È Infiniti ora pronta a lanciare una macchina elettrica?

È Infiniti ora pronta a lanciare una macchina elettrica?

27 ott, 2016

di Stephen Edelstein

Fonte: GreenCarReports

 

25 Ottobre 2016. Il forte impegno di Nissan per le auto elettriche non è, finora, esteso al suo marchio di lusso Infiniti.

In sei anni dal lancio della Nissan Leaf, che è l’auto elettrica più venduta nella storia, l’azienda ha più volte rinviato i piani per un modello completamente elettrico Infiniti.

Ma Infiniti ha dimostrato ancora una volta l’interessamento riguardo l’auto elettrica che potrebbe essere di nuovo in cima alle priorità dei prodotti futuri.

Motivato dalla domanda in Cina, Infiniti sta ancora una volta prendendo in considerazione un modello di produzione completamente elettrico, secondo un rapporto di Bloomberg.

Qualsiasi auto elettrica del marchio sarebbe stata progettata “sicuramente per la Cina”, e la Cina sarebbe il primo mercato in cui sarebbe stata venduta, ha detto a Bloomberg il nel corso di una recente intervista a Hong Kong.

L’anno scorso, la Cina ha superato gli Stati Uniti fino a diventare il più grande mercato del mondo per le auto elettriche.

L’aumento delle vendite è dovuto in parte ai generosi incentivi statali, che hanno creato un rinnovato interesse tra i produttori di auto elettriche e ibride su misura per la Cina.

Una volta che una decisione verrà presa, Infiniti potrebbe mettere una macchina elettrica in vendita “molto velocemente”, ha osservato Krueger.

Ecco perché potrebbe appoggiarsi al genitore Nissan ed al suo partner dell’alleanza, la casa automobilistica francese Renault, per la competenza tecnica.

Infiniti ha fatto l’approccio con il Concept LE svelato al New York Auto Show 2012.

La LE è una berlina a quattro porte costruita sulla piattaforma della corrente generazione Leaf.

Ha usato un motore elettrico da 100 kW di potenza (134 CV) con 240 libbra-piedi di coppia, e una batteria agli ioni di litio da 24 kWh.

Inoltre è stata  caratterizzata dalla ricerca sulla ricarica induttiva wireless, utilizzando un pad di ricarica da 50 kW DC che sarebbe stato posto sul pavimento del garage.

Il concept LE ha ricevuto recensioni generalmente positive, al momento del suo debutto, ma i dirigenti di Infiniti hanno vacillato di scommetterla in una versione di produzione.

Se Infiniti dovesse rivedere la LE, si potrebbe optare per le basi della nuova generazione Leaf per rendere la vettura più competitiva.

La prossima Leaf dovrebbe avere un’autonomia di di 200 miglia (oltre 320 km), che il modello Infiniti avrebbe bisogno per competere con la promessa Tesla Model 3.

Ma finora, Infiniti ha mostrato più interesse a migliorare l’efficienza dei propulsori a combustione interna che nello sviluppo di quelli elettrici.

Al Salone di Parigi 2016 ha presentato un motore a compressione variabile, che possono alterare il suo rapporto di compressione al volo.

Diverse case automobilistiche hanno sperimentato questi motori, ma Infiniti sarà probabilmente la prima a metterlo in produzione.

Arriverà nel 2018 in un veicolo non specificato del segmento 2.0 litri turbo con motore a benzina da 4 cilindri.

.

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: Infiniti Concept LE Presidente di Infiniti roland krueger

Lascia una risposta

 
Pinterest