Le Honda ibride entrano nell’Area C di Milano

honda_jazz_hybrid

2 feb, 2012

La gamma ibrida Honda accede liberamente all’ del Comune di

Fonte: Honda

Verona, 01 Febbraio 2012. Le importanti limitazioni al traffico previste all’interno della Cerchia dei Bastioni del Comune di Milano non coinvolgono i modelli Honda Jazz, Insight e CR-Z, dotati di alimentazione ibrida benzina-elettrica.
L’Area C corrisponde alla ZTL Cerchia dei Bastioni ed è delimitata da 43 varchi con telecamere, di cui 7 a uso esclusivo del trasporto pubblico. Le telecamere rilevano il passaggio del veicolo, solo in ingresso, e trasmettono il dato a un elaboratore in grado di riconoscere il mezzo di trasporto e la tariffa Area C collegata.

In particolare hanno accesso libero:

  • veicoli elettrici
  • moto e motorini
  • fino al 31 dicembre 2012: veicoli ibridi, bifuel, alimentati a metano e GPL

Ogni ticket per entrare in Area C ha durata giornaliera ed ha un costo di € 5.

“Questo provvedimento sottolinea ancora una volta i vantaggi derivanti dalla circolazione dei veicoli ibridi che, non subendo alcuna restrizione alla circolazione nelle aree dei centri urbani, rappresentano una soluzione più che valida alle vetture ad alimentazione tradizionale”, sottolinea , Direttore Generale Honda Automobili Italia. “Inoltre nel caso di Milano avendo l’ingresso nell’area C un costo di € 5 il vantaggio di possedere un veicolo ibrido diventa anche economico oltre che pratico e funzionale”.

La gamma ibrida Honda si compone dei seguenti 3 modelli:

  • Jazz Hybrid, la prima ibrida compatta, dotata del sistema IMA (Integrated Motor Assist), composto da un motore a benzina da 1,3 litri i -VTEC accoppiato in parallelo a un piccolo motore elettrico, inserito tra il motore e il cambio CVT; la batteria è alloggiata sotto il vano di carico. La compattezza e la flessibilità di questo sistema permettono a Jazz di mantenere inalterata la propria flessibilità e l’eccellente capacità di carico. Jazz Hybrid vanta consumi ed emissioni di soli 4,4 l/100 km e 104 g/km di CO2 nel ciclo combinato.
  • Insight, berlina di categoria superiore, che utilizza la motorizzazione IMA costituita da un motore di 1.3 litri a basso attrito come propulsore primario, un motore elettrico ultrasottile, una batteria leggera e compatta ed il cambio a variazione continua. Il risultato è una vettura brillante con basse emissioni di CO2 (101 g/km) e consumi limitati (4,4 l/100 km) nel combinato.
  • CR-Z, primo coupè ibrido sportivo, è un’auto assolutamente unica nel suo genere in grado di coniugare il dna sportivo di Honda con un’anima ecologica; è la prima auto al mondo che abbina i vantaggi di un efficiente e pulito propulsore ibrido benzina/elettrico alla trasmissione manuale a 6 marce più tipicamente sportiva.
    Motore i-VTEC da 1.5 litri abbinato al sistema ibrido parallelo IMA con emissioni di soli 117 g/km e consumi ridotti pari a 5.0 l/100km.

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: Alessandro Skerl Area C milano

Lascia una risposta

 
Pinterest