Ford conferma le prime 5 flotte di Transit Hybrid a Londra

Ford conferma le prime 5 flotte di Transit Hybrid a Londra

1 mag, 2017

Ford conferma le prime 5 flotte di Transit Hybrid plug-in che aderiranno alla sperimentazione “Cleaner Air for London”

Sono 5 le flotte già confermate che hanno aderito alla 1a fase del progetto ‘Cleaner Air for London’ finalizzato a migliorare la qualità dell’aria grazie all’introduzione di veicoli commerciali ibridi plug-in sui percorsi urbani

I Transit Custom Hybrid Plug-in (PHEV), sviluppati presso il Centro Tecnico dell’Ovale Blu a Dunton, sono in grado di sfruttare la propulsione elettrica per la maggior parte degli spostamenti dedicati alle attività urbane

L’esperimento di Smart Mobility londinese è indirizzato a mettere in luce come tali veicoli possano, da un lato, contribuire a ridurre l’impronta ambientale e, dall’altro, migliorare la produttività di chi è impegnato in attività lavorative nel contesto urbano, l’ambiente più difficile per gli operatori del settore

La Polizia Metropolitana di Londra impiegherà 2 Transit Custom Hybrid Plug-in: uno contrassegnato, utilizzato per assistenza in caso di incidente stradale, e uno non contrassegnato, impiegato come unità di supporto giudiziario.

La flotta sperimentale sarà dotata di un sistema telematico Ford per la raccolta dati relativi alle performance operative e ambientali dei veicoli, in modo da poter meglio comprendere come massimizzare i vantaggi prodotti dalla diffusione di veicoli elettrificati

, Director of the di Ford Motor Company, si occuperà della sperimentazione dal Centro Tecnico di Dunton, Essex

Fonte: Ford Italia

 

Brentwood, Gran Bretagna. 27 aprile 2017. Sono 5 le flotte già confermate che hanno aderito alla 1a fase del progetto ‘Cleaner Air for London’ finalizzato a migliorare la qualità dell’aria grazie all’introduzione di veicoli commerciali ibridi plug-in sui percorsi urbani, che prenderà il via a Londra, il prossimo autunno.

L’esperimento di Smart Mobility londinese, sostenuto da un investimento multi-milionario, è indirizzato a mettere in luce come tali veicoli possano, da un lato, contribuire a ridurre l’impronta ambientale e, dall’altro, migliorare la produttività di chi è impegnato in attività lavorative nel contesto urbano, l’ambiente più difficile per gli operatori del settore.

Il progetto Ford, in collaborazione con l’azienda per la mobilità, , vedrà debuttare sulle strade di Londra, per una sperimentazione della durata di 12 mesi, una flotta di 20 Transit Custom Hybrid Plug-in (PHEV). I veicoli commerciali sfrutteranno la propulsione elettrica per la maggior parte degli spostamenti le attività urbane, e saranno dotati di ‘range extender’ in grado di estendere l’autonomia della batteria al fine di renderli utilizzabili anche per i viaggi più lunghi e per i servizi di emergenza.

La flotta sperimentale sarà impiegata per l’utilizzo quotidiano da parte di una serie di selezionate attività lavorative londinesi, e sarà dotata di un sistema telematico Ford per la raccolta dei dati relativi alle performance operative e ambientali dei veicoli, in modo da poter meglio comprendere come massimizzare i vantaggi prodotti dalla diffusione di veicoli elettrificati.

Una delle 5 flotte sarà dedicata alla Polizia Metropolitana, che impiegherà 2 Transit Custom Hybrid Plug-in: uno contrassegnato, utilizzato per assistenza in caso di incidente stradale, e uno non contrassegnato, impiegato come unità di supporto giudiziario.

Inoltre, Transport for London utilizzerà 3 veicoli commerciali per i servizi di trasporto.

Le flotte confermate al momento sono:

Transport for London

, Head of Fleet Services, Metropolitan Police, ha dichiarato:

“La Polizia Metropolitana di Londra si sta impegnando per la sostenibilità della flotta di veicoli. Siamo entusiasti di collaborare insieme a Ford su questo innovativo progetto sfruttando i veicoli commerciali Ford Transit PHEV per rendere Londra una città più pulita”.

, Chairman e Managing Director, Ford of Britain, ha dichiarato:

“Negli ultimi 50 anni, il Ford Transit è stato il veicolo commerciale leader di vendite nel Regno Unito. I clienti sono sempre stati al centro del nostro percorso di sviluppo, e quindi lavorare direttamente con le flotte è fondamentale per la realizzazione di un CV elettrificato che aggiunga valore alle molteplici aziende che si muovono nelle nostre città, ogni giorno”.

Una nuova posizione è stata creata ad hoc presso Ford of Britain: Mark Harvey è stato nominato Director del programma Urban Electrified Van. Nel ruolo, Mark lavorerà direttamente con Transport for London, con le flotte partecipanti al progetto e con il team di sviluppo di Ford per assicurare contemporaneamente il punto di vista del costruttore, del consumatore e della città stessa, e comprendere meglio le potenzialità e i limiti relativi all’uso dei veicoli commerciali in una metropoli.

Mark Harvey ha commentato:

“Sono lieto di tornare a far parte del team CV di Ford. Ho lavorato al Transit Custom per 4 anni e ora mi sembra giusto collaborare direttamente con i clienti per svilupparne una versione elettrificata che meglio si possa adattare alle loro esigenze”. Harvey ha poi aggiunto: “L’uso dei veicoli commerciali è incredibilmente diversificato e cambia da settore a settore; la sperimentazione dovrebbe darci molti spunti interessanti su come i CV vengono utilizzati per le diverse attività metropolitane, consentendoci, come costruttore, di sviluppare al meglio veicoli commerciali elettrificati che possano soddisfare i nostri clienti, migliorando al contempo la qualità dell’aria”.

Ford darà il via all’esperimento in autunno, con la collaborazione del Transport for London e il supporto dell’Advanced Propulsion Centre del governo britannico.

Ford, che nel 2016 ha confermato, per il secondo anno consecutivo, la leadership come 1° costruttore di veicoli commerciali in Europa, introdurrà la versione ibrida plug-in del Transit Custom in Europa nel 2019, nell’ambito dell’investimento di 4,5 miliardi di dollari che l’Ovale Blu entro il 2020 destinerà allo sviluppo di veicoli elettrificati.

Questo investimento è a sua volta parte della trasformazione dell’azienda che sta affiancando al proprio ruolo di costruttore d’auto quello di provider di servizi di mobilità, che vanno dalla guida autonoma alle nuove soluzioni integrate di trasporto.

Il è uno dei 13 nuovi veicoli elettrificati che Ford aggiungerà alla propria offerta globale, entro i prossimi 5 anni. L’elenco dei primi 7 modelli comprende un SUV compatto 100% elettrico (2020, Nord America), con un’autonomia di oltre 480 chilometri, una versione ibrida del maxi pick-up F-150 (2020, Nord America), una versione ibrida dell’iconica Ford Mustang (2020, Nord America), 2 nuovi modelli ibridi ad alte prestazioni destinati alle forze di polizia, e il primo veicolo Ford a guida autonoma destinato a ride-sharing e servizi navetta on-demand (2021, Nord America), conforme allo standard SAE-4, che non prevede la presenza fisica di un pilota.

Guarda e/o scarica gli aspetti salienti di questo progetto cliccando nel link sotto questa riga (PDF in lingua italiana)

226115_transit_phev_overview_eu

Guarda e/o scarica i diversi tipi di ricarica previsti e l’uso dei mezzi cliccando nel link sotto questa riga (PDF in lingua italiana)

226116_transit_phev_use_case_eu

.

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: addison lee Andy Barratt British Gas Chairman e Managing Director Ford of Britain clancy plant ford f-150 hybrid ford mustang hybrid Head of Fleet Services Metropolitan Police Jiggs Bharij Mark Harvey metropolitan police Transit Custom Hybrid Plug-in PHEV Transport for London Urban Electrified Van

Lascia una risposta

 
Pinterest