Rapporto sostenibilità di Ford

Rapporto sostenibilità di Ford

13 lug, 2015

Ford pubblica il 16° report sulla sostenibilità e conferma gli obiettivi a breve, medio e lungo termine

· Ford ha pubblicato il report annuale sulla sostenibilità, il 16esimo consecutivo, all’interno del quale descrive i passi compiuti nel conseguire i propri obiettivi in termini di responsabilità ambientale

· Il report di quest’anno celebra gli importanti risultati raggiunti da Ford nel corso dell’ultimo anno. In particolare, anche la fabbrica di Hermosillo, in Messico, opera adesso in regime di “rifiuti zero”, implementando forme di riciclaggio e riutilizzo del 100% degli scarti di lavorazione. Con il raggiungimento di questo obiettivo a Hermosillo, l’operatività Ford in Messico avviene in tutte le proprie strutture in regime di “rifiuti zero”

· Il report sottolinea l’utilizzo di materiali riciclati a bordo dei veicoli Ford. In particolare, il nuovo Ford F-150 utilizza fibre in plastica riciclata di nuova generazione, evitando le discariche a oltre 5 milioni di bottiglie di plastica

·Ford continua a portare avanti il proprio Smart Mobility Plan, la strategia dell’Ovale Blu che attraverso ricerca, sviluppo e sperimentazioni, affronta oggi le sfide della mobilità di domani

Fonte: Ford Italia

 

Dearborn, Michigan, USA, 7 luglio 2015 – Ford ha pubblicato il report annuale sulla sostenibilità, il 16esimo consecutivo, all’interno del quale descrive i passi compiuti nel conseguire i propri obiettivi in termini di responsabilità ambientale.

Il report di quest’anno celebra gli importanti risultati raggiunti da Ford nel corso dell’ultimo anno. In particolare, anche la fabbrica di Hermosillo, in Messico, opera adesso in regime di “rifiuti zero”, implementando forme di riciclaggio e riutilizzo del 100% degli scarti di lavorazione. Con il raggiungimento di questo obiettivo a Hermosillo, l’operatività Ford in Messico avviene in tutte le proprie strutture in regime di “rifiuti zero”. Il risultato è il riutilizzo, ogni anno, di circa 700mila tonnellate di materiali.

Grazie al successo conseguito a Hermosillo, che segue quelli già ottenuti presso altri impianti in tutto il mondo, è indirizzata verso il raggiungimento del proprio obiettivo di ridurre la quantità di rifiuti del 40% tra il 2011 e il 2016. In precedenza, Ford ha già ridotto del 40%, tra il 2007 e il 2011 la quantità di rifiuti non riciclati. Oggi, Ford opera in regime di rifiuti zero in 28 impianti in tutto il mondo, di cui 13 in Nord America, 7 in Europa, 5 in Asia Pacific e 3 in Sud America.

“Siamo orgogliosi di aver aggiunto ulteriori strutture all’elenco degli impianti virtuosi che riciclano o riutilizzano il 100% degli scarti industriali”, ha dichiarato , Direttore Qualità Ambientale, di Ford. “Stiamo riducendo la nostra impronta ambientale in tutto il mondo implementando tecnologie innovative di produzione”.

Per eliminare completamente i rifiuti generati presso i propri impianti, Ford ha implementato in Messico una serie di misure trasversali che riguardano ogni area operativa. I rifiuti organici prodotti dalle mense, per esempio, vengono compostati e riutilizzati dagli agricoltori che coltivano le terre circostanti, partecipando alla crescita e allo sviluppo della comunità agricola locale. L’impianto ricicla il 100% dei solventi, mentre tutto l’alluminio in eccesso viene raccolto e riutilizzato nella produzione.

 

L’impegno globale per la sostenibilità

Il nuovo report sulla sostenibilità Ford conferma la tempistica per il raggiungimento di un obiettivo ambizioso: ridurre del 30% le emissioni medie di CO2 dei propri veicoli in tutto il mondo tra il 2010 e il 2025. Tra il 2013 e 2014 le emissioni di CO2 dei veicoli Ford sono state abbassate mediamente di oltre il 2,4%.

Ford ha inoltre ridotto l’utilizzo globale di acqua negli ultimi anni apportando importanti modifiche ai processi produttivi. Nel 2014, l’Ovale Blu ha, infatti, annunciato una riduzione del 30%, dal 2009, delle risorse idriche necessarie alla produzione, raggiungendo questo risultato con ben 2 anni di anticipo.

Tra il 2011 e il 2016, Ford ridurrà i consumi energetici in tutto il mondo del 25%. Dal 2000 a oggi, Ford ha investito più di 300 milioni di dollari per implementare tecnologie che incrementano l’efficienza energetica delle proprie strutture in tutto il mondo.

Il report sottolinea l’utilizzo di materiali riciclati a bordo dei veicoli Ford: in particolare, il nuovo F-150 utilizza fibre in plastica riciclata di nuova generazione, evitando le discariche a oltre 5 milioni di bottiglie di plastica. L’F-150 è il 5° veicolo Ford ad avvalersi di plastica riciclata generata grazie alle tecnologie REPREVE.

Ford, inoltre, continua a portare avanti il proprio Smart Mobility Plan, la strategia dell’Ovale Blu che attraverso ricerca, sviluppo e sperimentazioni, affronta oggi le sfide della mobilità di domani. Per farlo, ha identificato alcuni degli aspetti che è già oggi necessario prendere in considerazione per realizzare soluzioni di mobilità sostenibile, come la crescente urbanizzazione, l’incremento del parco veicolare circolante in tutto il mondo, nonché le tematiche specifiche delle aree del mondo in via di sviluppo, come la scarsità di risorse naturali e il rischio di abbattimento della qualità dell’aria.

Il report è disponibile al indirizzo:

http://corporate.ford.com/microsites/sustainability-report-2014-15/index.html

mentre la parte relativa all’Europa è disponibile all’indirizzo:

http://corporate.ford.com/microsites/sustainability-report-2014-15/review-world-eu.html

 

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: Andy Hobbs ford motor company raporto sostenibilità

Lascia una risposta

 
Pinterest