Ford Focus amplia la scelta di motorizzazioni verdi

Ford Focus amplia la scelta di motorizzazioni verdi

19 ago, 2011

• Nuova Ford Focus offre ai consumatori in Europa scelte aggiuntive verde con l’ultra-efficiente trasmissione automatica e versioni Flexifuel

• Avanzato ad alta efficienza, il Ford PowerShift automatico ora è disponibile con tecnologia della doppia frizione a secco nella versione Focus 1.6 litri benzina modello 125PS – la prima applicazione nella gamma europea di prodotti Ford

• La trasmissione PowerShift offre prestazioni più reattive e raffinate, mentre la riduzione delle emissioni di CO2 del 19 per cento rispetto alle precedenti Focus automatica 1,6

• Focus Flexifuel da 120 CV da 1,6 litri consente ai clienti di usufruire del carburante E85 contenente

• L’uso di bio-carburante riduce in modo significativo l’impatto ambientale del veicolo, senza compromettere le prestazioni e la guidabilità

• Focus da 1,6 litri con PowerShift e Foucs Flexifuel saranno disponibili dalla fine dell’estate 2011

Fonte: Ford Motor Company

Colonia, Germania, 19 agosto 2011 – L’appello verde della emozionante nuovissima Ford Focus prende un ulteriore impulso con la disponibilità di due ulteriori motorizzazioni a basse emissioni di carbonio.
L’introduzione dell’ultra efficiente automatica PowerShift di Ford con tecnologia della doppia frizione a secco e la derivata Flexifuel in grado di utilizzare carburante E85 contenente bio-, forniscono ai clienti Focus due interessanti nuove alternative verdi.

“Tagliare le emissioni di CO2 e il consumo di carburante è stata una priorità assoluta sulla Ford Focus, e questi due nuovi modelli ampliano ulteriormente la scelta delle opzioni verdi per i clienti di Focus”, ha detto , Vice Presidente Marketing, Vendite e Servizio di Ford Europa.

“Il nostro investimento nelle ultime Powertrain Technologies – dallo state-of-the-art del diesel ad i nuovi ed entusiasmanti motori Ford a benzina EcoBoost – sta facendo la vera differenza per le prestazioni dei nostri prodotti. L’introduzione del PowerShift avanzato e dei modelli E85 Flexifuel offre agli automobilisti di Focus molti nuovi modi per ridurre le emissioni di carbonio “.

 

PowerShift ad alta efficienza automatica

I nuovi modelli Ford Focus con il motore a benzina da 125PS 1.6 litri Duratec Ti-VCT possono essere equipaggiati con il cambio automatico a sei marce di alta efficienza PowerShift di Ford con la tecnologia della doppia frizione a secco.

Questa è la prima applicazione delll’avanzato sistema di frizione a secco PowerShift nella gamma prodotti di Ford Europa, e sostituisce il convenzionale a 4 marce con convertitore di coppia automatico che era disponibile nei precedenti modelli Focus con motori a benzina.

La trasmissione ultra efficiente PowerShift contribuisce a fornire significative riduzioni dei consumi di carburante ed emissioni di CO2, offrendo al contempo un’esperienza di guida più reattiva e raffinata.

Rispetto al 100 CV da 1,6 litri della precedente Focus automatica, la nuova Focus 1.6 con PowerShift ha ridotto le emissioni di CO2 del 19 per cento a 149g/km, e raggiunge ora un consumo medio di carburante di 6,4 litri/100 km (44.1mpg). Allo stesso tempo, l’0-100km / h in accelerazione si riduce da 13,6 s ad 11,7 secondi.

“L’efficienza e la reattività della trasmissione PowerShift di ultima generazione, trasforma il fascino del modello della Focus automatica”, ha dichiarato , direttore esecutivo Powertrain Development di Ford Europa.

“La trasmissione è molto più efficiente rispetto ai tradizionali cambi automatici con convertitore di coppia, con conseguente livelli di risparmio di carburante e le emissioni di CO2 che sono molto vicine a quelle ottenute con un cambio manuale”, ha aggiunto Hoare.

 

La tecnologia a doppia frizione a secco

Il nuovo cambio utilizza lo stesso concetto del sistema a doppia frizione come la trasmissione PowerShift che è già disponibile in Europa i veicoli Ford con diesel più potenti e motori a benzina EcoBoost.

Le trasmissioni PowerShift si basano su tecnologie efficienti e cambio manuale, eliminando il peso e la complessità di un convertitore di coppia, ingranaggi planetari e le pompe del liquido impiegato in automatici tradizionali. Il controllo elettronico e la doppia frizione interna per cambiare marcia in modo rapido e senza problemi, forniscono un flusso ininterrotto di coppia alle ruote.

Per soddisfare le esigenze dei modelli più piccoli e meno potenti, la nuova trasmissione utilizza frizioni a secco, piuttosto che la disposizione della frizione umida nell’unità PowerShift esistente che è progettata per gestire livelli di coppia superiori.

L’adozione di tecnologia della frizione a secco consente la trasmissione ad essere più leggera e anche più efficiente, con un sistema di raffreddamento più semplice e risparmio energetico grazie all’elettromeccanica di azionamento per frizioni e cambi marcia, beneficiando ulteriormente il consumo di carburante e le emissioni di CO2.

In termini di prestazioni, le azioni del nuovo cambio offrono tutti i vantaggi del concept doppia frizione PowerShift, coniugando l’efficienza, i rapporti del cambio a doppia frizione ottimizzato ed il piacere di guida di un cambio manuale con la scorrevolezza e facilità d’uso di un automatico convenzionale.

Modalità di guida flessibile e funzioni intelligenti  a doppia frizione

La trasmissione PowerShift offre ai clienti della nuova Focus la libertà di scegliere una modalità completamente automatica – con la scelta di un ambiente standard oppure un più reattivo programma di cambio sportivo – o che scelgono di effettuare modifiche manuali rapide e agevole mediante un tasto shift situato sulla leva del cambio.

La trasmissione è stata ottimizzata con cura per offrire la miglior qualità d’innesto possibile, per sentire le complessive dinamica di guida, ed incorpora anche una serie di funzioni intelligenti che aiutano a massimizzare il comfort di guida e migliorando ulteriormente i consumi. Questi includono:

• Hill Start Assist – Impedisce il rollback del veicolo su una collina mantenendo la pressione dei freni fino a quando il motore eroga una coppia sufficiente per spostare il veicolo su per il pendio, offre una maggior fiducia al conducente e aumenta la sicurezza.

• in modalità di guida a bassa velocità – Fornisce la tipica funzione ‘lenta’, che i conducenti si aspettano da una trasmissione automatica, permettendo loro di controllare il veicolo con fiducia utilizzando il freno durante le manovre a bassa velocità.

• inattivo neutro – Permette le frizioni di staccarsi quando il motore è al minimo o in fase di decelerazione, riducendo così l’attrito e migliorando il risparmio di carburante.

• frizione micro slip – Aiuta a ridurre il consumo di carburante, consentendo i bassi regimi del motore senza NVH indesiderati. Piccole quantità di slittamento della frizione aiutano a smorzare le vibrazioni del motore ai bassi regimi, ed a effettuare cambio marcia più uniforme.

La Ford Focus 1,6 Ti-VCT sarà disponibile con la trasmissione PowerShift nella maggior parte dei mercati europei dalla fine dell’estate 2011.

Modello Flexifuel Offerta come alternativa Low-Carbon

La nuova Ford Focus è ora disponibile anche in un modello Flexifuel che consente ai clienti di usufruire del carburante verde E85 contenente bioetanolo.

Ford è stato il primo costruttore di veicoli in Europa ad offrire autovetture di produzione con tecnologia Flexifuel, e il modello Focus Flexifuel è stato lanciato in Svezia nel 2001. Una gamma completa di veicoli Ford Flexifuel è ora disponibile in diversi mercati europei.

Poiché il bioetanolo è una fonte di energia rinnovabile prodotta da biomasse rinnovabili, utilizzare il carburante E85 può portare a una significativa riduzione delle emissioni globali di CO2 durante il ciclo di vita di un veicolo, senza compromettere le prestazioni e piacere di guida.

Utilizzando una versione modificata del motore 1.6 litri Duratec Ti-VCT a benzina, la nuova Focus Flexi-Fuel da 120 CV sostituisce il modello da 1,8 litri che era disponibile nella gamma Focus precedente.

“Ford è stata leader nel settore ad offrire una scelta di veicoli con tecnologia Flexifuel, e questo ultimo modello Focus continua questa tradizione”, ha detto Graham Hoare. “L’auto Ford Flexifuel fornisce ai clienti un modo interessante per ridurre significativamente le emissioni di carbonio”.

 

La tecnologia Ford Flexifuel

La versione Flexifuel della nuova Focus può essere alimentata sia con bio-etanolo E85, benzina senza piombo o convenzionale, o con qualsiasi miscela dei due, in modo che i clienti possono rifornire il loro veicolo con qualsiasi tipo di combustibile disponibile.

Il motore utilizza una centralina di controllo che rileva il mix di combustibili che vengono forniti, e adatta automaticamente l’impostazione ottimale per quelle condizioni.

Per soddisfare le particolari caratteristiche del carburante E85, il motore 1.6 litri Ti-VCT è stato ampiamente modificato con un sistema di alimentazione aggiornato ed iniettori rivisti, valvole e sedi valvole indurite, di un sistema di scarico rivisto e del catalizzatore.

Il motore Flexifuel 120 CV offre cifre di rendimento praticamente identiche alla versione convenzionale da 125 PS, mentre il modello Flexifuel raggiunge le emissioni di CO2 di 132 g / km (combustibile E85) rispetto ai 136 g / km per il motore 125PS.

Un riscaldatore nel blocco motore è incorporato per sostenere l’avvio a temperature inferiori a -10 ° gravi C.
La Ford Focus Flexi-Fuel entrerà in produzione quest’estate. Il più grande mercato europeo sarà la Svezia, dove le vendite della Focus Flexifuel è stata pari a oltre 10.000 unità dal 2008-2010. Il modello sarà disponibile anche in una vasta gamma di mercati in cui il carburante E85 è disponibile, tra cui Finlandia, Francia, Germania, Irlanda, Paesi Bassi, Polonia e Spagna.

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: bioetanolo e85 etanolo Graham Hoare PowerShift Roelant de Waard

Lascia una risposta

 
Pinterest