricevute nell’ambito di questo concorso di design hanno fornito lo spunto per sviluppare la nuova golf cart firmata Mercedes-Benz Style, i cui designer realizzano da tempo articoli destinati a settori diversi da quello core. Garia, il produttore di golf cart, ha fornito la base tecnica per lo sviluppo della Golf Car, mentre il relativo modello di business è stato realizzato da Daimler Think&Act Tank Business Innovation.

, , ha affermato al proposito:

“Abbiamo riunito intorno a un tavolo tutti i reparti coinvolti nel progetto, compresi i nostri designer ed il produttore di golf cartGaria, che si occuperà di vendite, produzione e sviluppo in un’eventuale fase pilota successiva. Da parte nostra, gestiamo e coordiniamo in prima persona le differenti fasi pilota con i partner interni ed esterni”.

Hot e cool: proprio come le auto della Stella

Il fondamento del design della Golf Car è l’inconfondibile linguaggio formale di accattivante minimalismo, che caratterizza il design Mercedes-Benz e definisce nuovi canoni di lusso moderno. Obiettivo di questo linguaggio formale è creare prodotti esteticamente belli ed intelligenti, che siano al contempo hot e cool.

Proporzioni insolite

Fin dalle fasi iniziali di progettazione era già stato considerato che le golf cart devono possedere determinate caratteristiche in funzione degli spazi disponibili e della particolare conformazione dei campi da golf. Devono essere più strette e corte, ma più alte rispetto alle normali vetture. Sia lo sbalzo anteriore che quello posteriore devono essere estremamente corti, a vantaggio di una maggiore spaziosità dell’abitacolo, su una lunghezza complessiva piuttosto compatta. Le proporzioni insolite che ne derivano creano, tuttavia, un insieme particolarmente armonioso, grazie alla configurazione realizzata da Mercedes-Benz Style. I designer sono riusciti, inoltre, a plasmare gli esterni e gli interni dando vita ad un’interessante unità formale.

Sportiva ed equilibrata

Già a prima vista la nuova Mercedes-Benz Style Edition Garia Golf Car in versione showcar si differenzia nettamente dalle solite golf cart. Guidatore e passeggero anteriore godono di buona visibilità, grazie all’ampio parabrezza convesso. Il tetto in fibra di carbonio si differenzia dalla struttura base sia sotto l’aspetto cromatico che formale. Complici i ridotti sbalzi anteriori e posteriori, il tetto ricorda vagamente un berretto da baseball sportivo, facendo apparire il veicolo ancora più basso e sportivo.

Il look dinamico è sottolineato da un piccolo spoiler posteriore, che funge da supporto per le sacche da golf e rappresenta, allo stesso tempo, un elemento distintivo perfettamente integrato nella struttura complessiva del veicolo. Questo spoiler è stato progettato e realizzato in modo da potere ospitare due sacche da golf in posizione inclinata all’indietro, consentendo così di prelevare e riporre i bastoni in tutta comodità. Un diffusore in fibra di carbonio completa l’estremità inferiore della coda: una chiara allusione alla natura di ‘realsports car’ di questo veicolo. La panchetta, look seducente da lounge-chair e forme scultoree, si sposa armoniosamente con la conformazione degli esterni, trasmettendo un forte appeal.

Altri dettagli pratici ed intelligenti: un frigorifero sotto la panchetta ed uno scomparto sotto il quadro strumenti per riporre le palline da golf in ordine ed a portata di mano. Portabevande sul quadro strumenti e sul lato passeggero anteriore per sistemare bicchieri e bottiglie.

Un altro fiore all’occhiello è rappresentato dai due pedali: quello a destra è contrassegnato dal segno ‘+’ , quello a sinistra dal segno ‘-’. Accattivanti ed intuitivi al contempo, fungono rispettivamente da pedale dell’acceleratore e del freno di questo veicolo ad alimentazione elettrica.

Always on dal primo swing all’ultimo putt

Un touchpad integrato nel veicolo, con diagonale dello schermo da 10,1 pollici ad alta risoluzione da 2.560 x 1.600 pixel, visualizza graficamente nella parte superiore più piccola le informazioni disponibili sul veicolo, quali ad esempio autonomia residua, velocità di marcia, consumo di corrente istantaneo o inserimento del freno di parcheggio. È possibile gestire numerose funzioni con il semplice tocco di un dito, tra cui modalità di marcia sport o eco, fari, riscaldamento del parabrezza, tergicristalli e molto altro ancora.

Nell’ampia parte principale più in basso del display, gli occupanti hanno la possibilità di richiamare, se lo desiderano, la disposizione del campo da golf oltre alla loro posizione attuale o attivare anche una score card elettronica. La sofisticata configurazione grafica è ispirata ai più recenti modelli di vetture Mercedes-Benz.

Un impianto vivavoce con collegamento Bluetooth® ed altoparlanti HiFi integrati nella parte posteriore del padiglione permettono agli occupanti di essere connessi mediante il proprio cellulare e di riprodurre brani musicali utilizzando il proprio smartphone, anche lungo il fairway. Chi lo desidera, può anche consultare una app per il meteo oppure ordinare una bibita fresca direttamente sul green. È contemplata anche la possibilità di trasferire i contenuti del proprio smartphone sul touchscreen della Golf Car ed utilizzarli a bordo, come nel caso dell’accesso a Internet ad esempio.

Materiali pregiati e raffinato concept cromatico

Tipico della Stella è riuscire a creare contrasti accattivanti, abbinando materiali morbidi al tatto ad altri più consistenti: ne è un esempio il quadro strumenti, che presenta la parte superiore verniciata e quella inferiore rivestita in pelle. I materiali impiegati ed il concept cromatico sfoggiano dettagli incredibilmente affascinanti, quali fibra di carbonio sportiva, accattivanti inserti in look legno e pregiata pelle chiara. L’insieme dei materiali, forti di sapienti lavorazioni artigianali, conferisce alla Golf Car un carattere raffinato ed elegante, mentre gli elementi metallici in moderno silvershadow regalano un tocco di particolare lucentezza. Anche il volante, rivestito in pelle bianca e dotato di un inserto metallico in silvershadow nella parte inferiore, crea un suggestivo contrasto tra materiali diversi, da toccare letteralmente con mano.

La mascherina con la feritoia per l’ingresso dell’aria rappresenta un voluto richiamo al mondo delle auto, e alla consueta conformazione delle griglie dei radiatori Mercedes-Benz, mentre la struttura simile a una pallina da golf non lascia dubbi circa la destinazione d’uso del veicolo. Una protezione del sottoscocca completa l’estremità inferiore del frontale, simboleggiando visivamente l’idoneità all’uso sui campi da golf lontano dalle strade asfaltate.

Anche i cerchi a 5 razze, con doppie razze tornite a specchio inframezzate da superfici verniciate in nero, evocano il dinamismo tipico delle vetture Mercedes-Benz.

All or nothing

Tra le principali caratteristiche del design Mercedes-Benz figura, oltre all’adozione del linguaggio formale sapientemente minimalista, anche l’obiettivo di dare vita ad un insieme olistico. In altre parole: ogni dettaglio deve fondersi in un armonioso tutt’uno di altissimo livello, da qualsiasi prospettiva lo si osservi. I designer hanno, pertanto, voluto progettare ex novo ogni minimo dettaglio. Tra questi figurano, ad esempio, gruppi ottici posteriori e fari moderni che, grazie allo loro grafica fortemente espressiva, rappresentano un elemento distintivo della Stella, conferendo alla Golf Car fisionomia e carattere semplicemente inconfondibili. I fari sono dotati anche di illuminazione a LED, assicurando così una buona visibilità in caso di improvviso maltempo ed in condizioni di oscurità.

Alle origini del futuro

La Golf Car ostenta con orgoglio la firma ‘Mercedes-Benz Style’, che adorna i sottoporta laterali e l’ampia lounge-chair che accoglie i passeggeri, è incisa sullo spoiler posteriore ed è presente come targhetta sull’inserto a forma di arco sul quadro strumenti. Su frontale e volante è presente il logo del produttore Garia, mentre la relativa scritta spicca anche sulla coda.

Fino a 80 chilometri di autonomia

La Golf Car brilla anche sotto il profilo tecnico con una serie di doti straordinarie, che negli Stati Uniti le permetterebbero addirittura di ottenere l’omologazione per circolare su strada. Non a caso, è equipaggiata con tutte le dotazioni necessarie, compresi indicatori di direzione, fari e luci posteriori.

Le sospensioni dotate di doppi bracci oscillanti triangolari trasversali, noti soprattutto nell’ambiente delle auto sportive, assicurano prestazioni di guida all’insegna del comfort nonché una maneggevolezza fluida e precisa su ogni tipo di terreno. Questo schema consente, inoltre, alla Golf Car compatta (rispettivamente lunga 2.350, larga 1.200 e alta 1.720 millimetri) di disporre di un diametro di sterzata ridotto e pari ad appena 5,2 metri. La Golf Car vanta una particolare silenziosità di funzionamento, sia sui campi da golf che sulle strade asfaltate.

Il motore elettrico della Mercedes-Benz Style Edition Garia Golf Car eroga 3 kW di potenza, ma per un breve lasso di tempo può mettere a disposizione fino a 11 kW. Tale potenza è sufficiente per consentire a questo veicolo, del peso di 440 kg più i 460 del carico massimo ammesso, di effettuare accelerazioni dinamiche, a fronte di una velocità massima limitata a 30 km/h e fino a 80 chilometri di autonomia. Per ricaricare la batteria agli ioni di litio sono necessarie sei ore. La decelerazione è affidata ai freni a disco anteriori.

Garia produrrà inizialmente solo due esemplari della showcar pronti per essere guidati, mentre la produzione di serie terrà conto del feedback del mercato e dei potenziali Clienti. Questa innovativa Golf Car sarà commercializzata soprattutto attraverso i canali digitali.

SusanneHahn: “Per questo veicolo è disponibile una demo virtuale. Ciò significa che, a prescindere da dove si trova il Cliente, presso un Concessionario o su un campo da golf, è possibile visionare la Golf Car su un tablet ed ordinarla con tre semplici clic”.

 

Mercedes-Benz ed il golf

Solida partnership da oltre 30 anni

 

Il marchio Mercedes-Benz è legato sotto molteplici aspetti al panorama golfistico internazionale, con cui condivide i valori fondamentali.

L’impegno di Mercedes-Benz nell’ambito di questo sport a livello professionistico risale agli anni ’80. Dal 2008 al 2013 Mercedes-Benz è stata partner internazionale del più prestigioso torneo di golf a livello mondiale, il Masters di Augusta, e dal 2014 è uno dei tre Global Sponsor.

Grazie al rapporto esistente dal 2009 con la PGA of America, le vetture della Stella sono ‘OfficialVehicle’ ed ‘Official Patron’ in occasione del PGA Championship, del Senior PGA Championship e del RyderCup, quando quest’ultimo si disputa negli Stati Uniti.

Nel 2011 Mercedes-Benz diventa ancora più presente nel mondo del golf grazie ad una partnership come ‘Official Car’ ed ‘Official Patron’ del più antico ma innovativo torneo del mondo, l’Open. Con il concorso ‘Drive to the Major’, Mercedes-Benz abbina il prestigioso torneo internazionale per dilettanti MercedesTrophy con le competizioni degli Open riservate ai professionisti, offrendo così a tutti i golfisti l’opportunità unica di vivere in prima persona questo torneo. I partecipanti al ‘Drive to the Major’ hanno la possibilità di qualificarsi per il MondayAfterEvent, che si svolge subito dopo l’Open sullo stesso green dove il giorno prima i migliori giocatori di golf a livello mondiale si sono sfidati a colpi di bastone per conquistare il ClaretJug. Questo concorso rappresenta l’unica opportunità a livello mondiale per aggiudicarsi uno degli ambiti posti per partecipare a questo evento esclusivo.

Nel 2016 il MercedesTrophy è giunto alla sua ventisettesima edizione nell’ambito delle gare di golf a livello amatoriale. Il MercedesTrophy è un torneo dilettantistico ad invito a livello mondiale, che ogni anno richiama sul green più di 60.000 giocatori provenienti da oltre 60 Paesi. Il culmine del torneo è rappresentato dalla partecipazione al MercedesTrophy World Final in autunno, nel quale la squadra ed i migliori singolaristi vengono incoronati a Stoccarda e hanno l’opportunità di ammirare da vicino il mondo Mercedes-Benz. Mercedes-Benz è inoltre sponsor di numerosi altri tornei amatoriali e professionali a livello nazionale.

L’impegno di Mercedes-Benz nel golf è prevalentemente orientato a definire l’immagine del marchio, instaurare uno stretto rapporto con i Clienti ed a mettere a disposizione una piattaforma di vendita. Le qualità insite nel golf si riflettono anche nei prodotti Mercedes-Benz, per esempio alcuni valori del marchio come carica emozionale ed intelligenza. Come brand, Mercedes-Benz mira a stabilire uno stretto contatto con i Clienti, affinché possano identificarsi con esso, facendo sì che questo diventi a tutti gli effetti parte del loro lifestyle. Per quanto riguarda la scelta delle strategie di sponsorizzazione, Mercedes-Benz punta sostanzialmente su collaborazioni a lungo termine e su una forte affinità tra marchio, sport e target di Clienti. Solo operando con questo approccio, è possibile garantire un impegno credibile.

Mercedes-Benz Style

Una filosofia di design che va oltre il concetto di automobile

Come marchio, Mercedes-Benz attribuisce grande importanza al design. E con Mercedes-Benz Style, la Casa di Stoccarda trasferisce il lusso moderno tipico del brand ad altri settori al di fuori di quello automobilistico.

Dal 2010 i designer di Mercedes-Benz si occupano, infatti, non solo dello studio e del design di automobili, ma anche di altri articoli in collaborazione con partner selezionati, dando vita al marchio Mercedes-Benz Style. L’obiettivo è quello di trasferire l’inconfondibile linguaggio formale di limpida sensualità e gli elevati standard in termini di lusso ed estetica nonché la leadership tecnologica della Stella ad altri settori al di fuori di quello automobilistico. Tutti i prodotti sviluppati da Mercedes-Benz Style si distinguono, per esempio, per il design intelligente ed affascinante tipico del Marchio, qualità senza compromessi, materiali di pregio e sapienti lavorazioni. La gamma Mercedes-Benz Style comprende prodotti dei settori mobilità, lifestyle, sport ed interior design.

Mercedes-Benz Style decolla a bordo di un elicottero

Il primo modello di mobilità al di fuori dell’automobile è stato l’elicottero Airbus ‘H145 Mercedes-Benz Style’, decollato per la prima volta nel 2011. I designer Mercedes ne hanno progettato gli interni all’insegna della massima versatilità e materiali di pregio. Il lussuoso design degli interni è inconfondibilmente ispirato alle berline del segmento superiore della Stella. Sedili ergonomici, pavimenti e rivestimenti del soffitto in legno pregiato o le luci soffuse interne ‘ambient’ rendono omaggio ai raffinati equipaggiamenti delle vetture del segmento ‘Premium’. Tutti i sedili sono fissati su binari e possono essere configurati con disposizioni diverse, da quattro a otto persone, oppure completamente smontati. L’‘H145 Mercedes-Benz Style’ è realizzato ad hoc per viaggi d’affari e di piacere nel segmento di lusso.

La Freccia d’Argento dei mari

Il design automobilistico abbina, come nessun’altra disciplina del design, forme emozionanti ed ispirate ad aspetti pratici quali funzionalità ed ergonomia. I designer Mercedes-Benz di Mercedes-Benz Style hanno trasferito questa filosofia al design delle barche: con il viaggio inaugurale dello yacht di lusso Mercedes-Benz Style ‘ARROW460–Granturismo’, Mercedes-Benz ha introdotto nel 2016 un concetto di imbarcazione assolutamente inedito. Questa ‘Freccia d’Argento dei mari’, lunga 14 metri e capace di erogare ben 706 kW (960 CV) di potenza, coniuga le prestazioni delle famose sportive Mercedes-Benz con le straordinarie innovazioni della cantieristica. Le proporzioni di questo yacht, con il ponte di prua allungato, lo slanciato profilo del tetto arcuato e la poppa che degrada leggermente verso il basso, evocano quelle delle vetture di stampo classico. Il profilo laterale presenta una linea caratteristica che discende dolcemente verso il basso. L’alternanza di forme concave e convesse lungo l’intera fiancata dà vita a un corpo barca scolpito ed espressivo. Questo luxury yacht riesce così a trasferire in modo dinamico e suggestivo il design minimalista e accattivante della Stella al mondo delle imbarcazioni.

Lusso e modernità nel blu dipinto di blu

I designer stanno attualmente progettando in collaborazione con Lufthansa Technik un concept di cabina, lussuoso ed inedito, dedicato agli aeromobili per viaggi su brevi e medie distanze. La tradizionale separazione tra soffitto, pareti e pavimento lascia il posto a una suddivisione dinamica e spiraliforme degli spazi. Nascono così nuove aree indipendenti, che non prevedono più la tradizionale disposizione dei posti a sedere e delle pareti tipica degli aeromobili. La nuova organizzazione degli spazi è enfatizzata anche dal suggestivo gioco di contrasti di materiali, colori e luci, che da sempre caratterizza i modelli della Casa di Stoccarda. A Daimler Business Innovation il merito del kick-off a questa collaborazione.

Beyond car ovvero oltre la mobilità

Dal 2015 Mercedes-Benz Style collabora con FrasersHospitality Group, società leader a livello mondiale specializzata in appartamenti di lusso con servizi di tipo alberghiero. I designer di Mercedes-Benz hanno arredato sei appartamenti a Londra e nove a Singapore, che possono essere affittati attraverso Mercedes-Benz Living @Fraser. Anche in questo frangente, Daimler Business Innovation ha avuto un ruolo di primo piano nel coordinare e definire il modello di business.

Il Marchio automobilistico premium intende così trasferire il proprio know-how in materia di design innovativo, tecnologie all’avanguardia e soluzioni per la mobilità integrate nel settore degli appartamenti con servizi di tipo alberghiero. Il lusso moderno tipico della Stella può essere così apprezzato anche in una nuova dimensione. Partendo dal design degli interni degli attuali modelli di vetture, i designer di Mercedes-Benz Style hanno progettato l’arredamento degli appartamenti, con metrature comprese tra 50 e 100 metri quadrati, collaborando con esperti nel settore degli arredi per hospitality. L’architettura degli interni è fedele alla filosofia di design della limpida sensualità concepita da Mercedes-Benz.

I designer di Mercedes-Benz Style hanno anche realizzato in collaborazione con Artemide, un’azienda italiana del settore dell’illuminazione di design, la futuristica lampada a sospensione ‘Ameluna’, che incarna alla perfezione il design ispirato alla limpida sensualità di Mercedes-Benz, grazie alla sofisticata interazione estetica tra forme essenziali, superfici seducenti e tecnologia intelligente ed evoluta. La variante high-end è disponibile con una sorgente luminosa separata, che consente al corpo lampada di assumere tonalità diverse: un voluto richiamo alle luci soffuse interne ‘ambient’ delle vetture Mercedes. ‘Ameluna’, che può essere gestita attraverso un’app, è stata presentata nel marzo 2016 alla Fiera Light + Building ed in occasione del Salone del Mobile a Milano.

Intervista a

“La nostra Golf Car come sinonimo di lusso moderno”

Qual è, dal suo punto di vista, la chiave del successo del design dei veicoli Mercedes-Benz?

Il nostro design è hot e cool. La nostra filosofia di design, minimalista e accattivante, coniuga bellezza ed intelligenza, definendo così il lusso moderno che è l’essenza del marchio della Stella.

Come si esprime la vostra filosofia di limpida sensualità nella Golf Car?

Trasferire il nostro linguaggio di design, adottato per le auto, alla Golf Car è stato un processo del tutto naturale, che ci ha consentito di creare un prodotto minimalista e accattivante al contempo, in cui forme emozionanti e seducenti incontrano intelligenti soluzioni tecniche. Ne è un esempio il tablet, che permette ai passeggeri di accedere a tutte le informazioni necessarie.

Qual è la caratteristica della Golf Car che preferisce?

Difficile individuarne una. La Golf Car è per me un insieme di tanti elementi, grazie a cui abbiamo reinventato il mondo delle golf cart. È un insieme armonioso: dalle proporzioni alle superfici, dai fari agli interni, fino ai minimi dettagli. Nell’abitacolo abbiamo creato una sorta di lounge su quattro ruote, dotata di un touchpad dall’innovativo design interattivo, in grado di visualizzare sia i dati del veicolo che il software personale per il golf.

Cosa lega il concetto di lusso moderno alla Golf Car?

Mercedes-Benz è sinonimo di lusso moderno ed il golf appartiene di diritto a questo mondo. È uno sport molto dinamico, ma anche di élite.

Come valuta il concorso per il design indetto nel 2013?

Il riscontro a questo concorso per il design di una Golf Car è stato a dir poco fenomenale: abbiamo ricevuto idee, suggerimenti e proposte di design formidabili. Ha rappresentato, per così dire, il ‘kick-off’ di questo progetto ed il logico approccio in considerazione del rapporto tra MB, come Casa automobilistica, ed il nostro coinvolgimento nel golf. Siamo effettivamente riusciti a reinventare una golf cart, trasformandola in una Golf Car.

Intervista a

“Idee per il futuro”

Qual è il ruolo di Daimler Business Innovation?

Daimler Business Innovation è il Think&Act Tank all’interno di Daimler. Ciò significa che non ci limitiamo a ideare futuri modelli di business al di fuori del core business, ma li realizziamo concretamente. Al riguardo, abbiamo la possibilità di testare nuove idee e di collaborare con startup che riteniamo possano avere successo. La nostra attività si estende a tutto il Gruppo.

Qual è la cultura che distingue Daimler Business Innovation rispetto al Gruppo?

La cifra caratteristica della nostra attività è una cultura particolarmente aperta ed innovativa. Il nostro team internazionale interdisciplinare mette a disposizione un vasto bagaglio di esperienze, maturato in diversi settori, permettendoci così di elaborare e valutare le varie idee da differenti punti di vista. Si potrebbe anche dire che il nostro team rappresenta un microcosmo all’interno della grande famiglia Daimler. Questa condizione ci consente di realizzare i vari progetti con maggiore rapidità. In poche parole: siamo i ‘velocisti’ del Gruppo.

Quante idee vengono effettivamente concretizzate?

Al massimo una tra circa una ventina di idee. In prima battuta testiamo le nostre idee sotto forma di progetti pilota. Può anche capitare di incappare in un insuccesso, per esempio se il mercato dimostra di non essere ancora sufficientemente maturo. Senza questo atteggiamento all’insegna di ‘sbagliando s’impara’, non ci sarebbero né innovazioni, né idee per il futuro. Il fallimento non è un’esperienza negativa, bensì contribuisce ad arricchire il nostro patrimonio di esperienze.

Quale ruolo riveste Daimler Business Innovation nel progetto della Golf Car?

Nell’ambito di questo progetto svolgiamo il lavoro più piacevole, ovvero mettere insieme un reparto trasversale composto da tutte le divisioni per poi riunirlo intorno a un tavolo. Il nostro compito consiste nel coordinare tutti i vari settori coinvolti nello sviluppo delle vendite e nella produzione della Golf Car. A tale scopo, collaboriamo con esperti esterni, in questo caso con la startup Garia, avvalendoci allo stesso tempo del know-how interno di Daimler Business Innovation, che vanta un’esperienza di ben nove anni, al fine di sviluppare nuovi modelli di business.

Qual è stato il coinvolgimento di Daimler Business Innovation nel progetto Golf Car?

Abbiamo interamente sviluppato il modello di business per la Golf Car e riunito intorno a un tavolo tecnico tutti i reparti necessari per realizzare la Golf Car. A tale scopo, abbiamo collaborato con il team di designer di Mercedes-Benz Style e con la startup Garia, cui sono affidate parte tecnica, produzione, vendita e After-Sales.

Con riferimento specifico all’innovazione, cosa significa digitalizzazione per la Golf Car?

La Golf Car è completamente digitalizzata. Oltre a un display touch integrato in posizione centrale, che consente di gestire tutte le funzioni della Golf Car, abbiamo anche sviluppato un modello di commercializzazione completamente digitalizzato. In tal modo, indipendentemente da dove una persona si trova, è possibile visionare questo veicolo virtualmente con tre semplici clic ed in un’eventuale fase pilota successiva anche ordinarlo. Potremmo, forse, utilizzare questa semplice soluzione anche come progetto pilota per futuri canali di vendita.

Cosa distingue la Golf Car dalle altre golf cart?

Le principali differenze sono il linguaggio di design all’avanguardia, l’impiego di materiali di pregio, il lusso moderno tipico del marchio Mercedes oltre a tecnologie tecnologicamente avanzate e sofisticate. Ogni dettaglio rivela la grande passione di cui è frutto.

Garia

Sodalizio tra partner Premium

Per decenni le golf cart sono state sostanzialmente indistinguibili le une dalle altre e soprattutto non possedevano le caratteristiche per soddisfare pienamente le esigenze dei giocatori di golf professionisti. Prendendo spunto da questa constatazione, un piccolo gruppo di designer scandinavi decise di progettare la golf cart più esclusiva a livello mondiale. È così che nacque la golf cart firmata Garia.

Attraverso un processo di innovazione e ricerca ed animato da una profonda passione per il design, Garia ha letteralmente rivoluzionato il concetto tradizionale di golf cart. I veicoli Garia, realizzati con materiali di prim’ordine e con il design più innovativo del settore, offrono un livello di prestazioni e praticità che prevale perfino sull’aspetto estetico. La golf cartGaria, apprezzata sia per la sua funzionalità ed idoneità all’uso che per il suo look ispirato al moderno design scandinavo, è tutto fuorché un veicolo ordinario.

Fondata nel 2005 da AndersLynge e Søren Bak, Garia è un’azienda privata con sede in Danimarca, una filiale negli Stati Uniti e società di vendita in Gran Bretagna e nell’area Asia-Pacifico.

.

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: Daimler Think&Act Tank Business Innovation Gorden Wagener Jens Thiemer Mercedes-Benz Style Edition Garia Golf Car Responsabile Daimler Business Innovation Responsabile Design di Daimler AG Susanne Hahn SusanneHahn Vice Presidente Marketing di Mercedes-Benz Cars

Lascia una risposta

 
Pinterest