Test batterie Ford: 10 anni in 10 mesi

Test batterie Ford: 10 anni in 10 mesi

18 dic, 2012

Li-Ion King: nuovo test Ford delle batterie dei veicoli ibridi che simula 10 anni di utilizzo in 10 mesi

- Nuovo protocollo Ford di convalida della durata della batteria basato su due decenni di esperienza nel settore dei veicoli elettrificati per prevedere come gli accumulatori agli ioni di litio (Li-ion) sono in grado di effettuare fino a 150.000 chilometri su strada
- L’affidabilità delle batterie è stata identificata come il corrispettivo di acquisto superiore per i potenziali clienti, battendo altri fattori tra cui l’efficienza del carburante
- Ford sta investendo 135 milioni di dollari di progettazione, ingegnerizzazione e produzione di componenti chiave – tra cui quello di moltiplicare le capacità di test delle batterie – per i cinque veicoli elettrici che offrirà entro la fine dell’anno
- La tecnologia delle batterie Ford gioca un ruolo chiave nel fornire veicoli ai vertici della categoria un risparmio di carburante e per tutta la sua gamma, sia nei veicoli ibridi plug-in che quelli completamente elettrici
 
Fonte: Ford Motor Company
 

Dearborn, Michigan, 12 dicembre 2012 – Ford sta collaudando l’equivalente di 10 anni e 150.000 chilometri di usura delle batterie per veicoli ibridi con un nuovo test di laboratorio che richiede meno di un anno di lavoro.

Ford ha progettato un nuovo test – il test chiave di vita – in modo particolare per le sue nuove batterie al Li-ion, sulla base di più di 20 anni di dati ed esperienza per fornire accumulatori affidabili ai veicoli ibridi di oggi.

Il test consente agli ingegneri di simulare in laboratorio la creazione di molti fattori, compresa l’ubicazione di una batteria all’interno di un veicolo, le temperature che dovrebbero sopportare e vari tipi di accelerazione e di arresto che i diversi conducenti applicherebbero. Il campo di applicazione del test include anche la possibilità di immettere 150.000 miglia (l’equivalente di circa 10 anni di utilizzo medio) sulle batterie di test in circa 10 mesi.

Il test chiave di vita ha lo scopo di offrire le batterie di maggiore qualità e ancora più affidabili, ha dichiarato , direttore del programma di elettrificazione Ford.

In realtà, si colloca l’affidabilità della batteria come il singolo corrispettivo più importante di acquisto da parte dei potenziali clienti dei veicoli ibridi – e di seguito altri 17 fattori come il risparmio di carburante e il numero di caratteristiche di sicurezza, secondo un recente sondaggio commissionato da Ford.

“Studi recenti dimostrano che i consumatori stanno mantenendo i loro veicoli più a lungo, e le normative in alcune regioni ora richiedono garanzia che le batterie possano percorrere distanze maggiori”, ha detto Layden. “Per fortuna, i nostri test tengono delle distanze e delle condizioni che vanno ben al di là delle normali esigenze.”

Ford offrirà cinque veicoli elettrici entro il 2013 – tutte dotate di avanzate batterie al Li-Ion. La precedente generazione di veicoli della gamma Ford è stata caratterizzata dalle batterie al nichel-metallo-idruro (NiMH). Quelle agli ioni di litio offrono numerosi vantaggi – tra cui una misura dal 25 al 30 per cento più piccola e la capacità di fornire circa tre volte la quantità di energia per cella rispetto al precedente state-of-the-art della tecnologia NiMH.

Altri test di batterie simulano tra altre caratteristiche il caldo e soleggiato meteo di Phoenix sottoponendo le batterie ad oltre 140 gradi Fahrenheit, temperature estreme in condizioni di freddo in Manitoba, Canada con test sotto -40° Fahrenheit e per la guida di veicoli equipaggiati con le batterie attraverso fossati pieni di acqua per garantire che non ci siano problemi.

L’esperienza di Ford con la tecnologia dei veicoli ibridi risale alla fine del 1980. La tecnologia si è evoluta rapidamente, provocando in versione limitata del Ranger EV nel 1998, l’Escape Hybrid nel 2004 e la Fusion Hybrid nel 2009. Ford si basa su queste grandi quantità di dati raccolti da una precedente generazione di ibridi.

Ad esempio, 50 milioni di celle delle batterie sono state prodotte dal 2004 in generazioni di produzione precedenti di veicoli ibridi Ford quale la Escape Hybrid e la Hybrid Fusion.

Alcuni di questi veicoli sono stati messi a disposizione per l’uso nelle flotte di taxi in città come San Francisco e New York, con alcuni veicoli taxi che raggiungono più di 250 mila miglia individualmente, mentre le flotte di taxi nella sola California ha raggiunto un totale di quasi 100 milioni di chilometri.

Il tasso di successo è stellare: di tutti i veicoli di produzione Ford ibride prodotte fino ad oggi, solo sei celle della batteria non sono riuscite, sul totale di 50 milioni che sono stati messi in uso.

“Non possiamo fare un confronto diretto tra il nichel-metallo idruro e gli ioni di litio”, dice , ingegnere capo, . “Ma siamo in grado di valutare la maggior parte dei dati raccolti per vedere come i veicoli ibridi sono guidati, i tipi di condizioni e se si trovano ad affrontare le richieste a cui vengono sottoposte. Sapere tutto questo ci aiuta nei nostri test e garantirsce che le batterie al litio sono conformi o superiori alle aspettative. “

 

Altre informazioni

Il rappresenta solo un aspetto dell’impegno Ford per fornire la principale economia di carburante in tutta la sua gamma e triplicare la capacità di produzione di veicoli elettrificati entro il 2013.

Ford investe 135 milioni nella progettazione, ingegnerizzazione e produzione di componenti chiave – tra cui raddoppiando le sue capacità di test delle batteria – per i cinque veicoli elettrici che la società avrà in listino entro la fine dell’anno: Fusion Hybrid, Fusion Energi plug-in ibrida, C-MAX Hybrid, C-MAX Energi hybrid plug-in e Focus Electric.

Ford inoltre ha ora più di mille ingegneri che lavorano sull’elettrificazione dei veicoli, che ha sede presso il Centro Elettrificazione Avanzata di 285.000 metri quadrati a Dearborn.

L’investimento nelle risorse umane e nelle infrastrutture sta già dando i suoi frutti: Ford ha ridotto il costo del suo sistema ibrido del 30 per cento rispetto alla precedente generazione di tecnologia ed i veicoli in arrivo sul mercato sono del 25 per cento più veloci.

 

 

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: Electrified Powertrain Systems ford C-MAX Energi hybrid plug-in ford c-max hybrid ford focus electric ford Fusion Energi plug-in ford Fusion Hybrid Kevin Layden Key Life Test Mazen Hammoud

Lascia una risposta

 
Pinterest