La Hyundai Sonata Hybrid

La Hyundai Sonata Hybrid

3 giu, 2013

di John Voelcker
Fonte: GreenCarReports

31 maggio 2013. Non siamo stati grandi fan della prima quando la Hyundai l’ha presentata nel 2011.

Bisogna però dire che la Hyundai Sonata Hybrid del 2013 è dotata di molte novità e modifiche che aumentano il handling, caratteristiche molto apprezzate dai potenziali acquirenti quando provano l’auto.

Abbiamo trovato la Hyundai Sonata 2013 molto migliorata ed abbiamo avuto la possibilità di guidarla durante alcuni giorni in situazioni di traffico reale.

Valutazione di 37 mpg

Nei quattro giorni di prova e 340 miglia di percorrenza, la Hyundai Sonata Hybrid che abbiamo guidato ci ha fornito valori di consumo di 37 mpg (NdR: miglia per gallone – valutazione standard americani).

Il nostro ciclo di prova ha incluso una media di due terzi di percorrenza in autostrada ed un terzo nel traffico urbano ed extraurbano, come solitamente nei nostri test.

La Hyundai Sonata Hybrid in versione Limited 2013 che abbiamo provato si è attestata a 37 mpg nel ciclo combinato, mentre il modello base della Sonata Hybrid è migliore di 1mpg, con 38 mpg nel ciclo combinato.

Concorrenza diretta con le berline medie ibride

Come paragone, abbiamo percorso una media di 36,8 mpg a febbraio quando abbiamo provato la concorrente diretta Ford Fusion Hybrid 2013.

Bisogna però dire che l’inverno riduce la percorrenza di qualche mpg ed è per questo che abbiamo programmato un altro test della Ford Fusion ibrida nell’estate prossimo.

Altri concorrenti quali la Toyota Camry Hybrid hanno dato valori nel ciclo combinato di 41 mpg per la versione LE e di 40 mpg per l’XLE di alto di gamma.

C’è anche la gemella della Hyundai, la Kia Optima Hybrid, che ha dato risultati identici alla Sonata Hybrid: 38 mpg per il modello base, 37 mpg per il modello alto di gamma EX.

Alla guida

Nella nostra prova di quattro giorni la prima impressione positiva è stata quella del nuovo powertrain: la Sonata Hybrid 2013 è decisamente migliore di quella del 2011-2012.

Hyundai ha disegnato il sistema per operare in modo elettrico al di sopra dei 70 mph e anche nelle strade di periferia, perchè secondo i loro studi gli automobilisti americani percorrono il 55 per cento a velocità autostradale o comunque fuori città.

Abbiamo osservato che la vettura funziona in modo elettrico fino alla velocità di oltre 75 mph. A quella velocità, il passaggio è inpercettibile e noi abbiamo avuto notizia solo quando guardavamo il cruscotto.

Il motore elettrico più potente permette ottime accelerazioni da fermo ed abbiamo visto con sorpresa che accelera bruscamente fino ad oltre 20 mph quando il motore a combustione tende ad inserirsi.

Questo senso della potenza del motore elettrico è uno degli argomenti di vendita delle auto ibride e Hyundai ha migliorato decisamente i valori di accelerazione e di autonomia a bassa velocità in modo elettrico.

 

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: hyundai sonata hybrid

Lascia una risposta

 
Pinterest