Inizia la produzione del minivan Chrysler Pacifica ibrida plug-in

Inizia la produzione del minivan Chrysler Pacifica ibrida plug-in

8 apr, 2017

di John Voelcker

Fonte: GreenCarReports

 

7 Aprile 2017. Si tratta di un nuovo design di minivan ben recensito da parte della società che ha inventato il minivan moderno tre decenni fa.

A differenza di qualsiasi altro minivan, tuttavia, la sua batteria di grandi dimensioni dà 33 miglia di autonomia in modo elettrico secondo EPA, e può circolare in gran parte azionato solo dalla batteria nonostante le sue dimensioni, i suoi sette posti, e la sua capacità di carico che lasciano a bocca aperta.

E’ la Chrysler Pacifica ibrida 2017 (un ibrida plug-in nonostante il nome), e secondo Fiat Chrysler Automobiles, entra oggi in produzione.

Per diverse settimane, gli acquirenti desiderosi hanno chiesto a questo sito (NdR: Green Car Reports) e altri se la Pacifica Hybrid era un “vero e proprio veicolo” o solo un esercizio promozionale.

Secondo il Detroit Free Press in un articolo pubblicato ieri, è vero, oggi sta andando in produzione “al dettaglio”, anche se Chrysler ha costruito un piccolo numero dal 1° Dicembre.

Le spedizioni del minivan plug-in per i concessionari, dice il “Freep,” inizieranno Lunedi, 17 aprile.

Ciò significa che i primi dovrebbero presentarsi ai concessionarie entro la fine del mese.

Dotato di un motore V-6 da 3,6 litri e una trasmissione automatica da 9-velocità che aziona le ruote anteriori, la Pacifica benzina è valutata a 18 mpg in città, 28 su strada extraurbana e 22 mpg nel ciclo combinato.

Una volta che la batteria è scarica, l’Ibrida Pacifica è tassata EPA a 32 mpg nel ciclo combinato, eccezionale per un grande minivan.

Chrysler ha venduto più di 25.000 Pacifica nei primi tre mesi di quest’anno e altre 62.000 negli otto mesi dello scorso anno da quando è in vendita.

Mentre la popolarità della Pacifica convenzionale possa aver avuto un certo impatto, i motivi del ritardo della messa in piena produzione della versione plug-in rimangono poco chiari.

Chrysler non è riuscita a rispettare il suo obiettivo di iniziare le spedizioni di Hybrid Pacifica nel corso del primo trimestre di quest’anno, che si è concluso il 31 marzo.

In una dichiarazione al quotidiano, la società ha detto:

Come con tutti i lanci, ma soprattutto nel caso di questo veicolo tecnicamente avanzato, stiamo prendendo grande cura per assicurare che l’ibrido Pacifica esca dalla linea di produzione con la massima qualità possibile.

Il prodotto verrà introdotto sul mercato quando saremo pienamente soddisfatti del veicolo che soddisfa o supera le aspettative dei clienti.

In una prova all’inizio dello scorso autunno di una Pacifica ibrida di pre-produzione, abbiamo scoperto che è morbida, confortevole e tranquilla in entrambe le modalità tutto-elettrica e ibrida.

Anche se non è il veicolo elettrico più veloce su strada, i minivan non sono abitualmente spinti al limite in ogni caso, e pensiamo che sarà buono per gli acquirenti che vogliono un veicolo plug-in con sette posti a un prezzo a partire da sotto i 50 mila dollari.

Gran parte della tecnica per il sistema ibrido è stata fatta per FCA dalla società coreana LG, la cui batteria che equipaggia l’unità fornisce le celle dal suo impianto di fabbricazione del Michigan.

Il pacco batteria da 16 kWh si inserisce nella vasca che su modelli convenzionali tiene la seconda fila di sedili “Stow’n'Go” che si ripiega nel pavimento, un’innovazione nota introdotta da Chrysler che è stata un importante punto di vendita per più generazioni dei suoi minivan.

Tutti i Chrysler Pacifica, tra cui il modello ibrido plug-in, sono costruiti in un unico stabilimento a Windsor, Ontario, Canada.

.

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: chrysler pacifica hybrid fca automobiles lg chem

Lascia una risposta

 
Pinterest