Annunciate le specifiche della Detroit Electric SP:01

Annunciate le specifiche della Detroit Electric SP:01

7 gen, 2015

Annunciati il design esterno e le specifiche della SP:01

• Rivelato il design esterno e interno finali per la sportiva elettrica SP:01

• In corso le prove su strada della SP:01, in vista dell’inizio della produzione nei primi mesi del 2015

• Caratteristiche audaci, nuovo futuristico design fastback e interni sportivi

• Gamma di miglioramenti interni ed esterni disponibili al lancio

• Detroit Electric annuncia la nomina di Integrated Energy della Corea del Sud come primo importatore e distributore in Asia

Fonte: Detroit Electric

 

Detroit, USA. 6 gennaio 2015. Detroit Electric ha rivelato le linee degli interni ed esterni della sua sportiva elettrica SP:01, altro passo significativo nella rinascita del marchio iconico di veicoli elettrici.

I prototipi di pre-produzione sono attualmente in fase di test approfonditi presso lo stabilimento di produzione di Detroit Electric a Leamington Spa, nel Regno Unito, in vista dell’inizio della produzione nei primi mesi del 2015.

La leggera SP:01 sarà la vettura elettrica sportiva due posti più veloce di produzione al mondo quando andrà in vendita in Asia, Europa e Nord America.

La SP:01 dispone di un motore elettrico da 285 CV / 210 kW, pannelli di carrozzeria in fibra di carbonio e il cambio manuale di serie.

Un cambio monomarcia ed uno automatico optional a doppia velocità sono inoltre disponibili. La SP:01 promette di offrire accelerazione bruciante, raggiungendo da 0 a 60 mph in 3,7 secondi (0-100 km / h in 3,9 secondi) e una velocità massima impressionante di 155 mph (249 km/h).

 

Design esterno

Il design della SP:01 è stato sottilmente aggiornato dopo il prototipo presentato al Salone di Shanghai 2013, per migliorare ulteriormente le prestazioni aerodinamiche della vettura.

Le modifiche del design dell’SP:01 possono fissare nuovi standard per le prestazioni e la gestione nel segmento EV.

L’elemento più sorprendente del design è la nuova configurazione fastback, che sostituisce la parte posteriore vista nel prototipo ai lati del lunotto. Una grande ala posteriore scultorea ed un diffusore sotto la carrozzeria sono stati incorporati per ridurre la portanza e migliorare la gestione a velocità più elevate.

Una gamma di opzioni di stile esterno sarà disponibile dal lancio, tra cui uno spoiler posteriore in fibra di carbonio, diffusore e copribatteria. Le opzioni di vernice metallizzata per la SP:01 includono nero performance, Spectacle Blu, Green Performance, Orange Performance e Silver Performance, così come ‘White Special’ e ‘Red Special’. Inoltre ci sono colori di vernice personalizzati.

 

Interior design

In armonia con l’esterno audace, la cabina della SP:01 evoca il mantra del marchio di ‘Pure Electric Performance” attraverso un design sportivo futuristico, con linee ampie e forme audaci che suggeriscono velocità, agilità ed equilibrio atletico.

Al fine di creare un ambiente pulito e cabina aerodinamica, la SP:01 dispone nella consolle centrale di un tablet touchscreen prominente da 8,4 pollici, che sostituisce tutti i quadranti analogici.

Di Detroit Electric SAMI (Smartphone Application Infotainment Managed), l’applicazione utilizza un sistema operativo Android open-source, che offre l’accesso a una vasta gamma di funzioni, tra cui il lettore musicale, HVAC (riscaldamento, ventilazione e aria condizionata), navigazione satellitare e dei veicoli di stato dei sistemi, come ad esempio la carica della batteria, V2X (Vehicle-to-Grid e Vehicle-to-Home) e altri dati della telemetria del veicolo.

Attraverso la connettività mobile, SAMI può essere utilizzato anche per effettuare chiamate di telefonia mobile, dati di flusso e accesso a Internet, fornendo l’accesso remoto a una gamma di funzioni del veicolo, compreso il controllo di carico/scarico delle batterie, climatizzatore e telemetria del veicolo.

La piattaforma open-source consentirà ai clienti di Detroit Electric di accedere alle applicazioni sviluppate da terze parti tramite l’interfaccia SAMI in-car, offrendo numerose opportunità per migliorare l’esperienza dell’utente.

La SP:01 offre una scelta di pelli o sedili sportivi Alcantara (nero, con inserti nel colore della carrozzeria), alzacristalli elettrici, chiusura centralizzata, illuminazione soffusa della cabina, tappetini ricamati e connettività Bluetooth.

I clienti possono anche scegliere di personalizzare il proprio veicolo con sedili e decorazioni d’interni, compresi i sedili in pelle di colore (rosso, beige, marrone e nero) o sedili in pelle bicolore (nero con una scelta di rosso, beige, blu, arancio o grigio) , e pelli optional con finiture per i pannelli porta, soglie delle porte e cruscotto.

Una selezione di cerchi in lega su misura, progettati dal capo Design di Detroit Electric, Jerry Chung e denominati ‘Anderson Diamond’, ‘Anderson raso’ e ‘Anderson Gloss’ dopo il fondatore di Detroit Electric, William C. Anderson, sarà disponibile al momento del lancio .

 

Distributore partner

Come costruttore, Detroit Electric fin all’inizio della produzione punta su larga scala e l’azienda ha recentemente annunciato la nomina di come importatore e distributore ufficiale in Corea del Sud.

Come parte dell’accordo, l’apertura del primo showroom Detroit Electric in Asia è prevista a Seoul nei primi mesi del 2015.

Detroit Electric ed Energy Integrated estenderanno ulteriormente la loro cooperazione per sviluppare la ricarica V2X (Vehicle-to-Grid e Vehicle-to-Home) stabilendo un programma pilota a , Corea del Sud, con una flotta di veicoli forniti da Detroit Electric.

“Questo è un passo strategico per lo sviluppo del business di Detroit Electric nel mercato globale e siamo lieti di collaborare con Energy Integrated per fornire il nostro elevato know how di veicoli e servizi per i clienti coreani”, ha commentato , Presidente e Amministratore Delegato del Gruppo Detroit Electric . “Con la visione al di là del business degli EV, il progetto pilota congiunto V2X in Jeju Island con Energy Integrated sarà certamente una vetrina della nostra tecnologia innovativa e modello di business sostenibile.”

Detroit Electric fu ripresa nel 2008 da Albert Lam, ex Amministratore Delegato del Gruppo Lotus Engineering e direttore esecutivo di Lotus Cars in Inghilterra, con una visione per la produzione di un veicolo elettrico che si integra perfettamente nell’estetica raffinata, la tecnologia innovativa, la maneggevolezza e le prestazioni.

 


Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: Albert Lam detroit electric Energy Integrated Jeju Island

Lascia una risposta

 
Pinterest