Prime 10 startup per l’incubatore Driven by Ford

Prime 10 startup per l’incubatore Driven by Ford

21 giu, 2015

Prime 10 startup per l’incubatore Driven by Ford

, : l’incubatore creato in collaborazione con Ford parte con le prime

· Ford Motor Company e Techstars hanno annunciato le 10 startup selezionate per partecipare alla 1a edizione di “Techstars Mobility, driven by Detroit”, un incubatore e acceleratore di startup rivolto agli innovatori di tutto il mondo che vogliono affrontare le sfide della mobilità futura, come le congestioni del traffico, l’inquinamento e la disponibilità di parcheggi nelle città

· Ford e Techstars hanno dato il via al programma, che durerà 3 anni e coinvolgerà un totale di 30 startup, alla fine del 2014. Per la prima edizione, gli esperti di Techstars Mobility hanno selezionato 10 startup in tutto il mondo, ognuna delle quali sarà ospitata a Detroit e riceverà un finanziamento di circa 120.000 dollari, oltre a 3 mesi di mentoring e training

· L’elenco delle proposte vincenti, selezionate tra le centinaia ricevute da Ford e provenienti da 42 paesi di tutto il mondo, include idee per la mobilità del futuro, soluzioni ad alta tecnologia per una nuova generazione di batterie al litio, nonché un’app di ride-sharing e un browser web che non necessità di connettività dati

· Le startup presenteranno le loro proposte a panel di investitori e manager di grandi aziende nel corso di un Demo Day che si svolgerà il prossimo 10 settembre

Fonte: Ford Italia

 

Detroit, USA, 19 giugno 2015. Ford Motor Company e Techstars hanno annunciato la lista delle 10 startup selezionate per partecipare alla 1a edizione di “Techstars Mobility, driven by Detroit”, un incubatore e acceleratore di startup rivolto agli innovatori di tutto il mondo che vogliono affrontare le sfide della mobilità futura, come le congestioni del traffico, l’inquinamento e la disponibilità di parcheggi nelle città.

“Techstars Mobility porta avanti la passione per l’innovazione che da sempre caratterizza il DNA di Ford supportando le idee di inventori, pensatori e sviluppatori ambiziosi e fuori dagli schemi che saranno chiamati a delineare soluzioni per le sfide della futura mobilità”, ha dichiarato , Executive Chairman di Ford Motor Company.

Ford e Techstars hanno dato il via al programma, che durerà 3 anni e coinvolgerà un totale di 30 startup, alla fine del 2014. Per la prima edizione, gli esperti di Techstars Mobility hanno selezionato 10 startup in tutto il mondo, ognuna delle quali sarà ospitata a Detroit e riceverà un finanziamento di circa 120.000 dollari, oltre a 3 mesi di mentoring e training in sviluppo d’impresa, acquisizione clienti, ed executive recruitment. Le successive edizioni del programma si svolgeranno nel 2016 e nel 2017.

L’elenco delle proposte vincenti, selezionate tra le centinaia ricevute da Ford e provenienti da 42 paesi di tutto il mondo, include idee per la mobilità del futuro, soluzioni ad alta tecnologia per una nuova generazione di batterie al litio, nonché un’app di ride-sharing e un browser web un che si collega a Internet tramite SMS e che non necessita di connessione dati tramite rete telefonica o WiFi.

Le startup presenteranno le loro proposte a panel di investitori e manager di grandi aziende nel corso di un Demo Day che si svolgerà il prossimo 10 settembre.

Le startup selezionate per partecipare all’edizione 2015 di Techstars Mobility sono:

· Ansik, che ha sviluppato un’app per migliorare i servizi di assistenza delle auto rendendoli più efficienti e accessibili

·CDL Warrior, una piattaforma di comunicazione per l’industria dei trasporti pesanti che permette ai guidatori di restare costantemente in contatto con la propria catena distributiva di riferimento, migliorando l’efficienza e la produttività

· Classics & Exotics, una soluzione di car-sharing destinata agli appassionati di auto storiche o sportive che permette ai proprietari di mettere a disposizione le proprie vetture a una serie di clienti rigorosamente selezionati

· Cosmos Browser, un browser web che si collega a Internet tramite SMS e che non necessita di una connessione dati tramite rete telefonica o Wi-Fi

· Elegus Technologies, che produce un separatore in kevlar per batterie agli ioni di litio che incrementa l’autonomia e la durata della carica

·  Gear Brake, un modulo universale e facile da installare che attiva le luci dello stop in caso di rallentamento del veicolo, per ridurre il rischio di tamponamento

·  Motoroso, una piattaforma che unisce contenuti, community e shopping on-line dedicata agli appassionati d’auto

·  My Dealer Service, un sistema che mette in collegamento digitale i servizi di assistenza delle auto con il workflow management per migliorare l’efficienza e l’esperienza del cliente

· SPLT, un’app di social ride-sharing che permette alle persone che devono raggiungere le medesime destinazioni, di condividere le spese di taxi e servizi analoghi risparmiando e riducendo la propria impronta ambientale

· WISE Systems, che offre servizi di pianificazione dei percorsi in tempo reale alle aziende di consegne, per migliorarne la rapidità e l’efficienza

Tutte le startup sono guidate da imprenditori tra i 18 e i 43 anni con alle spalle studi di ingegneria, informatica o scienze applicate, alcuni dei quali provenienti da Harvard e dal Massachusetts Institute of Technology.

Techstars Mobility, driven by Detroit, è finanziato, oltre che da Ford Motor Company, anche da Magna International, Verizon Telematics, Dana Holding Corporation, Honda R&D Americas e McDonald’s.


Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: Bill Ford Driven by Detroit Techstars Mobility

Lascia una risposta

 
Pinterest