Da Daimler una delle più grandi fabbriche di batterie al mondo

Da Daimler una delle più grandi fabbriche di batterie al mondo

30 mag, 2017

Da Daimler una delle più grandi e moderne fabbriche di batterie al mondo

Daimler mette le basi per una delle più grandi e moderne fabbriche di batterie al mondo

, presidente del consiglio di amministrazione di Daimler AG e responsabile delle automobili Mercedes-Benz, accoglie con favore il cancelliere federale e il ministro della , , presso la filiale di Daimler a

• Investimento di circa un miliardo di euro nella produzione mondiale di batterie

• Raddoppio della forza lavoro nel sito entro la fine del decennio

• L’implementazione della strategia aziendale “” (collegata, autonoma, condivisa e servizi, elettrica) nel pieno progresso

Fonte: Daimler AG

 

Stoccarda, Germania, 22 Maggio 2017. Con la fondazione di una delle più grandi e moderne fabbriche di batterie, Daimler AG sta fissando nuovi standard nell’industria automobilistica internazionale, portando così il prossimo passo strategico nella sua offensiva elettrica.

Alla filiale interamente controllata ACCUMOTIVE di Kamenz, la seconda fabbrica di batterie agli ioni di litio è costruita con un investimento di circa 500 milioni di euro.

Ospiti di onore alla cerimonia sono stati il ​​cancelliere federale Angela Merkel e Stanislaw Tillich (Presidente della Sassonia), che insieme a Dieter Zetsche (presidente del consiglio di amministrazione di Daimler AG e capo Mercedes-Benz Cars), (membro Del comitato divisione Mercedes-Benz Cars, della catena produttiva e della fornitura), (direttore del gruppo Powertrain Production e Site Manager Mercedes-Benz Plant Untertürkheim) e (Amministratore Delegato Deutsche Accumotive GmbH & Co. KG) che hanno presso la batteria di un veicolo come pietra di fondazione.

“L’industria automobilistica sta affrontando una trasformazione fondamentale e ci vediamo come la forza trainante di questo cambiamento”, dice Dieter Zetsche. “La fabbrica di batterie di Kamenz è una componente importante nell’implementazione della nostra offensiva elettrica. Entro il 2022, avremo più di dieci autovetture puramente elettriche in serie. Continuiamo anche a portare avanti l’ibridazione della nostra flotta. Sotto il marchio EQ, stiamo creando un ecosistema olistico per la mobilità elettrica “.

L’investimento di Daimler rafforza la regione come un importante hub per l’industria automobilistica tedesca e offre ai dipendenti buone prospettive in un settore tecnologico orientato al futuro. Il cancelliere federale e il presidente sassone sono stati in grado di avere un’impressione durante un tour attraverso la fabbrica di batterie esistente con due dipendenti che lavorano nella produzione.

Stanislaw Tillich ha sottolineato che “Daimler sta concentrando la propria attenzione sulla Sassonia per questo importante investimento in Germania e in Europa”, vorrei ringraziarli e darer loro il benvenuto! La fondazione di oggi nel Lausitz è un segnale del futuro particolarmente forte. Con l’investimento, Daimler svolge un ruolo decisivo nel consolidare la reputazione della Sassonia come una regione automobilistica tradizionale e contemporanea. Il progetto rappresenta l’innovazione, l’occupazione e lo sviluppo di questa regione come centro della mobilità elettrica”.

Daimler investe un importo complessivo di circa un miliardo di euro in un composto di produzione globale per le batterie.

“Con la seconda fabbrica di batterie a Kamenz, stiamo dando l’inizio allo sviluppo della prima fabbrica premium di eBattery”, afferma Markus Schäfer. “La produzione locale delle batterie è un importante fattore di successo nella nostra offensiva elettrica e un elemento cruciale per servire in modo flessibile ed efficiente la domanda mondiale di veicoli elettrici. Ciò rende la nostra rete di produzione molto posizionata per la mobilità futura”.

Il nuovo stabilimento produttivo, situato a circa 50 chilometri da Dresda, è previsto di essere operativo a metà del 2018. Coprendo una superficie di circa 20 ettari, il sito si trova nelle immediate vicinanze della fabbrica di batterie esistente. Il nuovo impianto quadruplicherà l’area produttiva e logistica a Kamenz per un totale di circa 80.000 metri quadrati. Nei prossimi anni ACCUMOTIVE incrementerà gradualmente il numero di dipendenti del sito. Entro la fine del decennio, ACCUMOTIVE avrà un totale di oltre 1.000 dipendenti e quindi più che raddoppierà il numero rispetto al livello di oggi.

“La visita del Cancelliere tedesco ad ACCUMOTIVE sottolinea l’importanza della mobilità elettrica in Germania e delle buone prospettive per la futura ubicazione a Kamenz. Per la nostra forza lavoro, questo è un ottimo segnale che riconosce il loro know-how e le prestazioni di ottima qualità negli ultimi anni. Finora abbiamo consegnato più di 80.000 batterie basate sulla tecnologia agli ioni di litio “, afferma Frank Blome.

La seconda fabbrica di batterie è stata progettata come una fabbrica CO2 neutrale con un equilibrio energetico pari a zero: l’approccio di Daimler alla mobilità elettrica è integrato, attribuendo un’importanza fondamentale alla sostenibilità già in fase produttiva. Gli impianti produttivi saranno forniti di energia da un impianto combinato di calore e di energia elettrica e da un impianto fotovoltaico in combinazione con le unità di accumulo stazionarie. Con impianti e tecnologie all’avanguardia, la nuova fabbrica di batterie stabilirà anche standard per l’industria 4.0.

Offensiva elettrica a Mercedes-Benz Cars

Con la Concept EQ, Mercedes-Benz Cars presenta una nuova generazione di veicoli elettrici. Più di dieci nuove autovetture elettriche sono previste per essere lanciate entro il 2022: in tutti i segmenti dai SUV intelligenti a quelli grandi. Nei prossimi anni saranno investiti dieci miliardi di euro nell’espansione della flotta elettrica. I nuovi veicoli elettrici saranno prodotti all’interno della rete di produzione mondiale, altamente flessibile ed efficiente di Mercedes-Benz Cars con impianti in quattro continenti.

Il primo modello della serie EQ lancerà la linea presso la centrale Mercedes-Benz a Brema alla fine del decennio. Oltre a ciò, i modelli EQ di classe di lusso saranno prodotti presso l’impianto a Sindelfingen. La compagnia presuppone che la quota di veicoli elettrici nelle vendite unitarie di Mercedes-Benz sarà tra il 15 e il 25 percento entro il 2025. Oltre alle batterie di trazione, ACCUMOTIVE produrrà batterie per le unità di immagazzinamento Mercedes-Benz e le batterie di sistemi a 48 Volt. La pionieristica alimentazione a bordo da 48 volt sta celebrando la sua prima serie nella nuova generazione della classe S e sarà gradualmente introdotta in vari modelli.

Kamenz fornirà batterie per veicoli commerciali

Le divisioni di veicoli commerciali di Daimler sono anche costantemente in avanti riguardo l’elettrificazione del loro portafoglio. Dopo il Vito E-CELL dell’anno 2011, Mercedes-Benz Vans entrerà in serie con I furgone elettrici a partire dal prossimo anno. Sia Vito che Sprinter saranno dotati di batterie di azionamento da Kamenz. Daimler Trucks lancerà una piccola serie del Fuso eCanter entro la fine dell’anno. Questa è la terza generazione del primo camion leggero a guida elettrica a livello mondiale.

Fuso utilizza anche le batterie di Kamenz per l’eCanter. A seconda del profilo di progettazione, del carico e dell’applicazione, il camion di 7,5 tonnellate ha una portata di oltre 100 km senza carico stazionario.

Il Fuso eCanter verrà consegnato in piccole serie dal 2017 in poi. Le prime 150 unità vanno ai clienti in Giappone, Europa e Stati Uniti.

Mercedes-Benz Trucks sta anche avviando il test cliente di Urban eTruck, il primo camion pesante a pieno carico elettrico al mondo. Daimler Buses sta lanciando un autobus cittadino full-electric Mercedes-Benz in produzione di serie l’anno prossimo.  I prototipi sono già sulla strada.

 

In English

From Daimler one of the biggest battery factories of the world

Daimler lays foundation for one of the biggest and most modern battery factories in the world

  • Dieter Zetsche, Chairman of the Board of Management of Daimler AG and Head of Mercedes-Benz Cars, welcomes Federal Chancellor Dr. Angela Merkel and Minister President of Saxony, Stanislaw Tillich, at Daimler subsidiary ACCUMOTIVE in Kamenz.
  • Investment of around one billion euros in the worldwide battery production
  • Doubling of workforce at the site by end of decade
  • Implementation of corporate strategy “CASE” (Connected, Autonomous, Shared & Services, Electric) in full progress

Source: Daimler AG

Stuttgart/Kamenz, Germany, 22nd May 2017. By laying the foundation for one of the biggest and most modern battery factories, Daimler AG is setting new standards in the international automotive industry, thereby taking the next strategic step in its electric offensive.

At the wholly-owned subsidiary ACCUMOTIVE in Kamenz, the second factory for lithium-ion batteries is built with an investment of around 500 million euros. Guests of honour at the ceremony were Federal Chancellor Dr. Angela Merkel and Stanislaw Tillich (Minister President of Saxony), who, together with Dieter Zetsche (Chairman of the Board of Daimler AG and Head of Mercedes-Benz Cars), Markus Schäfer (Member of the Divisional Board of Mercedes-Benz Cars, Production and Supply Chain), Frank Deiss (Head of Powertrain Production and Site Manager Mercedes-Benz Plant Untertürkheim) and Frank Blome (Managing Director Deutsche Accumotive GmbH & Co. KG), laid the casing of a vehicle battery as the foundation stone.

“The automotive industry is facing a fundamental transformation and we see ourselves as the driving force behind this change,” says Dieter Zetsche. “The battery factory in Kamenz is an important component in the implementation of our electric offensive. By 2022, we will have more than ten purely electric passenger cars in series. We also continue to drive forward the hybridization of our fleet. Under the EQ brand, we are creating a holistic ecosystem for e-mobility.”

The investment of Daimler strengthens the region as a major innovation hub for the German automotive industry and offers employees good prospects in a future-oriented technology field. The Federal Chancellor and the Saxon Minister President were able to get an impression during a tour through the existing battery factory with two employees working in production.

Stanislaw Tillich stressed that “Daimler is focusing on Saxony for this important investment in Germany and Europe – I’d like to say thank you and welcome! Today’s foundation in the Lausitz is a signal of the future that is particularly strong. With the investment, Daimler plays a decisive role in consolidating the reputation of Saxony as a traditional and, at the same time, modern automotive region. The project stands for innovation and jobs as well as for the development of this region as a center of electric mobility.”

Daimler invests an overall amount of around one billion euros in a global production compound for batteries. “With the second battery plant in Kamenz, we are giving the initial start for the development of the first premium eBattery factory,” says Markus Schäfer. “The local production of batteries is an important success factor in our electric offensive and a crucial element in order to flexibly and efficiently serve the global demand for electric vehicles. This makes our production network very well positioned for future mobility.”

The new production facility, which is situated approximately 50 kilometres from Dresden, is scheduled to go into operation in mid-2018. Covering an area of around 20 hectares, the site is in the direct vicinity of the existing battery factory. The new plant will quadruple the production and logistics area in Kamenz to a total of around 80,000 square meters.  In the next few years ACCUMOTIVE will gradually increase the number of employees at the site. By the end of the decade, ACCUMOTIVE will have a total of over 1,000 employees and thus more than double the number compared to today’s level.

“The German Chancellor’s visit at ACCUMOTIVE underlines the importance of electric mobility in Germany and the good perspectives for the future location in Kamenz. For our workforce, this is a great signal acknowledging their know-how and top quality performance in the last years. To date, we have delivered more than 80,000 batteries based on lithium-ion technology,” says Frank Blome.

The second battery factory has been designed as a CO2-neutral factory with an energy balance of zero: Daimler’s approach to electric mobility is an integrated one, attaching key importance to sustainability already at the production stage. The production facilities will be supplied with energy from a combined heat and power plant and a photovoltaic plant in combination with stationary battery storage units. With state-of-the-art facilities and technologies, the new battery factory will also set standards regarding Industry 4.0.

Electric offensive at Mercedes-Benz Cars

With the Concept EQ, Mercedes-Benz Cars is presenting a new generation of electric vehicles. More than ten new electric passenger cars are scheduled to be launched by 2022: in all segments from smart to large SUVs. Ten billion euros will be invested in the expansion of the electric fleet in the next few years. The new electric vehicles will be produced within the global, highly flexible and efficient production network of Mercedes-Benz Cars with plants on four continents. The first EQ series model will roll off the line at the Mercedes-Benz plant in Bremen at the end of the decade. In addition to that, luxury-class EQ models will be produced at the plant in Sindelfingen. The company assumes that the proportion of electric vehicles in the total unit sales of Mercedes-Benz will be between 15 and 25 percent by 2025. In addition to traction batteries, ACCUMOTIVE will produce batteries for Mercedes-Benz energy storage units and 48-volt-systems. The pioneering 48-volt on-board power supply is celebrating its premiere in the new generation of the S-Class and will be gradually introduced in various model series.

Kamenz will supply batteries for commercial vehicles

Daimler’s commercial vehicle divisions are also consistently driving forward the electrification of their portfolio. After the Vito E-CELL from the year 2011, Mercedes-Benz Vans will go into series with electric transporters beginning next year. Both Vito and Sprinter will be equipped with drive batteries from Kamenz. Daimler Trucks will launch a small series of the Fuso eCanter later this year. This is the third generation of the world’s first purely electrically-driven light truck. Fuso also uses the batteries from Kamenz for the eCanter. Depending on the design, load and application profile, the 7.5-tonne truck has a range of more than 100 km without stationary loading. The Fuso eCanter will be delivered in small series from 2017 onwards. The first 150 units go to customers in Japan, Europe and the US. Mercedes-Benz Trucks is also starting the customer testing of the Urban eTruck, the world’s first full-electric heavy-duty truck. Daimler Buses is launching a full-electric Mercedes-Benz city bus in series production next year. Prototypes are already on the road.

.

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: accumotive angela merkel case dieter zetsche Frank Blome Frank Deiss Kamenz Markus Schäfer sassonia Stanislaw Tillich

Lascia una risposta

 
Pinterest