Incarico in Infiniti per Sebastian Vettel

Incarico in Infiniti per Sebastian Vettel

3 apr, 2013

Il tre volte campione del mondo di Formula Uno nominato Direttore Divisione ad Alte Prestazioni di Infiniti

 
- Al New York International Auto Show Infiniti annuncia che il tre volte campione del mondo di F1 verrà maggiormente coinvolto nelle attività tecniche del marchio
- Vettel giocherà un ruolo di punta nello sviluppo dei nuovi modelli di Infiniti
 
Fonte: Infiniti

New York, USA. 27 marzo, 2013: Infiniti ha annunciato che Sebastian Vettel, il pilota nonché tre volte Campione del mondo F1 del team Infiniti Red Bull Racing, è il nuovo Direttore Divisone ad Alte Prestazioni (Director of Performance) del marchio.

Questo recente annuncio estende ed intensifica la relazione di Vettel con Infiniti, formalmente iniziata nel 2011. Anche nel recente passato Vettel ha già giocato un ruolo cruciale nello sviluppo della linea di veicoli di Infiniti, a partire dall’esclusiva Infiniti FX Vettel Edition e più recentemente con la inedita Infiniti Q50.

Dando l’annuncio il Presidente di Infiniti ha dichiarato: “Il talento di Sebastian e la sua abilità dietro il volante sono indiscusse ed il suo apporto nello sviluppo dei veicoli di Infiniti è impagabile. Quanti marchi automobilistici premium possono onestamente affermare che i loro veicoli siano stati realizzati a fianco di un tre volte campione del mondo? Come la nostra collaborazione tecnica con Infiniti Red Bull Racing continua ad approfondirsi, così anche la nostra relazione con Sebastian che diventerà cruciale nello sviluppo della nostra prossima linea di produzione di veicoli, assicurando ad Infiniti passione e performance in un brand che sfida apertamente lo status quo.”

Vettel è stato fondamentale per lo sviluppo della nuova Infiniti Q50, fin dalle prime fasi.

Sebastian ha trascorso molto tempo con gli ingegneri in Giappone, dando loro una interpretazione non solo personale, ma anche e soprattutto “globale” di un concetto di guida che tiene conto di performance capaci di soddisfare le esigenze dei clienti nel mondo. E’ stato poi coinvolto nel test di modelli in fase di produzione insieme a Sebastien Buemi, terzo pilota del team Infiniti Red Bull Racing, in Giappone e nel famoso circuito di Nürburgring in Germania, oltre che nei pre-test di stagione di Formula Uno, sul circuito spagnolo di Catalunya ad inizio marzo.

In qualità di Title Partner e Partner Tecnico di Infiniti Red Bull Racing a partire dalla stagione
2013 di Formula Uno, Infiniti ha approfondito la sua relazione tecnica con il Team.

Questo annuncio assicura il coinvolgimento di Vettel nello sviluppo di nuovi e futuri modelli di Infiniti.

“Sono molto felice di aver intensificato la mia collaborazione con Infiniti diventandone il loro, Direttore Divisone ad Alte Prestazioni (Director of Performance)” ha dichiarato Sebastian Vettel. “Contribuire allo sviluppo della Infiniti Q50 è stata una nuova ed entusiasmante esperienza per me, approcciandolo con il medesimo impegno che ci metto nel guidare la mia vettura di Formula Uno. Non vedo l’ora di collaborare intensamente con Infiniti per sviluppare maggiormente le loro vetture stradali future.”   

 

Infiniti e la Formula Uno

Infiniti, casa di auto di lusso giapponese, inizia la stagione 2013 come Title Partner e Partner Tecnico di Infiniti Red Bull Racing. Grazie ad un’approfondita collaborazione tecnica attraverso le persone, i processi e le tecnologie, un approccio aperto consente ad ambo le parti l’accesso ad un pozzo di innovazione, nuove tecnologie e risorse R&D volte al perseguimento condiviso di precisione e performance.

L’inizio della collaborazione nel 2011 ha visto il lancio della Infiniti FX Vettel Edition ed il contributo allo sviluppo di Sebastian Vettel e del pilota Sebastien Buemi della nuova berlina sportiva Infiniti Q50. Infiniti continua ad essere il brand di lusso più visibile nella Formula Uno, ed una più profonda partnership assicura un allineamento al crescente numero di team di collaborazioni future.

 

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: Johan De Nysschen sebastian vettel

Lascia una risposta

 
Pinterest