Il ritorno di Detroit Electric

Il ritorno di Detroit Electric

21 mar, 2013

- La società di veicoli elettrici rivitalizza l’iconico marchio Detroit Electric
- Nuova sede dell’azienda a Fisher Building, Detroit con la produzione nel Michigan, USA
- Prevede di creare 180 posti di lavoro locali entro la fine del 2013
- In edizione limitata la due posti sportiva elettrica al 100% che sarà lanciata il prossimo mese
- Diverse famiglia di veicoli elettrici ad alte prestazioni
- Nuova auto sportive Detroit Electric ai vertici della categoria dei veicoli elettrici

Il ritorno di Detroit Electric
Fonte: Detroit Electric

19 marzo 2013. Dopo un’assenza di oltre 70 anni, Detroit Electric, l’innovativo produttore di auto elettriche è tornato nella leggendaria città dei motori, promettendo la creazione di posti di lavoro e una serie di interessanti veicoli 100% elettrici per il mercato di massa.

Annunciando la rinascita dell’originale auto elettrica del marchio Detroit Electric ha annunciato la creazione del suo quartier generale al 18 ° piano del Palazzo Fisher, che si trova nel centro di Detroit, con , CEO, Nord America Operations Detroit Electric, che ha firmato una locazione a lungo termine.

Inoltre un sito è stato individuato per l’assemblaggio della prima auto sportiva pura elettrica nel Michigan, con una produzione iniziale nel mese di agosto. L’impianto di produzione dedicato avrà una capacità annua di 2.500 vetture sportive. Detroit Electric mira a creare oltre 180 posti di lavoro tra produzione e vendita nel corso dei prossimi 12 mesi.

Dopo cinque anni di inarrestabile sviluppo della ricerca e l’engineering, il primo modello a portare il celebre logo Detroit Electric sarà in edizione limitata.

Una sportiva a due posti

Questa nuova vettura sportiva sarà lanciata all’inizio del mese prossimo a Detroit e davanti a un pubblico globale al Salone di Shanghai il 20 aprile. La mostra sarà anche lo scenario ideale per svelare anche un importante collaborazione con una casa automobilistica globale. Tutti i dettagli saranno resi noti il giorno prima dell’inizio del Salone.

La vendita in molti dei mercati è l’obiettivo di Detroit Electric entro la fine del mese di agosto 2013, la nuova Detroit Electric Sports Car è la punta di diamante di una famiglia diversificata di tutte le auto elettriche di produzione, tra cui due altri modelli ad alte prestazioni, che entreranno in produzione entro la fine del 2014.

“Siamo orgogliosi di diventare il produttore della quarta vettura nata a Detroit e la prima vettura sportiva pura elettrica nel Michigan”, ha detto Mr. Graunstadt. “Siamo impegnati a fare la nostra parte per questo grande risveglio di Detroit attraverso l’innovazione, l’imprenditorialità e la determinazione – quello che ci piace chiamare ‘Detroit 2.0″. I nostri investitori ed il team di gestione sono grati allo Stato del Michigan per l’aiuto nel permettere Detroit Electric di portare avanti l’eredità che ha avuto inizio nel Michigan tanti anni fa”.

Detroit potrebbe essere considerata come la casa della vettura elettrica. All’inizio del secolo scorso l’industria dei veicoli elettrici era fiorente a Detroit e una società chiamata Detroit Electric era al suo stesso cuore, innovando e vendendo veicoli elettrici più di qualsiasi altra azienda. Nel 1912 ci sono stati numerosi produttori americani di veicoli elettrici, con Detroit Electric come leader di mercato e la più prolifica, producendo circa 13.000 vetture – un record di veicoli elettrici di produzione mondiale del XX secolo. I clienti di rilievo hanno incluso Thomas Edison, Mamie Eisenhower, John D. Rockefeller Jr.. e Clara Ford, moglie di Henry Ford.

Il marchio è stato rilanciato nel 2008 da , ex Amministratore Delegato del Gruppo Lotus Engineering e direttore esecutivo di Lotus Cars Inghilterra, con una visione per la produzione di un veicolo elettrico perfettamente integrato con estetica raffinata, tecnologie e gestione innovative e  prestazioni superiori.

Per salvaguardare la crescita sostenibile, Detroit Electric utilizza il modello di business di un ‘attività sostenibile’, simile a marchi quali Apple e Nike, concentrando gli investimenti in R & S e marketing. Il Presidente e Amministratore Delegato del Gruppo Detroit Electric, Albert Lam, ha portato varie discipline operative nella tecnologia e l’innovazione dai suoi trascorsi in Asia, tra cui all’interno di Apple e Sun Microsystems.

La (MEDC) ha accolto con piacere Detroit Electric nella comunità.

“La decisionen di Detroit Electric di fissare la sua nuova sede a Detroit è una grande notizia, perché si basa sul patrimonio automobilistico del Michigan e mette la società nell’epicentro automobilistico del mondo, con un clima economico che permetterà il suo successo”, ha detto il Presidente e CEO di Michigan Economic Development Corporation . “Non vediamo l’ora di una crescita continua di Detroit Electric, nello Stato dove si creano veicoli innovativi e nuove opportunità di lavoro per i lavoratori del Michigan”.

Albert Lam ha aggiunto: “Sono molto fortunato di poter lavorare con un gruppo di ingegneri di grande talento per creare qualcosa di veramente speciale. La vettura sportiva ci permetterà di dimostrare al mondo la nostra capacità di costruire un prodotto stimolante e innovativo. Questo DNA verrà tradotto in tutta la nostra berlina futura, tutte le nostre auto saranno divertenti da guidare e forniranno prestazioni eccezionali nell’ambito della loro classe”.

 

 

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: Albert Lam Don Graunstadt Michael A. Finney Michigan Economic Development Corporation

Lascia una risposta

 
Pinterest