Mazda diesel ibrida solo in Giappone

Mazda diesel ibrida solo in Giappone

16 ago, 2014

Mazda lancierà il diesel- (solo in Giappone), mentre negli USA ancora il diesel

di Antony Ingram

Fonte: GreenCarReports

 

14 agosto 2014. I clienti americani di Mazda stanno ancora aspettando il loro primo modello diesel, ma il marchio giapponese potrebbe presto offrire ai propri clienti del mercato di casa una scelta ibrida diesel.

Secondo il (via Autoblog Green), Mazda potrebbe iniziare a costruire diesel-ibridi già nel 2016.

Mazda aveva dovuto lanciare una versione diesel della sua berlina media di nuovo in primavera, completando la sua gamma di modelli a benzina consumo di carburante .

Tale data di lancio è stata ritardata a tempo non specificato nel mese di gennaio, tempo necessario a Mazda per “consegnare il giusto equilibrio tra risparmio di carburante e le appropriate prestazioni di guida di una Mazda”.

Già nel mese di giugno, il portavoce Mazda ci ha detto che “Mazda continua ad impegnarsi per portare la tecnologia diesel pulita SKYACTIV-D in Nord America”, ma non vi è alcuna data di lancio fino a quando “il prodotto finale soddisfi le aspettative”.

Questo lascia i fan di Mazda negli Stati Uniti, senza un modello per competere contro le Volkswagen diesel e le gli ultimi afflussi di modelli di lusso diesel.

La decisione di fare un diesel-ibrido è un insolito per Mazda – l’azienda è stata in precedenza sprezzante della tecnologia dei veicoli ibridi, mettendo la sua fede in sempre migliori motori a benzina. Più di recente, Mazda ha cambiato la sua musica – annunciando una versione ibrida della compatta Mazda3, anche per il Giappone.

Il diesel-ibrido è in grado di utilizzare una configurazione abbastanza semplice, con una potenza elettrica che fornisce assistenza al motore diesel – ma potrebbe rivelarsi molto efficace.

Sul ciclo di prova giapponese incentrato nella città, la Mazda suggerisce che la nuova vettura potrebbe raggiungere fino a 95 miglia per gallone.

Mentre questi valori non hanno assolutamente nessuna parità con gli standard EPA utilizzati negli Stati Uniti, una metrica migliore è la dichiarazione che segnala come “l’otto per cento migliore nell’economia di gestione rispetto a quella promessa dalla Toyota Prius C, targata Aqua in Giappone. Ciò equivale a una cifra combinata di circa 54 mpg.

Giappone, tradizionalmente scettico sui veicoli diesel date le sue strade urbane affollate, ha visto enormi incrementi di vendite di diesel negli ultimi anni: il bottino dello scorso anno di 76.000 veicoli è già stato superato di 1,9 volte rispetto alle vendite di diesel di 2012.

I modelli diesel ibridi si distinguono per la loro relativa assenza sia negli Stati Uniti che anche nel mercato europeo pro-diesel.

Solo quattro case automobilistiche offrono ibridi diesel in Europa – Peugeot, Citroen, Volvo e Mercedes-Benz.

Le marche francesi e quella svedese usano una configurazione di trazione elettrica esclusivamente sulle ruote posteriori, mentre Mercedes utilizza una configurazione più tradizionale, un motore elettrico posto tra il motore ed il cambio per fornire assistenza elettrica.

Mentre i benefici di economia sono potenzialmente grandi, il peso, il costo e la complicazione sono tutti in aumento ed i benefici raramente compensano il prezzo iniziale pagato dal cliente.

Se Mazda può essere competitiva con i suoi ibridi diesel, la strategia potrebbe essere vincente. Se la vettura raggiungerà mai il mercato americano può dipendere dal fatto che quelle a gasolio convenzionale ha sempre la precedenza…

 


 

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: Beverly Braga diesel hybrid diesel ibrida ibrido mazda6 skyactiv Yomiuri Shimbun

Lascia una risposta

 
Pinterest