Gamma Fiat Chrysler a metano a “La Grande Pizza”

Gamma Fiat Chrysler a metano a “La Grande Pizza”

21 mar, 2016

La gamma a Fiat Chrysler Automobiles  accompagna gli chef stellati de “La Grande Pizza”

Fonte: Fiat Chrysler Automobiles

 

Torino, Italia. 16 Marzo 2016. Nell’ottica di una sempre maggiore attenzione verso tutto ciò che è rispettoso dell’ambiente, i marchi Fiat e Fiat Professional hanno scelto di partecipare ad un evento unico e particolare legato alla pizza, il piatto più popolare e conosciuto che ci sia, vero emblema mondiale del made in Italy gastronomico. “La Grande Pizza”, questo il titolo della rassegna enogastronomica, è un calendario di eventi che vedranno alternarsi, nell’insolita veste di piazzaioli per una sera, alcuni tra i migliori chef italiani, la maggior parte dei quali premiati con le celebri Stelle assegnate dalla guida “Michelin”. Acclamati professionisti dei fornelli a cui spetta il compito di rivisitare la “Margherita”, la più classica di tutte le pizze, oltre a dar vita a due libere interpretazioni, fino a formare un temporary menù “stellare” introvabile altrove.

Le serate andranno in scena presso il locale 480°GRADI di Bra, tappa obbligata per i tanti cultori della vera pizza napoletana. Un locale inserito nell’esclusivo elenco dell’”Alleanza Slow Food dei Cuochi”, rete che raccoglie appena una trentina di pizzerie in Italia e funge da punto d’incontro fra i cuochi e i produttori dei “Presìdi Slow Food”. Ma soprattutto un locale che ha scelto di intraprendere un lungo percorso di ricerca verso la naturalezza, utilizzando un particolare mix di farine bio ma rivisitando anche gli impasti, i tempi di lievitazione e la cottura nel forno a legna, l’ultimo passaggio, che deve raggiungere i 480° per dare il tocco finale alla vera pizza napoletana.

Un principio di intenti che Fiat e Fiat Professional hanno scelto di accompagnare, fornendo le “courtesy car” utilizzate dagli chef ospiti, a conferma dell’attenzione riservata alle tematiche ambientali – anche nel food – e al percorso, altrettanto e impegnativo, che da oltre 15 anni il gruppo FCA riserva a vetture e veicoli commerciali a doppia alimentazione dei marchi Fiat, Fiat Professional e Lancia, e che oggi si riflettono in una delle più ampie gamme di veicoli a metano. Oltre alle Fiat Panda, Panda Van, 500L, 500L Living, Punto, Qubo e Fiorino si sono aggiunti nel 2015 la nuova Lancia Ypsilon e i nuovi Ducato, Doblò Cargo e Doblò. Quest’ultimo, courtesy car del primo evento in programma de “La Grande Pizza”, è alimentato con propulsore bi-fuel (benzina e metano) 1.4 16v T-JET Natural Power da 120 CV (203 Nm a 2000 giri/min) che offre i benefici economici e ambientali del metano, senza rinunciare a prestazioni che esaltano il piacere di guida.

“La Grande Pizza” prende il via martedì 15 marzo con Alessandro Boglione, una stella Michelin conquistata nel 2009, chef cresciuto nel caffè-pasticceria dei genitori e passato attraverso le cucine di alcuni grandissimi maestri e quelle di prestigiosi locali.

Il calendario dei tre eventi

Martedi 15 marzo: Chef Alessandro Boglione (1 stella Michelin)

Martedi 5 aprile: Chef Ugo Alciati (1 stella Michelin) – Ristorante “Guido” – Fontanafredda

Martedi 26 aprile: Chef Stefano Borra (1 stella Michelin) – Ristorante “Vo” – Torino

.

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: cng las grande pizza metano

Lascia una risposta

 
Pinterest