Accumulatori stazionari di energia da Daimler AG

Accumulatori stazionari di energia da Daimler AG

26 giu, 2016

Dall’auto alla rete: l’innovazione Daimler nel settore degli accumulatori di energia

Fonte: Daimler AG

 

Stoccarda, Germania. 17 Giugno 2016. Daimler dà una svolta al mondo dell’energia, accelerando non solo su strada: insieme alle affiliate Deutsche GmbH und Co. KG e a Mercedes-Benz Energy GmbH è in grado di offrire, oltre agli efficienti sistemi di batterie per veicoli elettrici e plug-in, anche accumulatori stazionari di energia per uso industriale o familiare. E pensa a come estendere il concetto di elettromobilità a progetti innovativi: è così che le batterie usate delle auto elettriche acquistano una seconda vita diventando accumulatori 2nd-use. Inoltre, un ‘magazzino ricambi vivente’ per i sistemi di batterie dell’attuale flotta smart electric drive funge da compensazione delle oscillazioni per la rete elettrica tedesca. L’efficienza di questo duplice utilizzo migliora bilancio ambientale e costi del ciclo di vita dell’elettromobilità.

Con l’introduzione sul mercato degli accumulatori stazionari di energia ad uso domestico e industriale, Daimler AG, insieme alle affiliate al 100% GmbH und Co. KG e la neo-costituita Mercedes-Benz Energy GmbH, ha aperto nuove possibilità di crescita, contribuendo attivamente alla svolta energetica anche al di fuori del settore automobilistico.

La Deutsche ACCUMOTIVE parte dalla tecnologia agli ioni di litio per sviluppare, produrre e distribuire accumulatori di potenza altamente complessi utilizzati sui veicoli ibridi ed elettrici dei marchi Mercedes-Benz e smart. Forte di un solido know-how sulle batterie nel settore automobilistico torna utile anche sul mercato degli accumulatori stazionari: ciò che si è infatti dimostrato valido per milioni di chilometri in condizioni climatiche avverse come caldo e freddo intensi, rappresenta anche il presupposto migliore per l’impiego stazionario.

All’interno di questo innovativo modello di business, la neonata Mercedes-Benz Energy GmbH si occuperà da subito dello sviluppo e della distribuzione a livello globale di accumulatori di energia della Stella. Ciò consentirà a Daimler di agire in modo ancora più mirato sul mercato crescente delle batterie stazionarie. In quest’ottica, l’autonomia rappresenta un incremento della flessibilità, in particolare nell’approccio con la clientela ciò presenta chiari vantaggi: rispetto al settore automobilistico, il target di Clienti di Mercedes-Benz per gli accumulatori di energia appare molto più diversificato, spaziando dall’uso domestico fino alla grande industria.

Il primo accumulatore agli ioni di litio su scala industriale è già in funzione ed è gestito dalle aziende partner AG e AG. Le possibilità per gli accumulatori stazionari di energia sono molteplici, in quanto il loro utilizzo va ben oltre l’impiego su vasta scala. Anche il settore medio, come quello dei supermercati, appartiene esattamente al modello di business su cui punta la divisione Business Innovation, il Think Tank di Daimler per le idee innovative. Anche qui si possono mitigare i picchi di utilizzo degli accumulatori di energia, specialmente nelle giornate calde.

Per questo, gli accumulatori di energia di Mercedes-Benz sono adatti anche per uso privato. Alla fine di aprile 2016, Daimler AG ha iniziato a consegnare gli accumulatori Home. Un accumulatore di energia fino a 20 kWh è costituito da fino ad otto moduli batteria, ciascuno con un contenuto energetico di 2,5 kWh. Utilizzando questi accumulatori, gli edifici che dispongono di un proprio impianto fotovoltaico possono accumulare l’energia solare in eccesso praticamente senza perdite. Combinando fonti di energia rinnovabili ed un accumulatore locale, le abitazioni private possono aumentare il proprio consumo di corrente autogenerata fino al 65%, dando così il via alla propria ‘rivoluzione energetica privata’.

Nuova vita alle batterie esauste delle auto elettriche

Il ciclo di vita di una batteria per veicoli elettrici o plug-in non è legato a quello dell’auto: è infatti possibile riutilizzarla per accumulatori stazionari di energia. Così facendo non si verificano minime perdite di potenza, che consentono un utilizzo parsimonioso in modalità stazionaria per un periodo stimato di ulteriori 10 anni. I moduli agli ioni di litio così reimpiegati in modalità economica hanno una durata quasi doppia.

La più grande batteria 2nd-use al mondo è già in fase di costruzione nella città di Lünen, in Vestfalia. Qui, i sistemi dei veicoli smart electric drive di seconda generazione verranno assemblati in un unico accumulatore stazionario con una capacità totale di 13 MWh. Grazie a una joint venture con i partner Daimler AG, The Mobility House AG e GETEC sarà già possibile metterlo in funzione quest’anno nell’area della REMONDIS SE commercializzandolo sul mercato tedesco della riserva primaria di potenza.

Magazzino ricambi come accumulatore di energia

Anche le batterie ad oggi non ancora impiegate su auto elettriche ma destinate ad essere utilizzate come ricambi possono essere riutilizzate come accumulatori di energia. Già quest’anno i partner Deutsche ACCUMOTIVE ed enercity (Stadtwerke Hannover AG) inizieranno a costruire un nuovo accumulatore. La sua peculiarità: si tratta di un magazzino ricambi per batterie per veicoli elettrici. Nello stabilimento enercity di Herrenhausen, circa 3.000 dei moduli attualmente messi a disposizione per la flotta smart electric drive verranno riuniti in un unico accumulatore stazionario che, con 15 MWh di capacità totale, rappresenterà il sistema più grande in Europa. Una volta pronto, l’accumulatore di energia verrà venduto sul mercato di riserva primaria di potenza (PRL) tedesco.

Questo modello di business darà così un apporto importante alla stabilizzazione della rete elettrica e alla redditività dell’elettromobilità. A fronte di crescenti oscillazioni connesse all’impiego di energia da fonti rinnovabili, quali energia eolica e solare, questi accumulatori garantiscono una compensazione ottimale per mantenere costante la frequenza di rete.

.

 

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: accumotive Deutsche ACCUmotive getec energie mercedes benz energy the mobility house

Lascia una risposta

 
Pinterest